Recensioni
  • Questo episodio riassume perfettamente quanto visto in questa stagione e anche nelle precedenti.
    E continua a raccontare la storia di due persone che si amano e che hanno paura di dirselo e ammetterlo.
    (Dreamhunter)
  • La scelta della catena di parole come escamotage per far venire fuori la voglia di maternità di Bones mi è piaciuta, non tanto per il “giochino” in sé, quanto per il suo significato simbolico: si tratta di un gioco in cui si risponde senza pensare, mettendo da parte la razionalità e la logica, andando di solo istinto, tanto che le parole si susseguono spesso apparentemente senza avere una connessione. E invece una connessione c’è sempre. E quando l’istinto fa da padrone, Bones fa emergere i suoi veri desideri, e nel corso della puntata è un continuo susseguirsi di lotte fra l’istinto e la razionalità, spossanti e rivelatrici.
    (Kew08)
  • Stewie Griffin.
    Ero tra gli scettici, ma il crossover é riuscito benissimo! Le scenette con Booth sono oltre che estremamente divertenti anche profondamente rivelatorie.
    L’allucinazione di Booth svela e dà una svolta dove neanche l’approccio intenzionale e geniale di Sweets arriva.
    (Ales2004)
  • L’episodio dice tutto.
    Brennan sciorina tante belle motivazioni preconfezionate, però poi cita Jack e Angela, Angela e Roxy, Booth e Rebecca, Booth e Cam… Tutte relazioni finite.
    Lei vorrebbe credere nell’amore eterno e trascendentale, lo ha confessato, e si è chiesta se valga la pena legarsi a qualcuno… ma la paura è troppa.
    Come notavate giustamente, ogni volta che lei si lascia andare perde o rischia di perdere qualcuno.
    E quindi qual è il modo di colmare questo crescente desiderio che la anima?
    Come può avere Booth senza rischiare nulla?
    Dice bene Cam: ottenendo un pezzo di lui. Un figlio, che sarà solo suo.
    Un’ipotesi che fa acqua da tutte le parti, ma capisco perché Brennan voglia crederci.
    (Dreamhunter)
  • Stupendo il coinvolgimento di tutti alla notizia di Bones: la faccia sconvolta di Hodgins (spettacolare), Cam che corre da Booth, Angela che affronta Brennan, Sweets che cerca di scuoterli di fronte all’evidenza del fatto che “non possono non vedere il coinvolgimento emotivo che questa scelta comporta“.
    (omelette73)
  • Cam la adoro, quando va a parlare con Booth dimostra di essere una grande amica, una di quelle che vorresti avere sempre. Lei lo conosce, sa che non è da lui fare un a cosa del genere.
    (cloka)
  • Fantastica scena l’ultima tra Stewie e Booth, nella sala degli interrogatori!
    Booth torna in sé, e confessa che DEVE essere un padre per quel bambino. E’ scritto nel DNA di Booth. Non potrà mai distaccarsi, come fa Bones, dalla sfera emotiva delle cose.
    E David è stato fantastico, sia in questa scena, sia quando cerca la sua Bones, e solo dopo averla trovata, sembra tranquillizzarsi.
    (crisssbit)
  • La scena finale, dall’interrogatorio in poi, è stata così reale da sentirla vera.
    La vita è effimera. E qui ce lo ricordano con maestria.
    (lotus in dream1927)
  • A differenza dell’anno scorso, quando Booth venne ferito, questa volta l’ho vista molto più coinvolta (Brennan).
    E’ proprio spaventata dall’idea di poterlo perdere.
    Al suo funerale aveva alzato una barriera contro le emozioni, ma in realtà era un fascio di nervi.
    In questo caso è uscita la parte emotiva, sa anche lei che non può continuare a fingere.
    Come quando dice che statisticamente sono benigni, statisticamente le operazioni vanno a buon fine … l’ha detto con le lacrime agli occhi.
    (Cris.Tag)
  • Jack e Ange: lui, praticamente, nel discorso che le fa alla fine sulla vita, quasi le chiede di tornare insieme!!!
    (cloka)
  • Lui (Booth), intanto, la cerca con lo sguardo e quando la vede (Brennan) ha il sorriso più dolce del mondo che, insieme a quello triste di lei, si vela di preoccupazione.
    Booth, è sempre Booth, anche in questa circostanza cerca per un attimo di alleggerire la situazione.
    (Kew08)
  • Lui ha bisogno ora più che mai che Brennan sia lì con lui a sostenerlo e ad affrontare la morte ancora una volta insieme.
    Per uno come lui, capace di farsi carico di tutti i dolori di questo mondo pur di non far soffrire gli altri, questa tacita richiesta è molto significativa e rende chiaro una volta di più quello che Bones significa per lui.
    Questa puntata mette a nudo i loro sentimenti in modo intelligente facendo parlare solo gli sguardi e i gesti.
    (lathika)
  • Ed è bellissima la scena degli sguardi, quando non si dicono niente.
    Bello che lui le chieda di stare nella sala operatoria, che le dica di usare ugualmente lo sperma … se dovesse capitare qualcosa. Perché se dovesse succedere veramente una cosa del genere, ha promesso che andrà a trovarlo sulla tomba e gli parlerà, magari portando il bambino con lei e raccontandogli tutto quello che il padre ha fatto, e di quanto debba essere orgoglioso di lui.
    (Cris.Tag)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: