EPIFISI
Le epifisi sono le estremità delle ossa lunghe (femore, omero, ecc). Sono inizialmente separate dalle ossa pricipale da uno strato di cartilagine ma in seguito si uniscono attraverso un processo di ossificazione.

ECTOPLASMA
In biologia indica la parte esterna del citoplasma cellulare, a volte distinguibile come uno strato gelatinoso abbastanza rigido situato sotto alla membrana cellulare.

CITOPLASMA
Protoplasma (insieme di sostanze che compongono le cellule viventi) situato all’esterno del nucleo.

SOTTOSCAPOLARE
Muscolo che parte dalla superficie costale della scapola e si inserisce nella piccola tuberosità dell’omero. Fa parte di un gruppo di quattro muscoli definiti ‘cuffia dei rotatori’.

PHENCYCLIDINE (C17H25N)
Medicina usata in veterinaria come anestetico e usata illegalmente come allucinogeno (PCP).

SOPRAORBITALE
Situato sopra all’orbita dell’occhio.

ELETTROFORESI
Migrazione di particelle o molecole elettricamente cariche attraverso una soluzione per via della presenza di un campo elettrico applicato di solito tramite una coppia di elettrodi immersi nella soluzione stessa. Se le particelle hanno carica positiva si spostano verso il catodo e il processo prende il nome di cataforesi, se invece hanno carica negativa e si avvicinano all’anodo, il processo viene definito anaforesi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: