Tante anticipazioni sulla s8 da Hart Hanson e Stephen Nathan

La serie di successo Bones ritorna sulla FOX con dei nuovi episodi, che seguiranno le avventure della talentuosa antropologa forense Temperance Brennan (Emily Deschanel) e dell’agente dell’FBI Seeley Booth (David Boreanaz).  Mentre il team del Jeffersonian investiga la morte di una donna il cui corpo è stato ritrovato mutilato in un bidone dell’immondizia, Booth invita Sweets (John Fransis Daley) a restare con lui e Brennan, affinchè possa anche cercare un nuovo appartamento. [Episodio 8×05 – The Method to the Madness]

Durante questa recente intervista per promuovere la nuova stagione, i produttori esecutivi Hart Hanson (che è anche il creatore dello show) e Stephen Nathan hanno parlato di come le cose continueranno a svilupparsi tra  Booth e Brennan, di come sarà avere Sweets con loro, del [fatto che] Pelant ritornerà a Gennaio, [di] come stanno sperando di aggiungere un altro intern allo show, [di] cosa accadrà con la bambina, [di] come stanno già programmando il finale di stagione, e se hanno provato o meno ad avere qualche ex menbro del cast di Buffy, Angel o Freaks and Geeks [ndt: telefilm che vedeva tra i protagonisti John Francis Daley] come guest star. Ciò che hanno detto è qui sotto!

Domanda: Ora che avete messo Booth e Brennan insieme, facendoli poi tornare insieme [all’inizio della stagione], con un bambino, cosa state pensando di fare per tenere la scintilla tra loro viva?

Hart Hanson: Beh, fino ad ora, è stata una strada davvero, davvero facile da percorrere. Con loro due che vivono insieme e hanno un bambino, e che continuano a vivere le loro vite e a risolvere crimini, non abbiamo da fare più niente per tirare avanti quella carretta. Sta funzionando alla grande. Ci sono un sacco di storie nuove. Penso che ci siano tante storie quante ne abbiamo avute all’inizio, dove c’era ancora della tensione [sessuale] effettiva.

Stephen Nathan: Penso che ciò che abbiamo fatto durante questa stagione, per fortuna, è dare loro storie che siano emozionanti, tanto da far vedere in che modo reagiscano come coppia e come la loro relazione venga messa alla prova. Lo stiamo facendo mantenendo Pelant vivo, aggiungendo qualcuno alla loro vita quotidiana in casa [ndt: Sweets],il ché accadrà presto, e anche mettendoli in situazioni nelle quali neanche loro si sarebbero mai aspettati di trovarsi. Abbiamo uno dei prossimi episodi dove Brennan si trova faccia a faccia con la morte. Questa esperienza le permette di pensare alla sua vita e di vedere tutto in maniera un po’ diversa. Quindi, stiamo cercando di portare avanti delle storie e di far evolvere i personaggi insieme ad esse, non di farli restare sempre nello stesso posto. Sarà sorprendente per tutti.

Cosa potete dirci circa la reazione [di B&B] quando Sweets si trasferisce da loro?

Hanson: Il tutto è partito come qualcosa che doveva durare solo per un episodio, quando Sweets rompe con Daisy e le permette di tenere l’appartamento. È stato un po’ nomade da allora e loro [B&B] gli dicono, “Andiamo, resta con noi per un paio di giorni.” Dovevamo fare in modo che fosse per un solo episodio, ma è stato troppo divertente. Una delle tante colpe mie e di Stephen è che se qualcosa è divertente, cerchiamo di restare sull’argomento più a lungo.

Nathan: È un argomento così ricco perché ci sono Sweets, che è lo psicologo, e Brennan, che odia la psicologia, ora insieme in una casa dove Brennan può usare la psicologia contro il proprio ospite. [Brennan] continua a leggere i suoi libri,  che lui lascia in bagno, e dopo torna con tutte queste nuove informazioni, facendolo diventare matto.

In che modo vi siete approcciati alla stagione, dal punto di vista della riunione [di Booth e Brennan] e del post-riunione? L’assenza di Brennan avrà influenza sul resto della stagione?

Hanson: [L’argomento] continuerà a venire a galla. Infatti, è un fattore nell’episodio in cui Brennan ha un’esperienza quasi mortale. Credo sia divertente per noi, in qualità di coloro che devono raccontare una storia, continuare a fare riferimento a quando un qualcuno prende una decisione davvero razionale e che è una decisione intelligente e anche la cosa giusta da fare, ma che può ancora avere degli effetti e portare anche del risentimento. Questa stagione ruota intorno a loro che devono affrontare il fato che Brennan sia andata via con la bambina, anche se era giusto. Ma, come sempre, ci sono delle conseguenze per tutto.

Nathan: Inoltre, Pelant non andrà da nessuna parte. Tutti sanno che è ancora lì. Loro sono a conoscenza che questa minaccia esiste. Quindi, è una nuvola oscura che aleggia sulle loro teste per l’intera stagione. In un certo senso, ognuno di loro è affetto da una propria versione di PTSD. [ndt: Disturbo Post-Traumatico]. Sono cambiati nel profondo grazie alla guerra con Pelant, e ciò non andrà via facilmente.

Quando tornerete a lavorare sulla storia di Pelant?

Nathan: La storia di Pelant riapparirà a Gennaio. Pelant sarà sempre un’ombra sulle loro teste, in tutti gli episodi, ma ad un certo punto ritorna in carne ed ossa. A dire il vero stiamo girando ora l’episodio, e andrà in onda a Gennaio.

Hanson: L’episodio è diretto da Rob Hardy, ed è uno degli episodi più grandi che abbiamo mai girato.  È davvero eccitante. [Pelant] sarà probabilmente in altri due episodi. Stiamo cominciando a parlare di come sarà il finale di stagione, e lui potrebbe farne o non farne parte.

Che indizi potete darci sul futuro di Angela (Michaela Conlin)?

Hanson: Non abbiamo intenzione di mandare Michaela via dallo show. Questa è solo la stagione in cui Angelaincomincia a pensare che la propria vita avrebbe dovuto essere più grande del solo ricreare crimini e del vivere all’insegna dell’omicidio.  Si sente strana. Ma, posso velocemente confermare che non abbiamo nessun’intenzione di ridurre il coinvolgimento di Michaela nel telefilm.

Che potete dirci invece sull’episodio della pista da ballo? [ndtThe Diamond in the Rough]

Nathan: È fantastico! Abbiamo Mary MurphyTyce Diorio [di So You Think You Can Dance] come guest. È davvero divertentissimo. I nostri episodi sotto-copertura sono dei regali per i fan sfegatati, nei quali diventiamo tutti un po’ sciocchi. È come se facessimo degli scatti ogni volta che qualcuno dice qualcosa. È questo che i nostri episodi sotto-copertura sono. Ci divertiamo molto, Emily [Deschanel] e David [Boreanaz] adorano girarli. E questo qui non fa eccezione. Si tratta di un omicidio che avviene ad una gara di ballo, e scopriamo che Booth ha insegnato ballo di sala quando era al college per guadagnare un po’ di soldi.

Hanson: Beh, quello è ciò che lui pensava di star facendo.

Nathan: Sì, Sweets gli fa notare che probabilmente era solo un gigolò per donne più vecchie. Dal punto di vista di Brennan, data la sua fenomenale conoscenza dell’anatomia, lei pensa di poter solo guardare qualcuno che balla e riprodurre quei movimenti alla perfezione. Dirò solo che non è vero.

Hanson: Ora ti dirò qualcosa di strano su quell’episodio. Ho visto David Boreanaz imparare a ballare la rumba in cinque minuti. Ha talento. È fisicamente dotato.

Nathan: Abbiamo anche riempito l’episodio con parecchi vincitori e concorrenti di So You Think You Can Dance, quindi la parte del ballo è strabiliante.

Avete un intern preferito?

Nathan: No, li amiamo tutti.

Hanson: Io ce l’ho uno preferito. Non direi mai chi è, perché è come avere un figlio preferito. Penso che ora come ora il mio preferito sia Vincent Nigel Murray perché è morto e ci manca, ma davvero li adoriamo tutti e ogni anno restiamo ancora scioccati di porteli avere con noi, perché vengono sempre presi dai vari Network per girare nuovi episodi pilota. Sono tutti sempre solo ad un passo così dall’avere il proprio show, quindi siamo fortunati ad averli tutti con noi.

Aggiungerete un nuovo squintern in questa stagione, o rimanderete la cosa di un altro anno?

Nathan: Stiamo sviluppando un nuovo tirocinante e lo script è in fase di scrittura, quindi dobbiamo vedere come viene fuori. Ma vogliamo decisamente aggiungere un volto nuovo allo show. Poi, abbiamo anche alcune persone che non abbiamo visto in giro per un po’, che vorremmo portare indietro.

Hanson: La stagione dei pilot si sta avvicinando e i nostri normali squint hanno sempre problemi con la programmazione durante la stagione dei pilot, quindi è per questo che ne vorremmo anche un altro.

Quanto siete vicini al finale di stagione, ragazzi? State già pensando al come la terminerete oppure non ci siete ancora arrivati?

Hanson: Sì, ci stiamo pensando. Stiamo cominciando a modellare il finale di stagione. Sapevamo già come la stagione sarebbe finita anche all’inizio dell’anno, ma tutto cambia man mano che lavori ai vari episodi. Abbiamo delle idee.

Nathan: Possiamo dirvi come indizio che ruoterà attorno alla Dharma, [ndt: La Dharma è l’iniziativa che aveva le sue basi segrete sulla famosissima isola di Lost.] ma è tutto ciò che possiamo dirvi a questo punto.

Quali guest star possono aspettarsi i telespettatori?

Nathan: Cyndi Lauper tornerà, ma la natura di Bones è che non permette di avere chissà quali ospiti, perchè tutti sono morti.

Hanson: Sì, tutti sono sempre morti. Ci stiamo divertendo parlando di chi potrebbe interpretare la madre di Booth e David è davvero molto interessato a tutto questo. Ma non penso che abbiamo in serbo chissà quale grande comparsa.

Che potete dirci sulla bambina?

Hanson: Quella povera bambina è terribile con i dialoghi. Non possiamo farle dire nulla.

Nathan: Ci hanno detto che la bambina era stata addestrata in Inghilterra, ma quell’agente deve averci mentito perchè le diamo sempre scene emozionantissime con Brennan ma dobbiamo tagliarle. È come se Brennan dicesse qualcosa e la bambina fa, “Goo goo goo”, non si può utilizzare.

Hanson: Abbiamo evitato di far diventare la bambina parte di un’indagine d’omicidio. Ma, il fatto che abbiamo una bambina, significa che devono sempre dire l’uno all’altro, “Okay, dov’è la bambina? Che sta succedendo?” Non possono restare fuori tutta la notte.  Non possono fare ciò che erano abituati a fare. Quindi, la bambina è parte integrante dello show. Non abbiamo nessun piano di dare alla bambina un’orribile malattia o niente del genere. Non stiamo usando la bambina come risorsa per quel tipo di trama. Stiamo solo usando la tematica di crescere un bambino, tramite le nostre storie.

Nathan: Christine sarà negli episodi. E a dire il vero, ne stiamo facendo uno in cui Brennan è un po’ preoccupata che lei non si stia sviluppando abbastanza in fretta. Ma non è una preoccupazione effettiva. Si tratta più di Brennan che vuole essere competitiva con gli altri genitori.

Hanson: Brennan vuole che sua figlia sia un genio, genio, genio, ma potrebbe aver preso da Booth.

Nathan: Ruota intorno alla sua abilità di giocare a “bubusettete” , quindi non è poi così profondo.

Avete mai provato ad avere come guest star qualcuno da Buffy o Angel?

Hanson: No. Sui nostri muri abbiamo un sacco di note tipo, “E se prendessimo qualcuno del cast di Freaks and Geeks? E se prendessimo qualcuno del cast di Buffy? O qualcuno del cast di Angel?” Ma non l’abbiamo ancora fatto. È in cantiere, solo che non è ancora avvenuto.

Bones va in onda tutti i Lunedì alle 20 su FOX.

Fonte: Collider.com

Traduzione: Mars

 

1 Commento

  1. Roberta

    “Ho visto David Boreanaz imparare a ballare la rumba in cinque minuti. Ha talento. È fisicamente dotato”…meglio non commentare, sono pur sempre una signorina :D
    A parte gli scherzi..questa stagione e si sta sviluppando in una maniera meravigliosa!!

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: