Curiosità
  • Questo episodio, dopo varie vicissitudini, è stato mandato in onda negli USA il 22 gennaio 2009 alle ore 21, subito dopo 4×12 “Ossa siamesi” (The double trouble in the panhandle), trasmesso lo stesso giorno, ma nel solito slot orario delle 20.
    Queto avvenne in quanto 4×12 era programmato per la settimana precedente, ma all’ultimo momento dovette slittare per lasciare spazio nel palinsesto al discorso del Presidente uscente George W. Bush.
  • In questo episodio conosciamo per la prima volta l’Agente Payton Perotta – interpretata da Marisa Coughlan – che prenderà parte ad altri due episodi nel corso della quarta stagione, e nella fattispecie 4×14 “Una fantasma dal passato” (The hero in the hold) e 4×15 “Il cavaliere misterioso” (The princess and the pear).
  • A Booth viene permesso di essere consulente del caso pur essendo ancora considerato il sospettato principale. Questa cosa non è molto realistica.
  • Quando Brennan va sulla pista per aiutare Booth a rialzarsi dopo che aveva sbattuto la testa, la sua frase “Divento nervosa quando cadi e non ti rialzi” è un chiaro riferimento al finale dell’episodio 3×14 “Voglia di cantare”, quando Booth cadde a terra dopo essersi beccato una pallottola in petto al posto di Brennan.
  • Booth indossa la maglia numero 24 mentre gioca con la sua squadra, ma durante il suo sogno porta la maglia dei dei Philadelphia Flyers numero 16, quella del capitano Bobby Clarke.
    Philadelphia è la città natale sia di Booth che di David Boreanaz ed entrambi sono fan dei Flyers.
    Bobby Clarke, l’eroe dei Flyers, dovrebbe quindi presumibilmente essere il loro giocatore preferito. Infatti una delle fotografie nell’ufficio di Booth ritrae Bobby Clarke e i Flyers in una partita del 1971 contro i Los Angeles Kings.
  • Nella versione originale Hodgins dice questa battuta:
    “Avrebbero dovuto avventarsi l’uno sull’altro come una squadra di calcio peruviana bloccata sulle Ande.”
    Probabilmente sta parlando del volo 571 della Fuerza Aerea Uruguaya che cadde sulle Ande venerdì 12 ottobre 1972: diversi passeggeri sopravvissero e quando restarono senza cibo decisero che la loro unica maniera di restare in vita era di nutrirsi dei passeggeri che erano già morti. Comunque non erano del Perù, ma dell’Uruguay. È la seconda volta che Hodgins fa questo riferimento sbagliato nello show.
    Inoltre, i passeggeri erano una squadra di rugby e non di calcio come afferma Hodgins.
  • Per una strana coincidenza, Bianca Lawson (che in questo episodio interpreta Albie) nel 2001 aveva interpretato un ruolo in un film che si intitolava, guarda caso, proprio “Bones”.
    Lei e David Boreanaz, inoltre, avevano già lavorato insieme nella stagione 2 di Buffy, dove lui interpretava Angel e lei Kendra, un’ammazza vampiri.
  • Luc Robitaille è accreditato come “Special Appearence by”.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: