Citazioni

Alvaredo: Sto studiando la possibilità di spostare organismi unicellulari, collocati in semplice acqua sporca, da un posto ad un altro.
Booth
: Ha provato con un cucchiaio?
Alvaredo
: Questo apparato può far vibrare due esemplari separati di organismi unicellulari in completa simmetria su un livello quantico.
Brennan
: Molto interessante! (poi, rivolta a Booth) Tu non puoi capire.
Booth
: Certo che capisco! “Teletrasportami, Scottie!”
Alvaredo
: Certo, come no…

******************************

Dr. Alvaredo: Soffro di un particolare tipo di dislessia che mi rende difficile collocare eventi in una dimensione temporale lineare.
< Booth lo fissa per qualche secondo, poi si rivolge a Bones >
Booth: Questo è tutto tuo.

******************************

Booth: Sai, in genere la maggior parte della gente, quando la interrompi con una pistola mentre stanno facendo sesso…beh, quello tende a rovinare l’atmosfera.
Brennan: Beh, forse hanno semplicemente deciso di ricominciare tutto dall’inizio…
Booth la guarda scocciato
Brennan: E’ solo sesso, Booth!
Booth: Non è quello. Guarda, non sono un puritano/moralista.
Brennan: Beh, hai decisamente quelle che chiamano “inibizioni”…

******************************

Booth: Hai presente quel tipo, Landis? Sta per provarci con te.
Brennan:
Come lo sai?
Booth
: Perché è la cosa più razionale e intelligente da fare. E lui ragiona così. E poi ho visto come ti guarda!
Bones: Come mi guarda?! E’ cieco!
Booth: Non dicevo letteralmente, Bones! La sua ragazza è appena stata uccisa e lui già sta andando oltre…
Bones: Beh, lei non c’è più e lui l’ha accettato.
Booth: No, non va bene così. Perchè la brava gente lascia segni sulle altre persone. E il minimo che si può fare è lasciare che questi segni svaniscano naturalmente e non grattarli via come vernice o… dipingerci sopra altri segni.
Bones: Per segni intendi lividi? O tatuaggi?
Booth: Non letteralmente, Bones.
Bones: Allora, non sei un moralista…
Booth: Chi? Moi? Io sono un tipo molto divertente e sexy… (movimento di bacino)
Bones: Certo, quindi pensi che quando due persone si prendono cura una dell’altra, si lasciano segni metaforici che dovrebbero poi svanire naturalmente?
Booth: Mi hai appena ascoltato, ma non mi hai compreso.
Brennan: E’ quello che mi chiedo sempre su di te.

******************************

Booth: Sai cosa? Tu sei l’unica persona intelligente con cui mi piace lavorare.
Bones:
Grazie.
Sweets:
E che ne dici di me?
<Booth e Bones escono praticamente chiudendo la porta in faccia a Sweets>

******************************

Booth: Dobbiamo smetterla di passare il tempo con dei cervelloni perchè finirai per scoprire che io sono davvero stupido.
Bones: Cosa? Non devi preoccuparti di questo. Io ho già scoperto molto tempo fa quanto sei stupido.
Booth: Hmmm.
Bones: Quello che ho appena detto è vero e tuttavia suonava proprio male. Quello che dovrei dire è che non mi importa quanto sei stupido.
<Sguardo perplesso di Booth>
Bones: Non è andata meglio?
Booth: No. No. Affatto. Non era nemmeno rilevante…
Bones: Ok. Esiste l’intelligenza. Quella che ho io. Quella che ha il sig. Nigel Murray…
Vincent: Grazie.
Bones: …e Sweets. Anche se la sua è così mal indirizzata da essere inutile.
Sweets: Wow. Una bella sferzata con quel complimento.
Bones: E Hodgins. E Angela…beh, non così tanto, ma lei ha molto talento.
Angela: Grazie mille.
Bones: Ma poi c’è un’altra qualità, che è l’abilità di saper usare l’intelligenza…che è quella che hai tu.
Booth: (con sguardo da cucciolo) Grazie Bones.

1 Commento

  1. Aurora

    Quel “con sguardo da cucciolo” inserito tra parentesi è epico!

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: