L’addio di Bones dopo dodici stagioni

Bones dice addio dopo dodici stagioni. E noi siamo in una valle di lacrime. “E’ stata una stagione conclusiva, significativa e celebrativa” ha dichiarato la Walden. Ma noi siamo lo stesso in una valle di lacrime.

Ripercorriamo, attraverso le parole Marisa Roffman in questo articolo pubblicato su TVInsider , due tappe fondamentali di questo percorso straordinario, l’incontro fra Boreanaz e la Deschanel e le loro ultime parole.

Preparate i fazzoletti.

Trovare l’attrice perfetta per interpretare l’antropologa forense Temperance “Bones” Brennan, che avrebbe avuto come partner l’agente speciale dell’FBI Seeley Booth, interpretato da David Boreanaz, quando la serie della Fox iniziò nel lontano 2005, è stata solo una questione di passi fatti in avanti. Erano rimaste solo due attrici in lizza per il ruolo e, durante un’audizione, Boreanaz fece un passo verso Emily Deschanel, avvicinandosi a lei. Invece di retrocedere, lei fece un passo verso di lui. “Poteva sembrare una cosa banale, ma è stato istintivo da parte di Emily. Elettrizzante” ricorda il creatore della serie Hart Hanson.

Dodici stagioni e 246 episodi dopo, il drama, vagamente ispirato all’antropologa forense e autrice dei romanzi su Temperance Brennan, Kathy Reichs, si chiude con un finale diviso in due episodi, il primo andato in onda negli Stati Uniti il 21 Marzo, il secondo il 28. “Ci è sembrato assolutamente giusto dare ai fedelissimi fan di Bones uno speciale capitolo finale a questa storia” ha dichiarato Dana Walden, presidente e CEO della Fox Television Group. “E’ stata una stagione conclusiva, significativa e celebrativa”. 

Una prova della fedeltà dei fan è stata quella di seguire la serie in ben otto (OTTO!) orari e giorni diversi mentre veniva mandato in onda.

Una stagione piena di addii è stata però una lama a doppio taglio per il cast. “E’ stata una lenta realizzazione della sua fine” ha dichiarato la Deschanel con una risatina. “Questo però non ti prepara per l’ultimo istante, che è stato davvero emozionante per me. Avresti potuto seguire la scia delle lacrime che lasciavo.”

Ideare una chiusura per una serie così lunga non è stato affatto facile, ma per gli scrittori di Bones è stato complicato dall’incertezza del rinnovo al termine della decima stagione, che li ha indotti a creare un finale che andasse bene sia come lancio per una successiva stagione che per un finale di serie (Booth e Brennan lasciano il loro lavoro con l’intenzione di andarsene da Washington D.C.). Con quel finale già utilizzato, vediamo la penultima ora di questa stagione presentarci Cam, capo della divisione forense del Jeffersonian Institute, e Arastoo, l’intern specializzato, sposarsi. “Volevamo davvero riportare indietro quanti più personaggi possibili dal passato” ha dichiarato il produttore esecutivo Jonathan Collier. Comunque, avverte, non tutto è rose e fiori: “tutto ha un prezzo”.

Per quanto riguarda Booth e Brennan, la coppia è “nel miglior posto in cui sono mai stati” ha dichiarato il produttore esecutivo Michael Peterson. Ma sono in pericolo con l’avvicinarsi del finale. L’ultima puntata “riguarda la definizione reale di chi sia la dottoressa Brennan” anticipa Peterson.

Nonostante l’infausta storyline, l’umore era positivo sul set dello show a Dicembre, a meno di una settimana dalla chiusura ufficiale della serie. Molti degli attori che hanno interpretato gli Squintern, il gruppo di intern che lavorava al Jeffersonian a rotazione, si sono riuniti dopo aver filmato la loro ultima scena. Boreanaz, che ha diretto l’episodio finale, ha guidato la Deschanel e Michaela Conlin in una scena che vede i loro personaggi discutere su una potenziale pista nel caso che li riguarda da vicino. In una pausa, l’attore e regista ha condiviso alcuni scatti presi da una scena piuttosto cruda girata poco prima.

Questo episodio vede Boreanaz dietro la macchina da ripresa per l’undicesima volta in Bones. “Volevo solo tirare fuori i miei sentimenti e volevo che tutti lo apprezzassero. Ci sono alcune cose che mi piace fare quando dirigo e voglio che vengano fatte in maniera efficiente. Ma ho avuto i momenti che volevo, che era la cosa più importante”.

Una dozzina di anni dopo che Boreanaz e la Deschanel hanno fatto scintille in quell’audizione, il loro legame è più forte che mai. ” E’ raro, come attore, lavorare a qualcosa per così tanto tempo e avere un personaggio che evolve così tanto” afferma la Deschanel. E Boreanaz aggiunge ” C’è sempre stata una cadenza, un ritmo, fra di noi che ci ha permesso di trovare un giusto modo di relazionarci mentre lavoravamo. Ecco cosa porterò con me, il duro lavoro condiviso.”

Partner fino alla fine.

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: