Archivio Tag: bones farewell

i-Bones va “in pensione”

Booth e Brennan salutano dal molo

Oggi i-Bones compie 11 anni.
Undici anni fa, il 4 dicembre 2006, era anche il giorno in cui andava in onda per la prima volta in Italia l’episodio pilota di Bones.
Nonostante ci lavorassi ormai da mesi, nella mia mente il sito non era ancora pronto per essere pubblicato, c’erano mille cose che volevo prima finire di sistemare, mille altre ancora che volevo aggiungere, ma siccome prima o poi avrei dovuto pubblicare e non poteva esserci data migliore di quella per farlo, presi il coraggio a due mani e mi lanciai nel buio di quella nuova avventura.
Mai e poi mai, neanche nelle mie più ottimistiche previsioni, avrei potuto immaginare dove questa mi avrebbe condotto.
Dovete considerare che parliamo di un’epoca in cui i social media praticamente non esistevano, il web pullulava di fan-sites che spuntavano come funghi, i siti si programmavano ancora in html e il punto di aggregazione più “social” a cui i fan di telefilm potessero aspirare erano i neonati “forum di discussione” (ve lo ricordate il nostro? Esiste ancora!), che avevano da poco iniziato a sostituire le “mailing list”. Roba che a parlarne oggi sembra quasi preistoria. (Mai consultata la pagina STORIA di questo sito?)

Questo sito è, nel bene e nel male, sopravvissuto a: una rivoluzione tecnologica, l’avvento dei social media, l’estinzione dei fan-site, la riduzione dell’attenzione da parte dell’utente medio, lo scempio della programmazione italiana, la discutibilità di scelte narrative che hanno diviso un fandom (season 6 anyone?) e speditone metà dritto dritto nelle braccia del diretto concorrente (6 lettere, inizia per CAS e finisce per TLE). Le persone che vi hanno gravitato intorno in questo lasso di tempo si sono: trasferite (ripetutamente), laureate (svariate volte), hanno cambiato lavoro (più di uno), sposate (spero per loro una volta sola), hanno avuto figli (che già vanno a scuola) e qualcuno è andato addirittura in pensione.
Oltre a me, una sola persona è rimasta del gruppo del 2006. Altre tre “superstiti” vengono dal gruppo del 2008/2009, ma per il resto il rinnovo generazionale è stato quasi totale. Molti si sono stufati e hanno abbandonato la serie molto prima della sua fine e onestamente non li biasimo. Undici anni sono una vita, specialmente per chi – come l’80% dei nostri utenti – nel 2006 era poco più che un adolescente. Io stessa ho avuto più di un momento in cui, alle prese con scelte di vita abbastanza radicali, ho vacillato e se non fosse stato per il resto dello staff che ha continuato a mandare avanti la baracca, adesso non saremmo qui a parlare dell’undicesimo compleanno.

Ad ogni modo, dopo 11 anni di onorato servizio, è arrivato anche per i-Bones il momento di andare in pensione.
Cosa vuol dire, esattamente, per un fan-site “andare in pensione”? (altro…)