Incontriamo Michaela Conlin nata ad Allentown

La “ragazza della porta accanto” è un’irriverente investigatrice nello show di successo “Bones”.
Allentown non potrebbe chiedere ambasciatrice migliore di Michaela Conlin.

Qualche settimana fa, quando si è imbattuta in un’amica di Allentown, Amanda Seyfried ad un evento di beneficienza sull’autismo a Los Angeles, le due attrici hanno scambiato le proprie impressioni sul crescere nella Lehigh Valley.
E sul set di Bones, la Conlin e la co-star David Boreanaz, cresciuto a Philadelphia, spesso si prendono in giro sulle loro città d’origine, in maniera particolare quando il padre di Boreanaz, l’ex metereologo di Philadelphia Dave Roberts, si ferma per una visita.

“Ho detto al padre di David che venivo da Allentown e che l’ho sempre guardato in televisione” dice la Conlin “Ero in effetti affascinata da una persona tanto famosa. Ero una sua grande fan”.
Normalmente la questione dei fan funzionava al contrario per la Conlin. Da quando da cinque anni fa parte del cast di Bones nel ruolo di Angela Montenegro, maga del computer, l’attrice viene riconosciuta quasi dovunque vada, inclusi luoghi lontani come la Francia e la Turchia.
“Sono appena stata fermata al supermercato tre volte, il che è così strano” dice “Vuoi essere gentile, ma stai anche cercando di fare la spesa”.

Gli incontri con i fan stanno avvenendo con maggiore frequenza in questi ultimi tempi. “Bones” è diventato uno dei più grandi successi della FOX. La serie, riguardante un team di investigatori ad alta tecnologia, guidati da Emily (Deschanel) e David (Boreanz), ha scalato le classifiche del grafico di Nielsen (n.d.t. si riferisce agli ascolti).
Lo show va in onda il alle 20.00. I giovedì, finisce ripetutamente tra i primi dieci programmi più visti della settimana. I DVD, incluso il set della quarta stagione che è uscito il 6 ottobre, sono andati così bene che Bones è già stato rinnovato per una prossima stagione.

La Conlin è un personaggio secondario dietro a Deschanel/Boreanz ed è spesso chiamata a fornire una dose di sollievo umoristico: “Adoro il mio personaggio, è un tale spasso” dice la Conlin “E’ divertentissima, molto irriverente, molto grintosa. È molto più aperta di quanto sia io”.
“A volte lavoro e dico ‘o mio Dio, non posso credere che sto dicendo queste cose ad un altro essere umano’.
Ma mi piace davvero come lei se ne esce con quello che pensa. Non c’è molto controllo in quello che dice da parte sua. È molto onesta. È un po’ confusa nelle questioni d’amore, il che è molto realistico. I suoi problemi suonano veri”
.

Per quanto concerne il creatore dello show Hart Hanson, la Conlin è “assolutamente vitale” per il successo dello show. “Il personaggio di Angela è affettuoso ed umano e saggio ed ha molte esperienze di vita. Il che la rende il perfetto contrasto e la migliore amica per il personaggio di Brennan”.
“Inoltre la bellezza ed il calore di Michaela la rendono incredibilmente piacevole per il pubblico. Gli spettatori tendono ad essere d’accordo con Angela e noi usiamo questa cosa in ogni singolo episodio”.
I fan saranno lieti di sapere che sullo schermo, come fuori dal set, la Conlin e la Deschanel sono ottime amiche “Adoro Emily, è fantastica” dice la Conlin “E’ una tale professionista. Lavora incredibilmente duro per lunghe ore e non si lamenta mai”.

Per la Conlin, la quinta stagione di Bones ha i numeri per una svolta, molti dei quali coinvolgono la sua complicata relazione con il suo amico, dottor Jack Hodgins (TJ Thyne).
“Nella scorsa stagione, Angela e Hodgins, che erano stati insieme per due stagioni, hanno rotto” osserva la Conlin “Così adesso Angela è tornata ad essere single. È interessante da interpretare. Pensavo che Angela e Hodgins sarebbero potuti tornare insieme, ma adesso sento in giro che potrebbero non farlo. Cambia ogni giorno”.

Chiedete alla Conlin di scrivere l’episodio dei suoi sogni di Bones e lei dice che probabilmente coinvolgerebbe una trama che riguarda la misteriosa madre di Angela. “Ho annoiato fino alla morte i produttori per introdurre la madre di Angela, perché abbiamo già visto suo padre (il chitarrista Billy Gibbons dei ZZ Top)” dice la Conlin.

Cresciuta alla Raised South Whitehall Township, la Conlin ha sempre desiderato recitare. Sua madre, Denise, una contabile e suo padre, Fran, un imprenditore – entrambi vivono ancora nella Lehigh Valley – hanno sempre incoraggiato le sue aspirazioni. “Non mi hanno mai spaventata; sono entrambi davvero forti” dice Michaela “Non mi hanno mai detto, nemmeno una volta ‘Forse dovresti provare qualcosa di diverso’.”
La Conlin ha fatto il suo debutto sul palco come una giovane nella produzione di Muhlenberg College di “Il re ed io” e presto è apparsa in produzioni del Civic Theatre e della Parkland High School, dove si è diplomata nel 1996. La Conlin dice “Non c’è stata storia” sarebbe andata a studiare teatro alla New York University. Il grosso passo successivo è venuto quando si è trasferita a Los Angeles. “Mi sono trasferita con il mio ragazzo, con cui convivo tutt’ora, e avevamo solo 400 dollari e due sedie da esterno” dice l’attrice “Abbiamo comprato una TV che abbiamo messo sul pavimento. Era deprimente, ma anche eccitante allo stesso tempo”.
“Mi ricordo di aver detto al mio agente che volevo davvero interpretare Angela, perchè era il personaggio più interessante del gruppo” spiega “E’ stata una buona scelta”.

Riassumendo il fascino della Conlin, Hanson dice: “Michaela è la combinazione di irresistibili qualità di vulnerabilità e accessibilità. È la ragazza della porta accanto, se la ragazza della porta accanto è perfetta”.
La Conlin ammette che le sue origini – lei è parte asiatica, parte irlandese – sono una sfida per alcuni agenti dalla limitata visione: “Non posso impegnarmi con commedie o drammi familiari” dice “Può essere limitante… ma trovo che la TV sia molto più ricettiva verso gli attori di diverse etnie di quanto lo siano i film”.

Attraverso gli anni, la Conlin ha interpretato con successo un certo numero di parti durante il periodo in cui non faceva lo show. Ha interpretato Idina, la migliore amica di Menzel nel fantasy della Disney ”Enchanted” ed è apparsa in ”Open Window” un dramma insieme a Robin Tunney.
Ma lavorare per Bones per più di 10 mesi l’anno limita le opportunità della Conlin di partecipare ad altri film. “Quando hai solo otto settimane di tempo, mi piace tornare a casa ad Allentown ed andare a trovare i miei amici; non voglio andare a girare un film dell’orrore in Bulgaria”.

La Conlin stima che torna nella Lehigh Valley un paio di volte l’anno, una volta in primavera e di nuovo d’inverno “E’ dura per me, perché mi mancano molto i miei genitori” dice “Io non posso vederli, ma loro mi guardano nello show. Mia mamma mi chiama e mi dice ‘i tuoi capelli sono così cresciuti adesso’.”
Los Angeles è dove la Conlin vive, la Lehigh Valley è dove si sente ancora a casa. “Mi manca la semplicità delle cose di Allentown” dice “cose semplici come parcheggiare l’auto. Allentown è più delicata verso di te. Amo le stagioni e la neve, Mi manca la mia vecchia amica che vive ad Allentown con i suoi due bambini”.

Tenere i piedi per terra non è un problema per la Conlin “La mia famiglia non mi permetterebbe di montarmi la testa” dice “Quando vado a casa, mi viene permesso di parlare del lavoro solo per qualche minuto e poi passiamo ad altro”.
Mentre Michaela chiama sua madre “una cuoca eccezionale” dice che il meglio del tornare a casa è visitare il Brass Rail per una bistecca al formaggio o due.
“Mio padre mi viene sempre a prendere all’aeroporto e andiamo diretti al Brass Rail” dice “Quando volo per il paese, sogno letteralmente a quelle bistecche al formaggio”.

Fonte: The Morning Call
Traduzione: omelette73

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: