Recensioni
  • Il caso non mi ha entusiasmato, anzi, l’ho trovato noioso. L’unica cosa divertente e’ che in effetti ci
    sono scene esilaranti, tipo vedere questi tizi che fanno i pony. E le reazioni di Booth. Quello mi e’
    piaciuto.
    (Ales2004)
  • Tra i momenti più divertenti sicuramente Cam che fa il verso della gallina e che rimane legata dopo
    la simulazione del modo in cui è stata legata la vittima
    (…)
    E’ stato divertente anche vedere Booth che tutte le volte cercava di premere pulsanti e campanelli
    per primo e veniva regolarmente anticipato da Bones.
    (Kew08)
  • Insomma un episodio particolare, a tratti anche un po’ lento e noioso secondo me, ma con quella
    scena finale che ti lascia il desiderio di vedere subito un altro episodio.
    (Ales2004)
  • Questi personaggi sono in trasformazione, tutto lo show gira attorno alle loro trasformazioni, persino
    Zack e Cam, personaggi piuttosto marginali sono in piena trasformazione. Non cogliere questo per
    me e’ perdere tanto della bellezza di questo telefilm.
    (Ales2004)
  • Angela e Hodgins sono sempre adorabili e la loro ultima scena è bellissima.
    (B.Summers)
  • E’ preoccupata (Angela), crede che gli altri la trovino folle perché ha sposato uno di cui non si ricorda
    più la faccia e il nome. E ha paura di andare veramente a fondo, di aprire una porta che per qualche
    motivo ha dimenticato più volte (già nella prima stagione era venuto fuori questo matrimonio, ma
    nonostante ciò al momento di sposarsi con Jack, lei di nuovo se n’era scordata). Mi è parso giusto
    mostrare la sua confusione, il nervosismo, e il disagio. Era ora.
    (Dreamhunter)
  • E poi alla fine di una puntata simpatica ma non eccezionale, una scena splendida, un piccolo
    capolavoro. Le parole di Booth, così vere ed emozionanti, l’assenso di Bones e quegli sguardi così…
    da innamorati. Veramente perfetta questa scena.
    (Kew08)
  • Booth parla essenzialmente della differenza tra vivere il sesso come gioco e il sesso nella sua totale
    pienezza. E il suo è anche un discorso con un sottofondo seduttivo. Sa di avere di fronte una donna
    che non gli ha mai nascosto di vivere il sesso in maniera soprattutto fisiologica. E quindi le sta
    dicendo: “Non esistono solo i giochi, la serotonina e le inevitabilità antropologiche. A letto si possono
    anche provare cose che tu ancora non hai provato o non hai voluto provare. E che non si spiegano
    con l’antropologia”.
    E chiaramente Brennan è colpita, e ci riflette. E sa, dentro di sè che lui le sta dicendo una cosa vera,
    una cosa che probabilmente finora ha evitato per un milione di motivi legati al suo vissuto e al suo
    carattere. Una cosa che chiaramente la seduce. E forse – così come sospetto che si sia chiesta come
    sarebbe stato giocare con lui – si chiede come sarebbe scoprire quel lato diverso della sessualità, con
    l’uomo che ha di fronte.
    (Dreamhunter)
  • Credo che sia stato anche un dialogo importante per loro due e un milestone gigante per Brennan.
    Qualunque cosa debba succedere a quei due dovevano passare da qui e il fatto che Brennan ci sia
    arrivata permette di portare avanti la loro storia.
    (Ales2004)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: