DISPLASIA SPONDILOEPIFISARIA
Malattia congenita che nei soggetti colpiti causa uno sviluppo anormale dei tessuti, degli organi e delle cellule. Influenza principalmente la crescita dei tessuti ossei e determina il nanismo.

OSSO NAVICOLARE (o SCAFOIDE)
1) Osso breve del polso situato nella prima fila di ossa del carpo che si articola con il radio. É particolarmente attivo nei movimenti del polso ed é l’osso che più di frequente si frattura a seguito di una caduta sul palmo della mano.
2) Osso del tarso che si articola con l’astragalo. Il tarso é formato da sette ossa brevi la cui disposizione somiglia a quella del carpo e che hanno la funzione di separare la tibia ed il perone dai metatarsi, sorreggendo il peso del corpo.

OCCIPITALE dal latino ob, contro, e caput, testa.
Relativo all’occipite o all’osso occipitale. L’osso occipitale é l’osso che costituisce la parte inferiore e posteriore del cranio. Su di esso si trova anche il foro occipitale, nel quale passano il midollo allungato, vasi linfatici e arterie, collegando così la testa ed il collo.

ANCHILOSI dal greco ankýlos, curvo.
In anatomia indica il consolidamento delle ossa o delle loro parti fino a formare un’unica entità.
In patologia invece si riferisce all’indurimento delle articolazioni, che ostacola i movimenti.

TROCLEA
É una struttura anatomica la cui forma ricorda una carrucola. Ne sono degli esempi la parte inferiore dell’omero e quella superiore dell’astragalo.

CHEMIOLUMINESCENZA
Emissione di luce come conseguenza di una reazione chimica a temperatura ambiente che libera energia. L’energia così emessa, infatti, si presenta sotto forma di luce.

TOLUENE (o TOLUOLO o METILBENZENE)
Liquido incolore infiammabile che si ottiene dal catrame minerale o dal petrolio. Viene usato per la produzione di carburanti, tra cui quelli per l’aviazione, di esplosivi come il trinitrotoluene (più noto come TNT o tritolo) o come solvente.

MASCELLA
Generalmente vengono definite mascelle entrambe le parti che costituiscono la bocca. Più precisamente, la mascella é quella superiore, non mobile. Quella inferiore, mobile, viene definita mandibola.

TRACHEA dal greco trachéia, rugoso.
In anatomia é il nome del tubo cartilagineo che si trova tra la laringe e i bronchi e che fa parte del canale che porta l’aria ai polmoni

DISTILLATO dal latino destillare, colare goccia a goccia.
Sostanza ottenuta attraverso la distillazione; per questo é più pura della sostanza di partenza.

PERIDOTO
É il nome dell’olivina (o crisolito) in gemmologia. Si presenta come una pietra dal colore giallo-verde.

ACROMION
Protuberanza della scapola che si articola con la clavicola formando l’articolazione acromioclavicolare.

GLENOIDE
Depressione superficiale e levigata dello scheletro.

SOTTOCUTANEO
Situato sotto alla pelle.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: