• Mi è piaciuto molto che la puntata sia iniziata con la verità, le parole di Avalon Armonia che raccontano come sono andate davvero le cose…
    (Kew08)
  • Questa volta l’aggancio tra season finale e premiere è perfetto. E riesce a dare un senso anche all’AU. Per molto tempo l’ho detestato, poi l’ho digerito con riserva, poco incline alle spiegazioni medianiche o ai legami spirituali. Ma così come è stato presentato per me ha un senso, finalmente.
    (Dreamhunter)
  • Booth: é sempre lui, anche se non é lui. Forse é più se stesso di quanto non lo fosse prima. Avalon gli dice che non ha perso niente durante il coma, anche se lui teme di sí. Al contrario, ha guadagnato qualcosa. Forse l’onestà verso se stesso e i suoi sentimenti.
    (Ales2004)
  • Gli squints: Jack un po’ defilato, ma Angela e Cam deliziose. Nel gruppo annovero anche Caroline, deliziosa pure lei.
    (Dreamhunter)
  • La parte di Avalon (Cindy Lauper ha recitato alla perfezione la parte e mi é piaciuta moltissimo) era perfetta per scoprire insieme ai tarocchi certe cose non dette e impronunciabili. I segreti del cuore di tutti.
    (Ales2004)
  • La scena della canzone mi ha fatto venire la pelle d’oca…. inizia con “sometimes I’m afraid when you go (e loro se n’erano andati) sometimes I’m afraid when you come home (e loro sono tornati a “casa”.. ma come sono tornati? questo era il dubbio di tutti noi ad aspettarli) … ma loro sono lì di nuovo… la serie nella sua più pura essenza.. Brenn con i suoi ossicini, Jack e il microscopio, Angela con il teschio e la ricostruzione… e Booth con i calzini …non so come dirlo, ma a me ha dato la sensazione come se volesse dire “siamo di nuovo qua, in realtà non ce ne siamo mai andati, siamo sempre gli stessi di prima”
    (Suwya)
  • Bellissima Cam che con tutta la delicatezza di questo mondo capisce il sentimento di Booth quando lui forse non era ancora pronto ad ammetterlo. E ancora più bello l’avvertimento che gli dà, perché è amica di entrambi e non vuole vederli soffrire.
    (Chris.Tag)
  • In quanto a Sweets… il suo discorso un po’ indispone, uno pensa “ma come? certo che Booth prima dell’operazione era innamorato!”, ma in fondo in quelle immagini un fondo di verità c’è: Booth prima reprimeva l’amore, ora non ci riesce più. Come dice Avalon, non ha perso qualcosa, lo ha guadagnato.
    E forse la chiave di lettura è questa: Booth deve credere al suo cuore di leone (in due hanno usato queste termine nella puntata e non penso sia un caso), non al cervello.
    Del resto il cuore è al centro di tutto l’episodio.
    (Dreamhunter)
  • Insomma Cam passa dal suo cuore, Sweets dal cervello e lui, beh, lui un po’ la bussola la perde.
    Ma guardando come si abbracciano poi dopo l’accoltellamento – diciamolo pure – abbiamo forse dubbi su cosa provino davvero? Io personalmente no.
    (omelette73)
  • A vedere Brennan che si aggrappa a Booth, in quel momento, a me fa pensare a quanto abbia sofferto LEI durante la malattia di Booth. Il suo “non ti lascio” per rassicurarla.. non si sará sentita sola ed un po’abbandonata quando al risveglio il SUO Booth non c’era piú e c’era un estraneo? Non sará stanca di fare sempre quella forte, dopo che lui é stato rapito dal Gravedigger e lei l’ha salvato, dopo che lui ha rischiato la vita, dopo che lei ha atteso, da sola, che lui si risvegliasse. Dopo che é tornata da scavi in Guatemala dove avrá lavorato come un mulo e gestito solo morti da genocidio.
    Quanto avrá desiderato di ritrovare la forza di lui e di potersi appoggiare a quest’uomo, dopo tanto tempo in cui é stata lei a portare il peso di tante cose?
    (Ales2004)
  • La scena con Brennan, quando le dice (Avalon) che lui vede la veritá su di lei e ne é abbagliato, é intensissima secondo me. Vediamo una Brennan, con tutte le sue insicurezze di ex bambina abbandonata. Ma in fondo Hanson colpisce in pieno, qui, il cuore di ogni donna. Tutte le donne, in fondo, temono questa terribile domanda. Mi amerá mai qualcuno? Valgo l’amore di un uomo? E quando le risponde, e la rassicura, Brennan mostra tutto di se stessa. Mostra la veritá. Brennan qui é donna e basta. E come donna, sono rimasta colpita da questo dialogo che va dritto alle nostre insicurezze. Acuto Hanson.
    (Ales2004)
  • Infine, é un episodio perfetto anche dal punto di vista formale. Bones vecchio stile allo stato puro in tutta la sua bellezza. Immagini sovrapposte alla canzone, sequenza che ci racconta piú di mille parole.
    Come i personaggi sono stati reintrodotti, la buona misura in cui umorismo, romanticismo, dolcezza ma anche intensitá sono stati usati.
    La performance degli attori che é spettacolare. Il genio di Hanson che in ogni scena sa raccontare tante cose, su piani diversi, mescolando emozioni, veritá umane, e dando ai personaggi una profondità unica, che quasi ci si meraviglia come faccia a creare un arcobaleno di temi e contenuti in soli 45 minuti.
    (Ales2004)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: