Il creatore di Bones ha deciso da anni come far finire la serie

Bones è stato appena rinnovato per la sua decima -e probabilmente ultima- stagione, e il produttore esecutivo Hart Hanson sa già come vuole concludere il drama forense.
(Ha avuto un piano fin dalla quarta stagione, dice, anche se ammette: “Non l’ho detto a nessuno.”)

Avvicinandoci alla fine [della nona stagione], Hanson sta pensando ad un episodio speciale che vedrà Brennan e Booth rivedere e valutare il loro lavoro insieme.
“Avrà luogo in un mondo spettrale
dove tutte le vittime a cui hanno dato giustizia si mostreranno, forse come fantasmi,” dice Hanson. “Ci saranno anche i cattivi della serie.”

In cima alla lista, dice Hanson, verrà mostrata la prima vittima, Cleo Eller [dal centesimo episodio della serie, il 5×16 – Le Parti nella Somma del Tutto]; Lionel Little, il giovano collezionista di monete dell’episodio di Natale [1×09 – Il più bel regalo di Natale], che morì nel 1950; e Chelsea, la ragazza malata la cui madre aveva AIDS che la uccise nella seconda stagione [episodio 2×21 – Solo per amore].
“Ma,” dice Hanson, “Non so cosa faremo con gli uomini di Neanderthal [ottava stagione, episodio 8×11 – The Archelogist in the Cocoon, ancora inedito in Italia.].”

Fonte: TV Guide
Traduzione: TheMissBrennan

2 Commenti

  1. antobetty

    Speriamo solo che il finale sia bello e fantastico con i nostri booth e bones

    Replica
  2. lisa

    Io mi auguro che non finisca dopo la decima stagione, ma se veramente sarà cosi, spero che sia un finale bellissimo e che comunque li tenga insieme. In fondo è una serie che sin dal primo episodio ha dimostrato che l’una senza l’altro non ha ragione di essere una serie. Vero che parliamo di finale ma perchè dividerli proprio su questo?????!!!!
    E comunque sarei triste se la serie finisse.

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: