La storia tra Tessa e Booth arriva al capolinea.

Nello svolgersi della vicenda e dell’episodio risulta difficile capire quali siano le vere ragioni della rottura. Booth e Tessa, infatti, si stanno ancora frequentando quando si apre il caso di questo episodio, addirittura hanno in programma una vacanza insieme ai Caraibi.
La loro relazione sembra ormai abbastanza consolidata: si sono scambiati le chiavi dei rispettivi appartamenti, passano diverse notti a settimana insieme, hanno trascorso fuori alcuni weekend insieme e adesso addirittura una vacanza.
La cosa suscita la curiosità di Angela che spavaldamente rivela loro che, seconda la sua teoria, il passo successivo per loro sarà la convivenza.
Entrambi sembrano riderci sopra senza prestare troppa attenzione alle sue parole ma alla fine dell’episodio, proprio appena prima della loro partenza per i Caraibi, Tessa rinuncia a causa di un improvviso ed inderogabile impegno di lavoro. Il gesto è in realtà una vera e propria rinuncia al rapporto tra loro due.

Gli squints hanno visioni differenti della cosa, infatti secondo Angela è Booth che si è spaventato all’idea di un rapporto sempre più impegnativo mentre Brennan afferma convinta che Booth non è uno che si tira indietro.

C’entra forse la distanza che ha incominciato a crescere tra loro da quando Brennan è diventata la sua partner condividendo con lui esperienze profonde? C’entra forse il fatto che il rapporto potrebbe essere nato senza progetti e essere rimasto a navigare sulla superficie dell’onda dell’attrazione fisica senza alcuna possibilita di diventare più emotivamente profondo infrangendosi quindi contro uno scoglio chiamato “paura di impegnarsi”?

La verità forse è una zona grigia non ben identificata.

Nella scena finale Booth e Brennan sono insieme seduti al bancone di Wong Foo’s.
Lui le dice di non essere più così entusiasta della vacanza che a questo punto dovrebbe fare da solo, soprattutto perchè spesso quando è lontano sente il desiderio di non tornare più e trovandosi da solo e senza legami il mondo diventa davvero ricco di possibilità.
Lei gli dice che ama andare in giro per il mondo da sola e lo incoraggia a prendersi la sua vacanza.
Booth non pensa più al fatto che dovrà partire da solo, ma si concentra su Brennan: è colpito dal fatto che l’antropologa tutta lavoro e dovere ami il concetto di viaggio e relax. Cerca di comprendere di quale tipo di vacanza lei parli, se sia mai stata semplicemente seduta su una spiaggia, senza fare nulla che riguardi gli scheletri.

“Quando é stata l’ultima volta che sei andata via?” le chiede.
“Via da che cosa?” é  la risposta confusa di lei.

Booth stava parlando di una vacanza di relax e divertimento, Brennan si riferiva a viaggi per studi antropologici. Riusciranno mai a parlare la stessa lingua?
Il dispiacere per Tessa comunque sembra svanire tra i sorrisi che si scambiano.

E lei lo saluta con un “ci vediamo la settimana prossima”, perchè sa che Booth, anche questa volta, tornerà.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: