Riassunto

In questa puntata la squadra è alle prese con l’omicidio di Charles Milner, un esperto di pulizia di scene del crimine – strana professione, eh? – il cui corpo è stato trovato ermeticamente sigillato in un contenitore portato a riva dalla corrente marina.
Intanto, al Jeffersonian, Cupido è di nuovo all’opera: Cam ha la testa fra le nuvole e Angela fa di tutto per capire chi ha fratto breccia nel cuore del capo.
Brennan, nel frattempo, fa una bella lavata di capo a Arastoo: mentre è al lavoro, su un documento  ha trovato una poesia scritta da lui nella sua lingua madre, il Farsi, e lo rimprovera di aver scritto su un foglio che potrebbe essere importante per le indagini. Tuttavia, si complimenta con lui per la bellezza del componimento e per l’”estremo erotismo” che pervade da quei versi.
Arastoo, comunque, non impara la lezione e lascia in giro il suo libro di poesie: Cam lo legge e ci trova scritto il suo nome, e insiste per venire a conoscenza del contenuto della poesia. Mentre i due si osservano adoranti e innamorati – sì, lo squint se la fa col capo! Colpo grosso! – arriva Hodgins e li coglie in flagrante: mangia la foglia e si fa confessare dal buon Arastoo la tresca.
Arastoo teme di perdere il posto di lavoro per via della relazione, ma Cam lo rassicura: nulla è più bello di una storia d’amore, e non c’è nulla da nascondere, poiché il sentimento che è nato tra loro è intenso.

Brennan e Booth, dall’altro lato, hanno ormai superato la fase da piccioncini e tutte le insicurezze ad essa legate: sono pronti ad affermare di essere una coppia anche di fronte ad un loro collega dell’FBI. “Lei è la mia partner,” afferma Booth, ottenendo un “e in realtà sono anche la sua compagna” come risposta da parte di Brennan. L’episodio si conclude con Brennan che si chiede proprio le ragioni per cui Booth la ami, ma il dialogo con lui è sorprendente: lei afferma di amarlo perché lui ama lei e perché ama Christine, mentre Booth, che sappiamo essere da sempre il romanticone della coppia, non può elencargliele in quanto l’amore è irrazionale e il cuore non ha bisogno di seguire delle regole. “Non ho delle ragioni per amarti” (inteso come “lo faccio e basta”..)  le dirà alla fine. Cosa c’è di più romantico?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: