Episodio 5×04: “The Beautiful Day in the Neighbourhood”

Cosa hanno in comune Bones e Desperate Housewives?
Apparentemente molto poco, ma, come ci avevano preannunciato i creatori di Bones tramite i loro canali Twitter, il quarto episodio della 5^stagione di Bones assumerà uno stile molto “Desperate”, ovvero ricorderà, sia per la trama che per l’ambientazione, la serie ideata da Marc Cherry

Titolo: “La bella giornata nel vicinato

In perfetto stile Desperate, il nostro dinamico duo si ritrova alle prese con un caso di omicidio piuttosto bizzarro: un cadavere viene ritrovato all’interno di una buca utilizzata in un rituale “culinario” hawaiano.
Le indagini porteranno alla scoperta di svariate vicende e intrighi tra gli apparentemente innocui abitanti di questo periferico quartiere di Washington.
Ma come Desperate ci insegna, sotto all’apparenza di un buon “vicinato”…può nascondersi di tutto, compreso un assassino!

Le sides sono parecchie in quanto numerose sono le guest star necessarie per interpretare i vari abitanti del sobborgo, ma di sviluppi interessanti per i nostri personaggi principali se ne leggono ben pochi… due, per essere precisi.

Il primo riguarda Arastoo Vaziri, l’intern musulmano del Jeffersonian che si pensava essere arabo… e che invece, a quanto pare, arabo non è (!)
Nel laboratorio serpeggia infattio il sospetto che Arastoo in realtà “reciti” la parte dell’arabo, con tanto di accento fasullo, il che fa scattare diversi sospetti. Cam è piuttosto allarmata e ne parla con Sweets:

SWEETS: Aspetta! Cosa vuoi che faccia?
CAM: La pazzia è il tuo campo!

Il secondo sviluppo interessante per noi riguarda il piccolo Parker Booth, che in questo episodio tornerà tra nel cast.

A quanto pare, Parker si trova in una fase strana della sua vita, in cui si ritrova a voler trovare una fidanzata per suo padre, ponendo domande più o meno imbarazzanti alle donne del team. Inutile dire che ne esce un siparietto davvero carino!

PARKER: Ciao dottoressa Saroyan, hai un fidanzato?
ANGELA (a Booth): E’ esattamente come ha cominciato con me.
BOOTH: Andiamo Parker, torniamo da tua madre.
(poi rivolto ad Angela, che evidentemente ha dipinto con qualcosa la faccia di Parker): Questa roba si leverà dalla sua faccia?
ANGELA: Davvero? Questa è la tua più grande preoccupazione al momento?
Booth e Parker vanno via.

Qualche altra battuta interessante:

KELLY BESSETTE: Ho già detto al tizio dell’FBI e a quella donna terrificante tutto quello che sapevo.
SWEETS:
Io sono uno psicologo.
KELLY BESSETTE
: Quindi… che cosa è questa? Una terapia anti shock?

BOOTH: Wow. Non avrei mai detto che la cultura antropologica potesse essere così sexy.

BONES: Non dovresti paragonare la tua resistenza sessuale a quella di un diciannovenne, Booth!
BOOTH: Cosa? Io non…io stavo pensando al caso!

Ultima piccola nota: Brennan ha veramente una parte debole per i maiali! L’abbiamo già vista nell’episodio finale della prima stagione, l’abbiamo visto con Jasper nella seconda, ed ora ci risiamo.
A proposito del maiale utilizzato come “ospite d’onore” per il rito hawaiano:

BRENNAN: Sono andati in una fattoria ed hanno sparato in testa ad un innocente maiale?
BOOTH: Non è un reato federale, Bones. Non possiamo farci nulla. Concentriamoci sull’essere umano assassinato.

3 Commenti

  1. simona

    Carine le battute sul maiale, davvero!!

    Replica
  2. Caffeina86

    sono proprio curiosa di vedere se Parker farà qualche domanda imbarazzante anche a Bones.. sarebbe molto divertente, soprattutto se in presenza di Booth che di sicuro si imbarazzerebbe….

    Replica
  3. omelette73

    C’è sempre la possibilità che quelle domande le faccia per cercare una fidanzata per sé! E’ pur sempre figlio di suo padre… :)

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: