Deschanel e Boreanaz sul finale della 9^stagione [3]

In questo Sabato pomeriggio vi proponiamo la terza ed ultima parte dell’intervista di TV Tango a Emily Deschanel e David Boreanaz, della quale abbiamo postato il resto nel corso di questa settimana che ormai volge al termine. (Qui la Parte 1 e Parte 2)

Speriamo in questo modo di darvi un’altra occasione per alleviare l’ansia che sicuramente state provando in attesa del finale della Nona Stagione 9×24 “Il cadavere in poltrona” (The Recluse in the Recliner) di cui abbiamo abbondantemente parlato e che vi ricordiamo andrà in onda questo Lunedì 19 Maggio alle 20 sulla rete americana FOX.

Siete curiosi di sapere come Emily e David mantengono la “chemistry” sul set e fuori dal set?? Oppure come preparano le loro scene?? Seguiteci dopo il cut.

Buona lettura!!!

Domanda: Dopo nove stagioni, come siete riusciti a mantenere la vostra intesa?
DB: Tu hai visto solo i giorni buoni; ci sono anche giorni cattivi. [ride] Sai cosa c’è di unico – e questo accade, sinceramente, fin dal primo giorno – sono stato fortunato ad avere una co-star che può essere sincera ed onesta e dirmi “Oggi mi stai seccando” oppure “Ho un problema”. Credo che abbiamo piena fiducia e rispetto dell’altro che possiamo prenderci in disparte e dire “Sai che c’è? Oggi non è una bella giornata” oppure “Sai perché sto così oggi, Emily?”. Ci supportiamo a vicenda. Girare una serie televisiva è già abbastanza impegnativo, ci vuole tempo. Ti allontana dalla tua vita personale, dalla tua vita famigliare. Grazie a Dio, ho avuto la fortuna di avere una co-star così generosa e di sostegno, eppure anche se abbiamo una giornata storta, non è la fine del mondo. Lo riconosciamo e andiamo avanti. Non ce la portiamo dietro, non giudichiamo. Andiamo semplicemente avanti. Aiuta la nostra intesa perchè la usiamo. Sfruttiamo quello che stiamo provando nelle nostre scene e abbiamo imparato presto che aiuta la nostra chimica. Ci aiuta crescere con i nostri personaggi, piuttosto che essere così rigidi e dire “Ehi, siamo alla Nona Stagione, perchè non ce ne freghiamo e non facciamo niente dandolo per scontato”. Non puoi. Devi essere in grado di dare il massimo in ogni momento in ogni scena, è molto importante. Sì, abbiamo i nostri momenti no, ma questo è ciò che ci aiuta.
ED: Sono completamente d’accordo con ogni cosa che ha detto David. Abbiamo una comunicazione aperta, che è una cosa che abbiamo sin dall’inizio. Come ha detto lui, ci diciamo se siamo dell’umore giusto o se l’altro ci sta irritando o cose del genere [ride]. Accettiamo il fatto di non essere perfetti. Sono convinta anche che entrambi sappiamo quanto sia importante il nostro rapporto, sia quello che abbiamo sulla scena che fuori, e quanto sia importante per noi andare d’accordo fra di noi, sul set ma anche fuori. Abbiamo entrambi un impegno con la serie. Come David ha detto, per 6 stagioni ci siamo incontrati ogni weekend e abbiamo lavorato sulle nostre parti insieme. Ora lo facciamo per conto nostro. Le nostre famiglie sono cresciute e le nostre vite sono cambiate, ma abbiamo basi solide. Ci impegnamo sul serio per fare in modo che lo show sia ottimo per quanto possa esserlo e parte di esso è andare d’accordo sullo schermo e non. David è veramente una persona divertente con cui lavorare. Non è una persona cupa. Può impersonarlo – sa fare cose profonde e serie – ma entrambi preferiamo divertirci. Non facciamo interventi al cervello qui. Non curiamo il cancro. Intratteniamo gente. Possiamo sicuramente divertirci mentre lo facciamo, e ci divertiamo insieme e con tutti gli altri che fanno parte della squadra.

Domanda: è stato strano passare attraverso la fase dell’essere colleghi, poi baciarsi ed avere una famiglia insieme?
DB: E’ l’evoluzione del personaggio, certamente. Il punto cruciale era che questi due personaggi dovevano lavorare insieme e c’era della tensione sessuale ed erano in contrasto. Abbiamo recitato in questo modo e continuiamo a farlo nel nostro sottotesto quando lavoriamo insieme, anche se adesso i personaggi sono sposati e hanno dei figli. Ma parte del nostro lavoro è fare queste cose e se non puoi entusiasmare gli autori, allora qual è lo scopo? Devi farlo continuamente. Per quanto riguarda noi, è sempre stata la relazione fra i personaggi, lavorarci sopra, analizzarla e farlo per il pubblico.

Domanda: Cosa e quanto vi è piaciuto vedere i vostri personaggi evolversi nelle nove stagioni?
DB: A me è piaciuto e continua a piacermi. Non è qualcosa che faccio per un momento e basta. Secondo me, è qualcosa che cresce dentro le scene e in certe situazioni, vedere dove li puoi portare. Alla fine di questa stagione, mentre stavamo girando, ci sono stati momenti piuttosto intensi che hanno ricordato a Booth il suo bambino interiore e quanto volesse ancora interagire con gli altri personaggi. Secondo me è proprio di questo che si tratta. Osservi e prendi parte a queste nove stagioni e cerchi di rigenerarti dovunque ce ne sia l’occasione.
Quando abbiamo iniziato la prima stagione, la prima scena, era come passare direttamente alla due, alla tre e alla quattro. Credo che Emily conosca questo aspetto di me, non guardo al passato. Mi concentro sul lavoro di domani, anche se è la sesta stagione o la settima o l’essere grati per essere arrivati alla decima. Per me è la stessa scena, la stessa scena che abbiamo fatto quanto abbiamo girato la prima scena del pilot. [silenzio, poi risate]
ED: Ero completamente presa da quello che stavi dicendo. Stavo pensando “Devo aggiungere qualcosa?” Se non fossimo cambiati come coppia e come personaggi, la serie non sarebbe stata così interessante. Sono felice che ci siamo evoluti nel tempo, e la nostra relazione si è evoluta con tempo. Non sono solo Booth e Brennan, ma anche Angela e Hodgins, e Cam, e Sweets. Ringrazio il cielo che siamo cambiati in tutto questo tempo e non siamo rimasti gli stessi ma diversi. Continuiamo ad andare avanti, come ha detto David. Mantiene le cose interessanti.

Domanda: Dove vorreste vederli arrivare in futuro?
DB: Credo che il futuro sia destinato solo al lavoro di domani, per cui non ti so dire cosa accadrà loro, perchè non guardo così lontano. Quando penso al primo episodio della decima stagione, allora mi focalizzo su quello e a che punto sono io con il personaggio. Sono sicuro che Hart e Stephen sanno come lo show debba finire. Ma come sapevano che si sarebbero sposati e che avrebbero avuto un figlio? Le circostanze accadono nelle vite delle persone reali. Emily è rimasta incinta ed è successo in modo organico. Sembrava giusto per lo show. Non è stata una cosa forzata; non è stata una cosa stiracchiata. Penso che entrambi ci crediamo in questa cosa, almeno io ci credo, e questo è tutto da parte mia.
ED: A David piace decisamente vivere il momento. Non vive nel passato; non vive nel futuro. Io mi preoccupo forse troppo del passato e del futuro. Lascio che siano gli autori a decidere dove stiamo andando ma avrò sempre delle preoccupazioni nel momento in cui capiamo cosa stanno pensando. Non lo so, mi piace essere sorpresa, così lascio che siano gli autori a decidere dove andremo.

Fonte: Tv Tango

Traduzione: Chris.Tag

Siete d’accordo con Emily e David? Soprattutto, voi dove vorreste vedere Booth e Brennan in futuro??

Noi ne approfittiamo per ringraziare Cris per aver avuto la pazienza di tradurre questa lunghissima intervista!

1 Commento

  1. antobetty

    Io mi auguro che il finale sia felice sia per booth e brennan che per hodgin angela cam e sweet come tutti noi ci auguriamo

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: