Bones 12: le conseguenze del ritorno di Sully sul rapporto tra Booth e Brennan

Qualche tempo fa vi avevamo annunciato il ritorno sul set di Bones, in occasione dell’ultima stagione, di un personaggio molto controverso comparso nella seconda stagione dello show:  Tim “Sully” Sullivan, interpretato da Eddie McClintock ed un recente articolo di TV Line, si sofferma sulle conseguenze che questo personaggio avrà sul rapporto tra Booth e Brennan.

Se volete saperne di più continuate a leggere e attenzione agli spoiler!

Bones spaccherà qualche cuore nella sua stagione finale?

La ricomparsa di Eddie McClintock nel ruolo dell’ex di Brennan, Tim “Sully” Sullivan avverrà in un periodo di tensione tra Booth e Brennan e, a quanto pare, l’ex agente dell’FBI, approfitterà di queste vulnerabilità.

Tornerà in un momento della vita di Brennan in cui lei è emotivamente sbilanciata,” ha dichiarato il produttore esecutivo Michael Peterson. “Lei e Booth stanno attraversando un momento molto difficile, quindi è un momento strano per far riapparire questo amore dal passato e ci sarà qualche piccola ripercussione. Sarà interessante vedere cosa ne penseranno i fan.

Eddie McClintock, l’agente speciale Tim “Sully” Sullivan, un collega di Booth, nella seconda stagione dello show aveva catturato l’attenzione di Bones ed i due si erano frequentati per qualche tempo e un arco narrativo di quattro episodi, dal numero 2×13 al 2×16, prima di veleggiare verso il tramonto sopo il rifiuto di Brennan di andare con lui, sulla sua barca a vela di nome Temperance, ai Caraibi.

La dodicesima stagione di Bones partirà negli Stati Uniti martedì 3 gennaio e l’episodio con McClintock, se il network manterrà la parola data che la stagione verrà trasmessa senza interruzioni, dovrebbe andare in onda il 14 febbraio, proprio il giorno di San Valentino, una coincidenza?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: