Versione italiana
Zack: Sei la più bassa di tutti.
Angela: E’ importante?
Hodgins: No, assolutamente.
Zack: Perché sei basso anche tu.
Versione originale
Zack: You look short, don’t you think?
Angela: Is that important?
Hodgins: You were supposed to say no.
Zack: But you are short.
Versione corretta
Zack: Sembra basso, non pensi?
Angela: E’ importante?
Hodgins: Avresti dovuto dire di no.
Zack: Ma tu sei basso.

Qui la traduzione è decisamente sbagliata. Zack non si riferisce ad Angela dicendo che sia la più bassa nella foto che stanno guardando – anche perché non è vero -, ma lo dice ad Hodgins. Di conseguenza anche il resto della frase è tradotta in modo non corretto, perché quando Angela chiede “è importante?” nella versione italiana, l’entomologo risponde di no, in quella inglese, per difendere la sua persona, protesta dicendo che Angela avrebbe dovuto rispondere di no.
Ed in finale, quando Zack interviene nella versione italiana, dice che anche Hodgins è basso, nella versione originale, invece, ribadisce razionalmente e senza possibilità di essere smentito che Jack è effettivamente basso.

**************************

Versione italiana
Angela: Se non fosse andato solo sarebbe vivo.
Cam: Sì, sono d’accordo.
Versione originale
Angela: If there was ever anyone who should be in Gitmo…
Cam: I agree. But he’s not.
Versione corretta
Angela: Se ci fosse qualcuno che dovrebbe starsene rinchiuso a Guantanamo.
Cam: Concordo.

In questo caso viene completamente eliminato il riferimento a Guantanamo, carcere in cui sono trattenuti i sospettati di terrorismo. Luogo dove, sia Cam che Angela, pensano che Epps meriti di essere rinchiuso. Nella versione italiana invece si fa riferimento al fatto che il pompiere ucciso da Epps sarebbe stato ancora vivo se non fosse andato da solo a salvarlo dalle fiamme. Decisamente due concetti completamente diversi.

**************************

Versione italiana
Booth: Perché tu per Epps sei una faccenda personale, ormai lui odia tutte le tue qualità.
Bones: E quali esattamente?
Booth: Beh, oltre che bella, sei intelligente e forte, insomma lui l’ha capito perfettamente e vuole dimostrare a se stesso che non ha paura di te, ma soprattutto che non è inferiore.
Versione originale
Booth: You and Epps – it’s personal. You’re everything that he hates.
Bones: And what is that exactly.
Booth: You’re a smart, strong, confident woman. And figured him out, you made him feel powerless. So he’s gonna want to prove that you’re weak and inferior.
Versione corretta
Booth: Tu e Epps…è  personale. Tu rappresenti tutto ciò che odia.
Bones: E cosa sarebbe esattamente?
Booth: Beh, lo sai, sei una donna intelligente, forte, sicura di te. E lui lo sa e lo hai fatto sentire impotente. Così vorrà dimostrare che sei debole e inferiore.

Per quanto sia bello immaginare che Booth dica a Bones in maniera così aperta che lei sia “bella”, nella versione originale non lo fa, ma gli aggettivi che usa sono “intelligente, forte e sicura di sé”.

**************************

Versione italiana
Booth: Neanche tu puoi restare sola.
Cam: Vuoi invitarmi a cena?
Versione originale
Booth: Look, I don’t want you to be alone either.
Cam: Are you inviting me over?
Versione corretta
Booth: Senti, non voglio che neanche tu sia sola.
Cam: Mi stai invitando da te?

Questo scambio tra Cam e Booth e il sottotesto che ne consegue, sono un po’ distorti dalla traduzione non corretta della frase di Cam. Intanto sembra comunque strano che Cam si metta a pensare ad andare tranquillamente a cena fuori, quando Booth le ha appena finito di dire che vivono tutti una situazione di potenziale pericolo. E comunque lei non dice quella frase, Cam chiede infatti a Booth se la stia invitando da lui per proteggerla. E la smentita successiva di lui, che gli dice che sarebbe meglio che nessuno lasciasse il Jeffersonian, rende la frase di Cam un po’ triste, perché in realtà l’agente si rende conto di essere molto più preoccupato per la sua collega che per Cam e lo sguardo che le lancia poco prima di andare via dalla stanza ne è un evidente segnale.

**************************

Versione italiana
Angela: Ho paura che non sarà facile, è un incubo. Sapere che quell’assassino è libero mi fa stare male e…
Bones: Ci serve il tuo aiuto. Hodgins ti starà accanto.
[…]
Booth: Cosa diavolo è?
Bones: Immagina.
Booth: Una pistola.
Bones: L’ho presa ieri ed è più grande della tua.
Booth: Non importa la dimensione, l’importante è saperla usare.
Bones: Anche la grandezza è importante.
Booth: Il punto è che non sei autorizzata ad avere una pistola.
Angela: Ma devi riconoscere che è una gran bella pistola.
Booth: Non immischiarti!
Angela: Sì, capisco che la questione è privata, me ne vado.
Booth: Sì, brava.
Versione originale
Angela: I have some sick days coming. And I was thinking that, since Epps makes me sick, that…
Bones: We need you, Ange. Hodgins certainly does.
[…]
Booth: Where the hell did you get that?
Bones: The mall.
Booth: The mall?
Bones: Yeah, it’s pretty big, right? Bigger than the one you have.
Booth: Excuse me, it’s not the size that matters, it’s how you use it.
Bones: Well, I think size is pretty important.
Booth: The point is that you shouldn’t have a gun in the first place.
Angela: If you do have one -, bigger is always better.
Booth: You’re not helping.
Angela: Right. This does seem like a private conversation.
Booth: Yeah, private.
Versione corretta
Angela: Senti, ho qualche giorno di malattia. E stavo pensando, che dato che Epps mi fa stare male, allora…
Bones: Abbiamo bisogno di te, Angela. Hodgins soprattutto.
[…]
Booth: Dove diavolo l’hai presa?
Bones: Al centro commerciale.
Booth: Al centro commerciale?
Bones: Già, è piuttosto grossa, vero? Più grande di quella che hai tu.
Booth: Scusami, la grandezza non ha importanza, è come la usi.
Bones: Beh, io penso che la grandezza sia piuttosto importante.
Booth: Il punto è che non dovresti avere un arma in primo luogo.
Angela: Ma se devi averne una, grande è sempre meglio.
Booth: Non mi stai aiutando.
Angela: Giusto. Questa sembra una conversazione privata.
Booth: Già, privata.

Questo dialogo è tradotto in maniera del tutto incorretta. A partire dall’inizio: nella versione originale Angela dice di voler andare via approfittando di alcuni giorni di malattia che le restano (particolare che non viene tradotto) e Brennan le risponde che il laboratorio e soprattutto Hodgins hanno bisogno di lei. Nella versione italiana invece la frase è tradotta esattamente al contrario, Brennan dice infatti che Hodgins le starà accanto.
Proseguendo poi con Booth che entra nell’ufficio di Bones: lui non le chiede cosa sia l’oggetto che tiene in mano, né tanto meno Bones gli risponde ironicamente di immaginarselo; in realtà lui le chiede esplicitamente dove diavolo si sia procurata la pistola e lei risponde “al centro commerciale”, frase che non compare affatto nella versione italiana.
Quando Angela poi si intromette nel discorso tra i due, che discutono sulla grandezza di un’arma e sulla capacità di usarla – il doppio senso del dialogo è palese -, nella versione originale non dice rivolta a Booth che deve riconoscere che è una “gran bella pistola”, ma che se proprio devi averne una, è meglio sia grande. La risposta di Booth, brusca e aggressiva in italiano, è, nella versione originale, una semplice lamentela da parte dell’uomo che dice ad Angela che il suo atteggiamento non è di aiuto nel convincere Bones dell’inutilità di possedere un’arma. Atteggiamento che permane nella versione italiana, quando Angela dichiara di voler lasciare la stanza e lui le risponde “sì, brava”, in realtà lui ribadisce semplicemente che la conversazione che sta avendo con Bones è privata.

**************************

Versione italiana
Bones: Adesso tortura le sue vittime.
Booth: E noi tortureremo lui.
Bones: E come?
Booth: Con sua madre.
Cam: Non ti capisco Booth.
Booth: Secondo il profilo dell’FBI è molto attaccato a lei. Le scriveva tutti i giorni dalla prigione.
Cam: E’ strano.
Booth: Ma utile, perché se si sente responsabile verso la madre per quello che ha fatto, non la prenderà molto bene.
Versione originale
Bones: Now he’s torturing his victims.
Booth: So let’s torture him.
Bones: How?
Booth: Bring his mother in.
Cam: I thought Epps hated his mother.
Booth: This FBI profiler believes he was emotionally attached to her. His prison logs show that he wrote to her almost every day.
Cam: That’s sick.
Booth: But helpful. If he feels responsible for his mother being in jail, we could knock him off his game.
Versione corretta
Bones: Ora  le sue vittime.
Booth: Allora adesso torturiamo lui.
Bones: Come?
Booth: Prendiamo sua madre.
Cam: Pensavo che Epps odiasse sua madre.
Booth: Il suo profiler dell’FBI crede che fosse emozionalmente attaccato a lei. Le registrazioni della sua prigionia mostrano che le scriveva quasi ogni giorno.
Cam: E’ morboso.
Booth: Ma utile. Se si sente responsabile del fatto che sua madre è in prigione possiamo fregarlo con il suo stesso gioco.

Nella versione originale di questo scambio di battute, in risposta all’osservazione di Booth che dice che ora saranno loro a torturare Epps usando la madre, Cam non gli chiede chiarimenti, ma dice esplicitamente che non vede come usare la madre visto che pensava che in realtà l’uomo la odiasse. Quando l’agente le spiega che Epps scriveva alla madre ogni giorno dal carcere, Cam non dice “è strano”, ma proprio che la cosa è morbosa. Anche la battuta finale di Booth non è tradotta correttamente, perché lui in realtà dice che se Epps si sentirà responsabile del fatto che abbiano deciso di trattenere la madre, loro “lo potranno fregare con il suo stesso gioco”, non parla del fatto che Epps possa sentirsi in colpa verso la madre per i delitti commessi.

**************************

Versione italiana
Bones: Considerato il rapporto che c’è tra te e Cam io vorrei poterti dire qualcosa, Booth, ma… non ci riesco. L’unica che sa farlo è Angela.
Booth: L’hai fatto. Grazie.
Versione originale
Bones: Considering the relationship between you and Cam, I’d like to say the right thing, Booth. I don’t know what it is. Usually I’d- I’d ask you or Angela.
Booth: You just said it. Thanks.
Versione corretta
Bones: Considerando la relazione tra te e Cam, io vorrei poter dire la cosa giusta, Booth. Ma non so quale sia. Solitamente chiedevo… chiedevo a te o ad Angela.
Booth: L’hai appena detta. Grazie.

La differenza di traduzione qui è palese, Bones dice a Booth che quando si trova a dover affrontare argomenti delicati normalmente chiede consiglio a lui o ad Angela. Ora che è lui ad averne bisogno di una parola di conforto si sente quindi impacciata. Non dice che l’unica che sappia cosa dire sia la sua amica.

**************************

Versione italiana
Booth: Ho fatto l’eroe.
Zack: Ci ho provato anche io.
Bones: Sì, è vero.
Booth: Siamo entrambi salvi, questo è importante.
[…]
Booth: Non è molto semplice spiegare a qualcuno che sei un eroe.
Versione originale
Booth: I was being, you know- heroic.
Zack: I was heroic too.
Bones: Yes, you were.
Booth: Somebody saved somebody, that’s all I’m saying.
[…]
Booth: I guess if you have to explain to yourself why you’re a hero, obviously you’re not really a hero.
Versione corretta
Booth: Stavo facendo, sai,… l’eroico.
Zack: Anch’io.
Bones: Si, lo sei stato.
Booth: Quello che sto dicendo è che qualcuno ha salvato qualcun altro.
[…]
Booth: Credo che se devi spiegare a te stesso perché sei un eroe, allora non sei veramente un eroe.

Qui Booth, nel tentativo di racimolare un po’ di gloria per il suo gesto eroico, dice esplicitamente che lui ha salvato Zack e che quindi l’eroe è lui, non dice affatto che l’importante è che entrambi siano salvi, come tradotto nella versione italiana. Inoltre non afferma che sia “difficile spiegare a qualcuno che sei un eroe”, ma dice a se stesso che se devi stare lì a spiegarti perché sei un eroe, in realtà non lo sei affatto. Un raro ed ironico momento di modestia da parte di Booth, che purtroppo non viene sottolineato da una traduzione corretta.

**************************

Versione italiana
Booth: Stai indietro Bones.
Versione originale
Booth: I’m on the line of fire, Bones.
Versione corretta
Booth: Sono sulla linea di tiro, Bones.

Correndo verso il balcone per afferrare Epps, Booth non grida alla sua partner di stare indietro, ma le dice di non sparare, perché lui si trova sulla linea di tiro, sottolineando, ancora una volta, la sua scarsa fiducia nelle capacità di Bones come tiratrice.

**************************

Versione italiana
Booth: Sai è importante fare la cosa giusta, ma non è facile a volte.
Versione originale
Booth: It’s important to make things right. I just don’t know how. I don’t know how.
Versione corretta
Booth: Si. E’ importante rimediare. E’ solo che non so come. Non so come.

La correzione di questa forse può essere interpretata come una pignoleria, ma vista l’importanza di questo dialogo per lo svolgersi della serie, vale la pensa soffermarsi sulla traduzione corretta. In italiano “rimediare” significa porre rimedio, ovviare a qualcosa. Qui Booth non dice che è importante rimediare, perché questo implicherebbe, nel suo discorso, che il “danno” sia ormai stato fatto e che lui deve appunto porvi rimedio. Invece parla di mettere quella famigerata linea tra lui e Bones proprio perché ancora questo ipotetico “danno” non è stato fatto. Quindi la traduzione corretta è in realtà la più letterale, cioè che è importante fare la cosa giusta. Inoltre non dice che non sia facile fare questa cosa, ma dice esplicitamente che “non sa come farla”, c’è una grande differenza, perché nella versione originale, questa affermazione, dimostra tutta l’impotenza di Booth di fronte a questa situazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: