E’ una macchina impantanata nel fango a portare involontariamente alla luce i resti della vittima di questo episodio di Bones.
Brennan sta seriamente prendendo in considerazione di candidarsi come Presidente degli Stati Uniti in vista delle elezioni, mettendo in luce tutte le sue qualità, ma Booth non perde occasione di ricordarle che pur essendo stata scagionata ha rifuggito l’arresto ed evaso la legge.
Durante lo svolgimento delle indagini Brennan continua a illustrare quali sarebbero i cambiamenti che vorrebbe apportare alle leggi americane; continua la storia tra Dasy e Sweets che sembrano pronti a fare il grande passo di andare a vivere insieme.
Sweets sembra un po’ stressato dalla vicenda e soprattutto dalle conseguenze che subirà la sua vita, cerca di mostrare interesse verso gli asciugamani nuovi e i copri piumone ma in realtà sente già la mancanza della sua tv e dei suoi videogiochi.
Iniziano dei problemi tra Hodgins ed Angela riguardanti la loro posizione lavorativa, Angela inizia a sentirsi inadeguata perché crede che il suo lavoro non sia importante quanto quello degli altri membri della squadra.
Parallelamente a ciò, anche Angela si accorge della situazione di Sweets, il quale trovandosi ad un punto di svolta per la sua relazione, non è ancora certo di voler impegnarsi seriamente con Daisy. Sostiene che la convivenza è un’ impegno molto meno serio del matrimonio, senza pensare che per la sua compagna possa significare come l’inizio di una vita insieme.
Nel corso di una discussione sul caso Sweets approfitta per chiedere a Booth qual è stata la sua reazione quando si è trasferito con Brennan, per lui non è stato un cambiamento duro da accettare ma non è stato lo stesso per lei che ha preso in considerazione la convivenza solo perché era incinta.
Anche per loro la convivenza non è facile, il caso sta prendendo una strana piega e si trovano a discutere su come vengono trattati gli animali negli zoo o sul fatto che vengono illegalmente venduti, Brennan vorrebbe che tutti gli animali fossero liberi di vivere nel proprio habitat, lontani dalle gabbie e dagli sguardi dei curiosi, mentre Booth sarebbe ben felice di portare Christine allo zoo.
Secondo Brennan è abominevole tenere gli animali in gabbia e quando si scoprono i resti di una tigre siberiana in mezzo ad un bosco è la prima a battersi perché il colpevole venga punito.
Il caso viene risolto e al giungere della sera Sweets e Daisy si trovano finalmente di fronte al loro appartamento, Sweets si accorge di non essere realmente pronto alla convivenza e ad un potenziale matrimonio con lei.
I due si lasciano e Sweets se ne va mentre Diasy resta turbata davanti a quella che sarebbe diventata casa loro.
Brennan non ha ancora abbandonato l’idea di diventare presidente, ma per certi versi non pensa di poter essere all’altezza di James Garfield o di altri che l’hanno preceduto.
Anche Booth pensa che non sia idonea per ricoprire quel ruolo,visto il suo carattere e i suoi ideali e le svela che probabilmente non la voterebbe mai, ma sarebbe comunque disposto a convincere il popolo a farlo…perché si tratta della sua Bones.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: