Il futuro di Daisy: parla Carla Gallo

bones-10x01-daisy-piange-morte-lance-sweets

Bones è tornato sugli schermi USA solo da due episodi e fa ancora parlare, ma se non avete visto le puntate in questione, non rovinatevi la sorpresa e non leggete l’articolo!

SPOILER DECIMA STAGIONE

I personaggi di Bones sono rimasti scioccati dall’uccisione di Sweets nella season premiere, ma nessuno di loro è più devastato di Daisy, la squint fidanzata (a fasi alterne) di Sweets, nonché futura madre del suo bambino.

Ho parlato con l’attrice Carla Gallo, che interpreta Daisy in Bones, della puntata 10×01 “The Cospiracy in the Corpse“, del suo amore per Sweets, dell’enorme dolore provato per la sua morte e di molto altro ancora.

Ti ha sorpreso apprendere ciò che sarebbe accaduto a Daisy nella decima stagione?
Carla Gallo: Credo di averli stupiti io, in realtà! Non credo che la gravidanza di Daisy fosse prevista dal copione; mi hanno semplicemente chiamato per girare il primo episodio e il mio manager ha risposto loro… beh, che ero “enormemente” incinta. E loro erano tipo…”Ok, ti richiameremo”. E poi hanno risposto: sì, ci lavoreremo sopra. Cosa che è stata davvero incredibile. Quanti attori hanno questo privilegio?

Sapevi, prima di ricevere il copione per la premiere, che John Francis Daley stava per lasciare la serie?
CG: Me lo sentivo. E ho cercato di farmelo dire da Josh Levy, uno dei produttori, in tutti i modi possibili (ride). Sapevo che avrei girato l’episodio, ma nessuno mi aveva raccontato che cosa sarebbe accaduto. A quel punto, non riuscivo a credere davvero che stessero adattando il copione alla mia gravidanza. E iniziavo a pensare che non volessero avermi in quell’episodio. Pensavo, perché è così importante che io ci sia in quell’episodio? 
E poi ho scoperto il motivo. Lui me l’ha detto e ne sono rimasta scioccata. Ero tristissima.
Ho ricevuto il copione e – non scherzo – ho pianto. E di solito non accade, voglio dire, è solo uno script, è lavoro. Ma ho pianto quando ho letto la fine dell’episodio.

Abbiamo parlato per anni di quanto tu amassi la relazione di Sweets e Daisy. Sicuramente questo non era il finale che ti aspettavi, ma dimmi: cosa significa per te che Daisy sia stata l’ultimo, vero amore di Sweets?
CG: Ne sono davvero orgogliosa. Ho sempre sperato che loro due tornassero insieme. E quando giravo, e loro non stavano insieme, mi dicevo: “Non recitare come se stessero per tornare insieme!!! Loro non sono una coppia!”. Ma ho sempre voluto che tornassero a esserlo.
Così, per un verso, sono davvero contenta di come sia finita, perchè ho sempre pensato che loro dovessero stare insieme. E quando giravo gli episodi in cui non erano una coppia – Sono sicura fosse diverso per John, poiché era sul set ogni giorno – mi sentivo sempre come se mi mancasse qualcosa. Ho sempre percepito in questo modo il mio personaggio, sin dal primo giorno. Daisy non era semplicemente una squint, era una squint e la ragazza di Lance. Mi è sempre sembrato strano entrare nel ruolo di Daisy quando loro due non erano fidanzati, perchè era come se mancasse qualcosa al personaggio. Così, sono contenta che loro fossero tornati insieme anche se, naturalmente, avrei preferito che Sweets sopravvivesse e che loro due potessero affrontare il futuro insieme.

Come è stato girare le tue ultime scene con John?
CG: Ho dovuto girare soltanto una scena con lui, nel suo appartamento insieme a Booth. E ovviamente sapevo che lui avrebbe lasciato la serie, ed è stato al contempo strano e triste. La cosa strana è che quel giorno ho girato quella scena e sei ore dopo sono entrata in travaglio.

Oddio!
CG: Sono ritornata sul set 11 giorni dopo, il che è assurdo. Quando sono ritornata, loro l’avevano già fatto fuori. Così è stato davvero come dirgli addio mentre stavamo girando. Penso che tutti avessero questa sensazione, come me del resto. Lui se n’era andato. L’ultima scena che ha girato è stata quella del corpo nel sacco per cadaveri, ed è così triste. L’ultima scena girata è quella di se stesso morto in un sacco per cadaveri. Hanno aspettato me per girare la nostra scena di commiato perché avevo avuto il bambino. Hanno voluto prima girare la scena con Sweets, e poi le nostre, ed è stato come dirgli addio.

Non puoi raccontarci quindi che eravate nella stessa stanza!
CG (ride): Già. Io lo cercavo con lo sguardo, 
perché sapevo come era stata girata la scena. Abbiamo girato la scena della camminata dal corridoio all’obitorio, e abbiamo impiegato tipo 12 ore, e Emily (Deschanel) – che è fantastica – continuava a dire: “Ok, adesso basta, dovete lasciare andare via Carla! Ha con sé un bimbo di 11 giorni!”
Il mio fidanzato in realtà era con me e si occupava del bambino ed era tutto ok, ma Emily voleva assolutamente che mi prendessi una pausa, così non abbiamo finito di girare la scena. Ma non è uscita davvero bene comunque?

E’ venuta davvero bene. Traumatica, è vero, ma non avrei mai detto che John non era con te.
CG: Vero? Non ho visto l’aspetto di John – e non so se fosse truccato o se ci fosse un manichino o qualcosa del genere, credo però che fosse truccato – ma la scena sembra davvero realistica! Io non l’ho visto perchè lui non era sul set quando ho girato la scena e, quando ho visto l’episodio, vederlo nel sacco per cadaveri è stata la prima volta pure per me. E’ stato così triste.

Sei entrata su Twitter per commentare in diretta la premiere insieme ai fans. Com’è stata quest’esperienza?
CG: Surreale. Sapevamo che cosa stava per accadere, e sapevamo anche che loro non ne erano a conoscenza, e vederli così eccitati per la gravidanza di Daisy è stato triste. E avevamo paura della reazione dei fan, e pensavamo: “Oh mio Dio, Oh Dio, ecco, ci siamo. Ci uccideranno, si arrabbieranno tantissimo. O forse vorrano la testa di Stephen Nathan!!”. E poi Sweets muore, ed è stata la parte più interessante, perché era come se fossimo seduti con i fan a guardare la tv.
Non sono mai stata informata riguardo alle emozioni degli spettatori riguardo agli episodi, riguardo alle loro reazioni. Ho visto qualcosina – ad esempio i commenti delle persone su IMDB, ma non credo sia un commentare genuino. Su IMDB, infatti, i commenti spesso sono crudeli, freddi. Ma su Twitter c’era solo tanto affetto. C’era amore per Daisy, per la sua gravidanza, per Sweets, e dolore immenso per la sua morte. E’ stata un’esperienza meravigliosa.

Cosa ci puoi anticipare riguardo al lutto di Daisy, come si evolverà nella puntata “The Lance to the Heart“?
CG: Non credo sia una sorpresa dire che lei è devastata. Nell’ultimo episodio lei ha detto di avere il dovere, di avere bisogno di aiutare i suoi colleghi nella ricerca del killer di Sweets, e la migliore anticipazione, secondo me, è quella che lei tornerà al laboratorio per farlo. Ad un certo punto lei afferma di non riuscire a stare a casa, da sola. Ecco perché è in laboratorio.

Fonte: GMMR

traduzione: Tizy

2 Commenti

  1. antobetty

    Fantastico bones anche se la morte di sweets e l uscita dal cast di john e stato un vero colpo ma gli auguro tantissima fortuna x la sua carriera felicitazioni a carla x il suo bebe un caloroso abbraccio a tutto il cast di bones siete fantastici la vostra fan italiana anto

    Replica
  2. Mery

    Mi dispiace che Sweets se ne sia andato soprattutto perché è anche grazie a lui che B & B stanno insieme. Se per noi è stato triste, immagino quanto lo sia stato per gli attori che lavoravano con John da anni. D’altra parte sarà interessante vedere come tutti cercheranno di dare una mano a Daisy, soprattutto Brennan e anche Booth (che forse si sentiranno responsabili della morte di Sweets). Auguri a Carla per il suo bebè e auguri a John per il suo film!!!

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: