4×15 Il cavaliere misterioso (The princess and the pear)

QUANDO UNA FANATICA DI SCI-FI VIENE TROVATA ASSASSINATA, LA SQUADRA INVESTIGA UNA CONVENTION FANTASY FINITA MALE
Quando un gruppo di ragazzini trova il corpo decomposto di una donna con indosso gli abiti di una principessa medievale, la Squint Squad è sulla scena per investigare.
Con Booth infortunato a causa di un problema alla schiena, l’Agente Payton Perrotta (interpretata da Marisa Coughlan ) interviene per aiutare nelle indagini.
Grazie ad alcuni suggerimenti del grad student Colin Fisher (interpretato da Joel Moore), auto-proclamatosi nerd ed esperto della terminologia sci-fi, la vittima viene identificata come una modella promozionale dell’ImagiCon, una convention per fan di fumetti, videogiochi ed altri intrattentimenti a tema sci-fi e così Brennan e la sua squadra devono immergersi nel clima dell’ImagiCon per rintracciare l’assassino e presto scoprono che la vittima doveva possedere un pezzo di sci-fi memorabilia di grande valore che potrebbe esserle costato la vita.

Cast: Emily Deschanel è la Dr.ssa Temperance Brennan; David Boreanaz è l’Agente Speciale dell’FBI Seeley Booth; TJ Thyne è il Dr. Jack Hodgins; Michaela Conlin è Angela Montenegro; Tamara Taylor è la Dr.ssa Camille “Cam” Saroyan; John Francis Daley è il Dr. Lance Sweets

Guest Cast: Marisa Coughlan è l’Agente Payton Perrotta; Joel David Moore è il grad student Colin Fisher; Poetri (aka Devin Smith) è Chip Derf; Tara Buck è Valerie Daniels; Betsy Rue è Shiny Kopinsky; Oliver Muirhead è Badgley Mormont; Eric Nenninger è Peter Kroon; Charles Rahi Chun è Bruce Kim; David Greenman è il tecnico forense dell’FBI Marcus Geier; Josh Sussman il nerd Afro; Jon Collins è il nerd On-Looker; Charles Stewart è Trev il Mago; Austin Rogers è un guerriero; Carlon Jeffery è l’elfo Ezra.

Curiosità
  • In questo episodio è evidente la presenza marginale di Booth, attentamente pianificata per permettere a David Boreanaz di prepararsi alla regia del successivo episodio (4×16).
  • Quando Fisher è sulla piattaforma forense con le cuffie nelle orecchie canticchia la canzone “The Calender Hung Itself” di Bright Eyes.
  • L’arma del delitto usata in questo episodio, la “pera” (orale, rettale o vaginale che fosse), era veramente uno strumento medievale usato per la tortura.
  • Durante l’asta, sono presenti Kynt e Vyxsin, due concorrenti di un reality show della CBS, “The Amazing Race 12”. Kynt è seduto dietro a Sweets e lo si vede svenire durante la scena mentre Vyxsin può essere individuata in piedi contro il muro che si sventola con la paletta.
  • Tutti i cavalieri neri visti in questo episodio assomigliano al Cavaliere Nero del film “Monty Python e il Sacro Graal”.

Allusioni:

  • Nel corso dell’episodio si fa riferimento a diverse altre serie sci-fi, tra cui: “Buffy”, “Fringe” e “Xena”
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: