La famiglia di Hodgins, il cliffhanger finale, nuovi casi, e…

Gli spoiler che vi proponiamo oggi siamo andati a recuperarli da un’intervista che Stephen Nathan aveva rilasciato a Marisa Roffman di Give Me My Remote lo scorso 30 gennaio, ma che ci siamo resi conto di aver fatto molto male a sottovalutare perchè non solo sono ancora molto attuali a distanza di due mesi, ma nascondono anche qualche importante indizio per cominciare a capire in che direzione gli autori vorranno terminare la nona stagione di Bones e da dove apriranno la decima…
Curiosi di scoprirlo? Buona lettura!

[…] Ho parlato con il capo di Bones, Stephen Nathan, riguardo il finale della nona stagione (e sul notevole cliffhanger con cui è destinata a terminare), la storia familiare di Hodgins che sta arrivando e…

A questo punto dell’anno avete già finito di ideare il resto della (nona) stagione?
Avevate preventivato l’eventuaità di dover affrontare un finale di serie anzichè un finale di stagione
?
Stephen Nathan: Sì, ovviamente. Abbiamo appena avuto la conferma del rinnovo per la decima stagione, quindi abbiamo appena cominciato a costruire la fine della nona, sappiamo già come vogliamo lasciare le cose nel finale, ma dobbiamo ancora definire i dettagli. Ci sarà un cliffhanger abbastanza importante. Ci stiamo costruendo qualcosa che cambierà -almeno temporaneamente- il modo in cui tutti i crimini vengono trattati.

Questo ha che fare con la posizione che Booth aveva all’inizio della stagione ?
SN: No. Intendi la CIA? No. Booth e Brennan saranno ancora coninvolti nel trovare assassini, ma sarà fatto in  un modo alquanto diverso. Lo show resterà lo stesso, ma sarà al tempo stesso diverso.

Le cose sono molto chiare…
SN: Non vogliamo perdere gli elementi che piacciono a tutti, ma al tempo stesso vogliamo anche agitare un po’ le acque…

Se state ricalibrando lo show, i fan dovrebbbero essere preparati per alcune uscite dal cast?
SN: No, saranno presenti tutti. Non faremo un nuovo show, semplicemente lo manderemo in una direzione diversa fino a quando certe cose verranno risolte.

Molto, molto interessante. Cosa ci poi dire, invece, su quello che accadrà nel resto della nona stagione?
SN: Guraderemo la vita di Hodgins di più di quanto abbiamo fatto nel passato. […]

Il fratello di Hodgins tornerà? O la sua apparizione rimarrà confinata all’episodio 9×15?
SN: Penso che lo rivedremo sicuramente di nuovo.

Questo che impatto avrà su Hodgins?
SN: La sua intera vita si è capovolta, perchè si sta confrontando con una famiglia che pensava di conoscere, ma in realtà non conosceva affatto: una madre e un padre -entrambi morti- che fondamentalemente gli nascondevano qualcosa da sempre. Cosa siglifica? Come cambierà la sua vita? Procedremo in quella direzione.

Fantastico. Quali tipi di casi ci saranno?
SN: Abbiamo un omicidio che gira intorno ad uno spettacolo per bambini, che include anche Booth e Brennan che organizzano la festa di compleanno per Christine [episodio 9×18].
Ci sarà l’omicidio del ragazzo delle consegne della marijuana medica.
Abbiamo anche un episodio criogenico in arrivo.

Qual’è la tematica dell’episodio sulla criogenia?!?
SN: Ci stiamo lavorando ora, ma è carino trovare una vittima congelata.

Sarà completamente ghiacciata?
SN: Non quando la ritroveranno!

Sarà divertente vedere come cercherete di farlo raccapricciante. Ci saranno delle guest-star ospiti?
SN: Ryan O’Neal (Max Keenan) tornerà per il compleanno di Christine, e abbiamo deciso che si prenderà cura di lei quando B&B saranno impegnati. E’ un nonno molto preso. E’ lì per quello. Verrà coinvolto con la storia della festa di compleanno. E scopriremo che Brennan non ha mai avuto una vera festa di compleanno….

Questo è triste!
SN: Molto triste.

So che Emily Deschanel ha espresso il desiderio di dirigere nel passato. Nessuna chance che accadrà quest’anno?
SN: Non quest’anno. Anche se Emily è una persona fenomenale, per essere la protagonista di questo telefilm deve lavorare veramente tantissime ore, e adesso che è mamma ha anche un bambino a cui pensare, per cui aggiungere al suo già lungo lavoro le ore che servirebbero per la regia sarebbe praticamente impossibile… Ma non è escluso che succederà in futuro.

Fonte: Marisa Roffman per Give Me My Remote
Traduzione: TheMissBrennan

1 Commento

  1. antobetty

    Sempre fantastiche le notizie che mi mandate grazie mille

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: