B&B, Hodgela, il Fato: nella s11 Bones torna alle origini

Booth Brennan

Stagione Undici di Bones. Nuovi Showrunner. Numerose guest star, tra cui Betty White. Un crossover con Sleepy Hollow in arrivo. E c’è ancora una stagione intera che ci aspetta!

Ma non vi azzardate a definire Booth e Brennan una noiosa, vecchia coppia sposata!

Dopo la conclusione dei primi due episodi della premiere dell’undicesima stagione, la disavventura di Booth si è chiusa con lui e Brennan che realizzano (come se noi fan non lo sapessimo già…) che il loro posto è rispettivamente all’FBI e al Jeffersonian. Ma anche se la coppia ritornerà nel suo ambiente di appartenenza, il nuovo showrunner Michael Peterson ha dichiarato di volerli comunque vedere far scintille. Adesso…cosa questo voglia dire è tutto da capire.

TVLINE: Per te e Jonathan Collier, nuovi showrunner, quale è stato il vostro obbiettivo in questa premiere divisa in due parti?
Sopravvivere? [ride] No, arrivando freschi freschi al timone di questo fantastico telefilm avevamo diverse idee su come aprire la nuova stagione. Avevamo una storia che sarebbe stata più incentrata su Angela e Hodgins che su Booth e Brennan, ma alla fine abbiamo deciso di spostarla verso il decimo episodio, per usarla come finale di metà stagione.
E’ stato così strano iniziare. Non sapevamo nemmeno se ci avrebbero rinnovato lo scorso anno. C’era questo finale in cui loro se ne andavano via. Non ci importava essere finiti in un vicolo cieco, ci ha fatto diventare creativi. Volevamo avere una storia importante che sembrasse naturale per i personaggi. Volevamo che Booth e Brennan se ne andassero al tramonto ma sono ancora nel pieno delle loro vite. Odio ammetterlo, ma hanno più o meno la mia età e non ho intenzione di lasciare presto questo lavoro. Ho voglia di godermelo e questo è quello che mi piace fare. Credo che valga anche per loro. Certo, hanno affrontato l’inferno lo scorso anno, tra la morte di Sweets e l’incarcerazione di Booth, l’essere stati traditi dall’FBI, la storia del gioco d’azzardo e la cospirazione sono stati strizzati per bene. Sono dieci anni che affrontano questo tipo di cose. Ma è questo ciò che sono, sono nati per questo.
Jon [Collier] ed io abbiamo parlato molto di questa stagione, che vorremmo fosse incentrata sul destino, che è una cosa importante. Nel 100° episodio (5×16 “Le parti nella somma del tutto“), i due personaggi parlavano del fato, Booth crede nel destino mentre Brennan no. Siamo tornati a quel punto della loro storia, volevamo farli tornare alle loro vite per via dell’accettazione del fatto che questo è il loro destino, è quello che sono destinati a fare. E sono veramente bravi a farlo.

TVLINE: Ci sono stati un bel po’ di cambiamenti. C’era una parte di voi che diceva “abbiamo bisogno di mandare il messaggio che anche se siamo all’undicesima stagione ci saranno ancora drama e ostacoli nello show”?
Sì, mi piacciono questo tipo di episodi e credo che anche i fan li apprezzino. Molte persone che conosco mi hanno detto che i loro episodi preferiti sono quelli dell’epoca del Gravedigger, che erano molto interessanti. Vorremmo ricreare la stessa magia di allora, ricreare la stessa sensazione di essere in una corsa contro il tempo. E’ una doppia sfida ricreare quel tipo di episodi piuttosto che un episodio standard di Bones, per essere sicuri sia personale e umanamente possibile ma anche qualcosa che ti faccia restare con il fiato sospeso.

TVLINE: Come andranno le cose nel tornare ai loro vecchi lavori? Booth ora è un sottoposto di Aubrey all’FBI.
Aubrey è ambizioso, diciamolo. Ha degli obiettivi, è uno che non sta con le mani in mano. Booth è più un ottimo soldato. Aubrey aspira a diventare un generale. E così andrà a finire. Ora come ora, la situazione non si è ancora surriscaldata ma abbiamo la seconda parte della stagione per sviluppare questa cosa. Così vedremo quanto diventeranno controverse le cose fra Booth e Aubrey.

TVLINE: Ai TCA hai detto che c’è qualcosa di grosso in programma per Angela e Hodgins. E’ una cosa buona o cattiva per loro?
La mia filosofia è sempre quella dell'”aspetta e vedrai”. All’inizio non sembra una cosa buona.

TVLINE: Il personaggio di Kim Raver tornerà?
Probabilmente non per la prima parte della stagione, ma stiamo decisamente cercando un modo per farla tornare nella seconda parte della stagione. E’ stata fantastica. Abbiamo adorato lavorare con Kim e anche a lei piacerebbe tornare. E’ stato delizioso da ogni punto di vista.

Fonte: TVLINE
Traduzione: Cris

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: