• Il 20 marzo 2010 grazie a questo episodio Bones vince il suo secondo Genesis Award (premio che rende tributo ai principali media di informazione e di intrattenimento che si distinguono per la produzione televisiva, filmica e su stampa che susciti pubblico interesse nei confronti di problematiche legate al mondo animale) nella categoria “Miglior serie drama” con il merito di aver trattato il tema dell’eccessivo sfruttamento degli allevamenti intensivi di polli.
    Bones aveva già vinto questo premio nel 2007 con l’episodio 1×22 “Il volto dell’assassino nel quale veniva trattato il tema dell’abbattimento dei maiali e degli animali da fattoria.
    Nel 2009 ottenne nuovamente una nomination per l’episodio 4×04 “Il dito nel nido”, che trattava il tema dei combattimenti tra cani, ma alla fine il premio venne assegnato a Grey’s Anatomy, che invece affrontava l’argomento dell’utilizzo di animali vivi per la pratica di procedure mediche.
  • In questo episodio, Bones non ha compassione per la richiesta di Angela di aiuto per il salvataggio di un maialino da macellare, e trova il suo impegno illogico.
    Questo ha poco senso però, perché nell’episodio 2×04 “Il gioco del serial killer” Bones rivela che di aver sempre voluto un maiale da compagnia. In quell’episodio aveva persino scelto il nome da dare al maialino, che forse ricordete: Jasper. che è anche il nome del maialino giocattolo che Booth le regalò nell’ultima scena.
  • David Boreanaz ha una nota fobìa per i volatili, sarà stato difficile per lui dover venire a contatto con i polli utilizzati durante le riprese.
    I polli veri utilizzati per le riprese, tuttavia, sono stati solo 24, mentre tutti quelli che si vedono ne sono stati ricreati virtualmente circa 16’000.
  • La moglie della vittima è interpretata da Tracy Middendorf, che ha già recitato con David Boreanaz nel pilot di Angel nei panni della prima vittima che lui cercò di salvare (senza riuscirci).
Errori
  • Errore: Nella scena in cui Brennan utilizza la cravatta di Booth per testare il macchinario, Booth ha il primo bottone della camicia abbottonato. Quando l’immagine passa su Cam, è ancora abbottonato, ma poi in una delle inquadrature di Brennan è sbottonato. Infine ci mostrano Booth mentre lo sbottona.
  • Errori: Nella scena finale, quando Brennan decide di dare l’assegno ad Angela, vediamo la cannuccia rossa con cui gioca Booth passare da una mano all’altra nelle varie inquadrature, come pure la mano di Booth che un momento si trova sul tavolo e un attimo dopo sul viso.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: