Recensioni
  • Episodio carino, certo non così emotivamente coinvolgente come gli altri… Ma ci voleva per smorzare un po’ la tensione e portare un po’ di allegria!
    (-Saretta-)
  • La scena iniziale con Booth e Bones a parlare del delitto perfetto… non ho ben capito cosa c’entrasse con il caso, però tutto sommato le smorfie di entrambi l’hanno resa godibilissima.
    (PillaPolla)
  • Mi è piaciuto anche il caso, molta investigazione, scene d’azione. Ogni tanto ci vuole.
    (Dreamhunter)
  • Battuta cattiva su Hannah: questa volta non ce l’hanno fatta vedere fare sesso con Booth, ma ovviamente come lui la nomina a cosa la associa, al sesso! Osservate, analizziate, deducete….
    (omelette73)
  • Bunsen Jude è stato veramente simpatico e il fatto che tutti, persino Brennan, lo abbiano chiamato per l’intera durata dell’episodio Dude mi ha fatto spanciare.
    (Anna86)
  • Mi sono piaciute le scene con il professore e Hodgins, e il modo in cui dice “amazing” almeno 100 volte nella puntata.
    (Ariel75)
  • La prima cosa che mi è venuta in mente quando li ho visti pranzare sulla panchina “alquanto infrattata”, è che, Hannah o no, questi due sentono il bisogno di stare insieme. A me sembra che B&B cerchino un modo per compensare il fatto che non stanno più insieme alla sera per cenare o bere birra in santa pace.
    Ho pensato che volesse essere un modo per avere qualcosa di “soltanto loro”.
    (Chris.Tag)
  • Brennan, anche nella vita, oltre che nel suo lavoro di scienziata: osserva, analizza e deduce. Ascolta le opinioni dei suoi amici e poi decide di partecipare al programma, perché sa che comunque è una buona cosa, il che è tenero.
    (omelette73)
  • Angela non dice a Brennan che deve essere più dolce, sensibile, ecc, ma più che altro che deve lasciare uscire la “inner child” che c’è in lei, perché la vedano tutti e non solo le persone che, come Angela, le vogliono bene e sanno che c’è.
    Che poi è esattamente quello che Brennan fa alla fine. Lascia uscire il suo lato goofy ed infantile. E infatti nessuno dei suoi colleghi o amici si imbarazza o si stupisce. La conoscono, sanno che in lei c’è anche quello. Cavolo, persino Caroline s’è fatta prendere dalla filastrocca.
    (Dreamhunter)
  • Booth partecipa alla cosa non con distrazione e distanza, ma è proprio coinvolto. Prima che lei esca è nervoso e agitato e dopo la applaude e la guarda come quando lei stava cantando la canzone della Lauper nella terza stagione. L’ultimo scambio di sguardi poi è dolcissimo. Osservatelo bene: parte da Booth, che per primo cerca di intercettare gli occhi di Brennan, quasi ansioso, come a dire “guardami, guarda qui!” e lei lo fa, lo guarda, allora lui alza il pollice e le fa uno dei suoi sorrisoni, uno di quelli proprio alla Booth, e lei è contenta, ricambia. E il sorriso di Booth si fa più serio, pensieroso.
    (Dreamhunter)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: