Trama e commenti

Due contrabbandieri sono alla ricerca di un legno pregiato all’interno di una Riserva Naturale. Loro malgrado, la ricerca si conclude con il ritrovamento di alcune piccolissime ossa umane su un raro esemplare di cedro.
Brennan viene chiamata sulla scena mentre si trova con Cam probabilmente in un’ala del Jeffersonian, dove Max sta insegnando ad alcuni ragazzi. Dal dialogo tra Cam e Bones si capisce che Cam ha assunto Max come insegnante (Max è stato insegnante per 15 anni durante la sua vita come Mr. Brennan) all’interno del progetto di arricchimento culturale del Jeffersonian.
Sulla scena del crimine, Booth e Brennan si portano anche una squadra di Grad Students, che setacciano l’area del ritrovamento delle ossa, infastidendo l’agente Randall, del Dipartimento della Pesca e della Protezione Ambientale.
Bones conclude che, data la posizione sull’albero, le ossa devono essere state trasportate dal vento.
Wendell Bray, uno degli studenti, trova un osso nella zona vicina all’albero, e deduce che la vittima è indubbiamente un uomo.
La vittima viene identificata come Cal Adderley, dipendente della Scuola Woodbury.
Booth si reca presso la scuola per fare alcune domande al preside, Mr. Donnegan, il quale crede che Booth voglia iscrivere Parker alla prestigiosa scuola di cui è preside, che ha cresciuto ragazzi figli di presidenti e importanti uomini d’affari.
Booth resta per un momento colpito dalla scuola e dalle sue potenzialità, già immaginandosi Parker all’interno di quella scuola. Torna però subito in sé e procede con le sue domande al preside.
Si scopre che Cal Adderley lavorava per la scuola ed era anche un “tato” per due ragazzi che frequentano la scuola: Royce e Alexa King.
Booth e Brennan si recano a casa dei King per interrogare i genitori dei ragazzi.
La famiglia King è evidentemente molto ricca, con un reggimento di addetti ai lavori per tenere in ordine casa, giardino, e figli.
Cal era il tato dei due bambini. La Signora King sembra essere più colpita dal fatto che sarà difficile trovare un sostituto di Cal piuttosto che dalla sua morte.
Booth e Brennan parlano anche con i due ragazzi, ma questi, per non farsi capire dai due investigatori, parlano fra loro in cinese. Royce racconta un episodio in cui, durante una partita di lacrosse, si è fatto male e Cal lo ha fatto medicare da una dottoressa presente tra il pubblico: la dottoressa Ezralow.
Si scopre che la dottoressa Ezralow e Cal avevano una relazione, e che Cal le passava informazioni in merito al’azienda dei Kings, grazie alla quali è riuscita a vendere le proprie azioni dell’azienda prima che queste perdessero valore.
Booth e Brennan interrogano quindi Mr. King, che quindi avrebbe avuto un movente per uccidere Cal, ma non riescono ad ottenere nulla da lui.
Booth pensa che il colpevole sia la Signora King, ma Sweets lo convince che la verità non è questa: il colpevole è qualcun altro.
Dalla traiettoria del colpo di fucile che ha ucciso Cal, si capisce che l’assassino è una persona molto bassa.
Booth interroga quindi Royce e Alexa: si scopre che Royce ha ucciso Cal per conto della sorella, perché Cal non voleva fare una ricerca sull’antica Grecia per conto di Alexa.
La signora King ha assistito all’evento ed ha fato sparire il cadavere.
Creepy

Sembra un episodio dedicato al rapporto tra genitori e figli: Royce e Alexa con Mr. e Mrs. King, Booth e Parker, Bones e Max…
In particolare, il rapporto tra Max e Bones viene affrontato di nuovo, e dalle sides si può capire che fra i due ancora non esiste una sintonia totale.
E’ un episodio decisamente incentrato sui rapporti genitori-figli, sia per quanto riguarda il caso, che per quanto riguarda le vite dei nostri.
E infatti c’è il ritorno di Max.
Come dicevamo, sembra che Cam lo abbia assunto al Jeffersonian per un nuovo programma d’intrattenimento del museo e Brennan, almeno inizialmente, non ne sembra molto contenta.
A quanto pare, infatti, il rapporto tra Max e Temperance non è ancora del tutto consolidato, e si percepisce in almeno due punti: in uno sembra che siano in disaccordo su qualcosa, e nell’altro c’è Booth che difende Max e per tutta risposta Brennan, spazientita, gli dice di finirla immediatamente con quel discorso (il che sembra anche un po’ strano: difficilmente Brennan si spazientisce con Booth o comunque gli risponde male su un argomento del genere…).
Comunque, secondo me, la cosa più interessante è l’ultima frase che ci è data di leggere:
Booth e Brennan guardano da una certa distanza Max che mostra a Parker un esperimento
Sa tanto di “fanfictionata” tipo BITB, ma che dooooolci…
Quindi evidentemente, comunque, i problemi tra Brennan padre e figlia si risolvono, alla fine…

Visto il tema dell’episodio, potrebbe benissimo essere che lo spoiler di cui parlavamo la settimana scorsa, ovvero Brennan che afferma di volere che sia Booth il padre di suo figlio, potrebbe benissimo collocarsi in questa situazione.
Tantopiù che quando hanno rilasciato quello spoiler gli autori stavano giusto ultimando di scrivere queste sides, immagino, quindi tutto torna…
Così come tornerebbe anche la supposizione per cui, almeno secondo me, il tutto resterà comunque su un piano ipotetico e ideale, della serie “Se mai avessi figli…

Tra parentesi si rivede anche Brennan che parla cinese…simpatico :)
E Booth alle prese con i bambini viziati potrebbe essere divertente, ma spero non lo caricaturizzino troppo questo aspetto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: