• Una storia molto intrigante. Spie, CIA, tortura..
    (Ales2004) 
  • Mi è piaciuta l’atmosfera che hanno creato: scena iniziale – con tanto di musica – bellissima, l’emozione tutta maschile per l’elemento Bond e poi la corsa contro il tempo per risolvere il caso. In particolar modo Booth che incita Wendell proiettandolo sul campo da gioco: è lui che deve prendere le decisioni,non può mollare la squadra proprio adesso. Bello.
    (lotus in dream1927) 
  • Quello che mi piace di questo episodio, é come Hanson li sta facendo cambiare senza cambiarli nella loro essenza.
    (Ales2004) 
  • Il bellissimo carattere di Wendell, che dice tutte quelle cose che aumentano negli altri la voglia di dargli una possibilità, senza neanche rendersene conto e senza sapere di avere perso la borsa di studio, una persona buona e limpida, mi piace molto.
    (Kew08) 
  • Bones ormai non ci sorprende più nei suoi rapporti interpersonali. E’ cresciuta tantissimo stando con Booth e il fatto che si preoccupi così tanto di aver ferito Wendell quando gli ha parlato della borsa di studio è decisamente emblematico…
    (applegreen.gio) 
  • Ma gli Squint non sarebbero i SuperSquint che sono se non fossero fantastici ed ecco lì le tre borse di studio magicamente comparse:diciamo thank you in maniera anonima e basta. In fondo sono una family,no?
    (lotus in dream1927) 
  • Quando Bones chiede a Booth se pensa che la sua vita sarebbe diversa se fosse ricco lui dà una risposta che mi è piaciuta moltissimo.
    Diversa sì, lo sarebbe ma… migliore? Migliore no… le cose belle che ha non sarebbero più belle e più dolci se fosse ricco.
    (Kew08) 
  • Quando Bones porta il libro a Booth. Da un lato ha gli slanci, dall’altro é insicura di fino a che punto le sue attenzioni aiutino Booth e dove invece rischino di sminuire la sua autostima. Ha capito che Booth deve sentirsi “uomo” per stare bene e lei cerca di bilanciare il suo affetto e attenzioni per aiutarlo senza offenderlo. Ma fa un po’di pasticcio, esagerando con lo scontrino. Adorabile!
    (Ales2004) 
  • E quella scena finale. Uno spazio minuscolo per una tensione che si taglia con il coltello.
    Mi è venuta in mente quella famigerata frase del Genio della Lampada del film di Disney “fenomenali poteri cosmici, in un minuscolo spazio vitale”.
    Il minuscolo spazio c’era.
    I poteri cosmici si sentivano scorrere nelle vene.
    Bones era bellissima.
    La mano di lui che scivola via da quella di lei… il modo in cui si guardano… quello che si dicono…
    (omelette73) 
  • Lo guarda negli occhi perché sta dicendo la verità su quello che pensa di lui e lui ama sentirsi dire quelle parole… Se è a disagio è perché alla verità di lei non riesce ancora a rispondere con la sua verità, non riesce ad agire seguendo solo le sue emozioni, e le trattiene così tanto che trema…
    (Kew08) 
  • Ha bisogno che la sua allieva faccia la sua parte e si lasci amare…
    Forse, mi viene da pensare che sia il maestro che abbia difficoltà a capire quanto l’allieva sia pronta. (…) è lui che comunque conduce il gioco e lei si lascia guidare. Ma è lui che ritrae la mano, quasi spaventato da questa possibilità.
    E’ bello che per una volta lei dica qualcosa di bello, come quello che crede in lui a proposito del fatto che non importino le differenze finanziarie o intellettuali, gli basta guardarlo negli occhi per crederlo possibile… e poi tutto il discorso torna sui tubi, sembrano tenere, come loro… cosa manca ancora? Manca qualcosa alla logica dell’idraulica … però lo stanno facendo insieme ed è la cosa più incredibilmente bella di questa puntata!
    (Chris.Tag) 
  • HH è sottile, mette sempre il doppio senso legato a loro nei dialoghi che crea, così come in questo, sotto ad un lavandino. Passano con disinvoltura a parlare di tubi, di acqua che scorre come vita, e nel frattempo stanno costruendo qualcosa insieme, stanno ridando vita a qualcosa che era vecchio. Poi si guardano negli occhi e lei dice una cosa così dolce … e chi se lo sarebbe mai aspettato? Lei non è più quella che ascolta le parole di Booth e lo guarda senza rispondere perchè quello non è il suo territorio. Questa volta è lei che lo lascia senza parole. E allora si torna a parlare di tubi, di fiducia …
    (Chris.Tag) 
  • Sono scene come l’ultima che rendono questo telefilm uno spettacolo! Questo continuo venirsi incontro piano piano, fra sguardi e carezze, per poi raffreddare i “bollenti spiriti”(mai l’acqua è stata così azzeccata !!).
    (applegreen.gio)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: