# Prima seduta di psicoterapia con il Dr.Sweets
Booth: Abbiamo acconsentito a vedere un altro terapista, non a diventare i bamboccetti animati di un dodicenne!
[…]
Brennan
: Non mi interessa quanto giovane tu sia. Non ho mai creduto nella psicoterapia.
[…]
Dr. Sweets
: Agente Booth, lei ha cercato di intimidirmi dal momento che è entrato qui…e ci è riuscito.
Brennan: Non spaventare il ragazzo, Booth.

*************

Booth: Beh, c’è solo una cosa più divertente della psicoterapia al sabato sera…ed è un cadavere.

*************

# Scena in macchina
Booth: Hey, ma tu da che parte stai? E non dire “dalla parte dei fatti”. Perché mi dà solo fastidio!
Brennan
: Quindi vuoi basare le nostre azioni ancora sul tuo istinto?
Booth
: Sì. Tu hai i tuoi macchinari scintillanti, io ho il mio istinto!
Angela
: E’ sempre così quando voi due state insieme?
(Contemporaneamente) Booth: No! Brennan: Sì!
Angela
: Eccitante!

*************

# Nell’ufficio del Dr. Sweets
Sweets: No, no no. Va bene. Parliamo dei conflitti. Quando voi ragazzi discutete come arrivate a una risoluzione?
Brennan: Noi non discutiamo
Sweets: Andiamo! Questa è la zona della verità, ricordate?
Booth: Va bene. Forse noi bisticciamo un pochino, ma quello non è discutere
Brennan: Bisticciare? Io non bisticcio
Booth: No? E che ne dici di oggi?
Brennan: Quello era perlopiù un discorrere…
Booth: Mi hai detto che il mio pene si rimpicciolirà se non mangio cibo organico!
Brennan: Quello non è bisticciare! Quello vuol dire essere una buona amica!
Booth: Il mio pene sta bene, ti ringrazio

*************

# Scena finale

Booth: Ok, Bones, non esagerare adesso. In fondo è solo un ragazzino. La cosa peggiore che gli sia mai capitata, probabilmente, è stata perdere a Mortal Kombat…
[…]
Dr. Sweets: Voi due siete molto uniti. Questo era evidente persino dal vostro questionario superficiale e standardizzato e dalle mie osservazioni prive di basi scientifiche. Vi completate a vicenda.
Booth: Oh, no, lei non si complimenta mai con me. (a Bones) Ti sei complimentata con me nel questionario?
Brennan: ComPLEmentare, non comPLImentare. Ple.
[…]
Dr. Sweets: C’è chiaramente un legame emotivo molto profondo tra voi due.
Booth: Siamo solo colleghi.
Dr. Sweets: E perchè ritiene che debba pensare altrimenti?
Booth: Perchè hai 12 anni!
[…]
Brennan: Siamo dei professionisti. Abbiamo una linea. Di cui non ci sarebbe neanche nessun bisogno
Booth: Nessuno, infatti. Se non ci fossero più omicidi, probabilmente non la vedrei neanche.
Brennan: Proprio così.
Booth: Magari un caffè…
Brennan: Probabilmente no.
Booth: Cosa?
Brennan: Cosa?
Booth: Non prenderesti nemmeno un caffè con me?
Brennan: Beh, nella tua ipotesi non ci sono omicidi, quindi probabilmente non ci conosceremmo neanche…
Booth: “PIU’ omicidi”. Ho detto: “Se non ci fossero PIU’ omicidi”…
Brennan: Allora…va bene! Potremmo prendere un caffè.
(Sweets li guarda affascinato)
Brennan: Quindi è chiaro: caffè. E quella sarebbe la nostra relazione. Caffè
Booth: Sì. Andiamo avanti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: