Bones rinnovato per l’undicesima stagione!

Meme della Fox per celebrare il rinnovo per la stagione 11

Dopo un’interminabile attesa, tante speculazioni, preoccupazioni e palpitazioni, è finalmente arrivata la notizia ufficiale: Bones è stato rinnovato e tornerà per l’undicesima stagione (!!!)
Non è stato specificato se questa sarà o meno l’ultima stagione della serie, ma possiamo tirare un sospiro di sollievo. Almeno per il momento.

La buona nuova, però, arriva insieme ad altre due notizie non altrettanto positive, purtroppo.

Quest’anno, infatti, il rinnovo lascia un po’ di amaro in bocca dal momento che sancisce anche l’abbandono di Hart Hanson e Stephen Nathan, pilastri storici di Bones, al ruolo di showrunner e produttori esecutivi della serie. [Questi i motivi per cui HH e SN lasciano]

Ma torniamo al rinnovo, sul quale val la pena di spendere due parole.

Non ricordo tanta apprensione e preoccupazione per la notizia del rinnovo sin dai tempi della quarta stagione, quando invece, a maggio inoltrato, arrivò inaspettatamente la notizia del rinnovo per ben altri due anni. Da quell’anno in poi, tutti i rinnovi di Bones che sono seguiti sono sempre stati “in discesa”: home-run sicuri incassati con largo anticipo rispetto alle tempistiche tradizionali (vedi: Cronologia dei rinnovi di Bones), dovuti ad una manifesta superiorità dei risultati ottenuti in confronto alle aspettative che la Fox aveva per la serie (alla faccia loro e di tutti i detrattori!).

Quest’anno, invece, il nostro Bones – che, non per niente, è entrato nella storia come il telefilm più longevo della 20th Century Fox Television – comincia ad essere “vecchietto” e sebbene gli ascolti continuino ad essere tutto sommato accettabili (soprattutto in confronto ai molti flop delle altre serie Fox), hanno indiscutibilmente subito un grande colpo al ribasso, specialmente nel 2015, dopo il ritorno dal lungo hiatus invernale di 3 mesi e mezzo (11 dicembre 2014 – 26 marzo 2015).

Colpa, certo, anche di una controprogrammazione super agguerrita al giovedì sera, con ABC che schierava il fatidico trio #TGIT di Shonda Rhimes, armata di Grey’s Anatomy, Scandal e How to get away with Murder, e la corazzata The Big Bang Theory su CBS, contro i quali Bones è comunque rimasto l’unica controffensiva che la Fox abbia potuto schierare con la certezza di poter quantomeno reggere il colpo.
Quindi controprogrammazione imbattibile, sì certo, ma anche vittima di un (a nostro parere) “appiattimento” della serie, sempre più votata al genere procedurale e orfana di quell'”effervescenza” ed originalità che ne aveva contraddistinto le prime 5 stagioni che non invoglia certo lo spettatore medio statunitense a preferirlo – per l’appunto – a quelle altre serie per cui non si sta nella pelle per vederne il seguito. Non è un caso, infatti, se proprio le registrazioni e le visualizzazioni online hanno permesso agli ascolti di Bones di restare a livelli accettabili e non tracollare come hanno fatto invece le visioni live.

Ad aggiungere fuoco sulla brace ci avevano pensato gli insistenti rumor che parlavano di problematiche nei rinnovi dei contratti, che avevano fatto pensare a tutti che David Boreanaz o Emily Deschanel si fossero infine stufati di Booth e Brennan e chiedessero cifre impossibili per essere convinti a restare. Supposizioni che, visti i tweet melodrammatici di David (il solito troll) e la seconda gravidanza di Emily, non sembravano essere poi così campate in aria… E invece ci sbagliavamo di grosso, povere le nostre fedeli bandiere.

Insomma, fattostà che per la prima volta dopo tanti anni, il dubbio che Bones potesse non essere rinnovato ce l’abbiamo avuto davvero tutti. Il che è stato al tempo stesso liberatorio (è opinione condivisa di molti dei fan più fedeli che la serie abbia fatto il suo corso e sia tempo di metterle la prola “fine”) e terrificante (il prospetto di dire addio ad un telefilm seguito per 10 anni senza che gli autori abbiano il tempo di preparare una degna conclusione è una cosa che non si augura neanche al tuo peggior nemico).
Morale della favola: alla fin fine siamo tutti contenti che Bones sia stato rinnovato per un altro anno (vedrete come piangerete quando finirà…), ci auguriamo solo che la dirigenza comunichi per tempo la decisione di terminare il telefilm in modo che gli autori possano costruire un degno finale. Dopo aver fatto la storia della televisione, è il minimo che gli si può concedere, non trovate?

CRONOLOGIA DEI RINNOVI DI BONES

8 Commenti

  1. Pingback: i-Bones » Interviste » Intervista: TJ Thyne parla della decima stagione e dei suoi progetti estivii-Bones

  2. Pingback: i-Bones » Spoiler » Da “The End in the End” a “The Next in the Last”i-Bones

  3. Nastasia

    Perché se è stata rinnovata per l’11sima l’ultima puntata della 10ma mi sembra così conclusiva ???

    Replica
    1. Cristina

      perché quando l’hanno girata, autori e attori non sapevano ancora se ci sarebbe stata una s11 :)

      Replica
  4. bonesfan

    Come in tutte le serie con una coppia come protagonista “l’effervescenza” era data da quella che mi piace chiamare “tensione romantica” tra i due protagonisti e ora che si sono accasati si è persa.

    Replica
    1. Giorgia

      Non credo che sia tutto sulle spalle della tensione romantica, una coppia, se gestita bene, può sempre attirare spettatori ed essere effervescente, basta che non diventi troppo statica..

      Replica
  5. Pingback: i-Bones » Interviste » Stephen Nathan parla del suo addio a Bonesi-Bones

  6. Pingback: i-Bones » Spoiler » 6 cose da sapere prima del finale della stagione 10i-Bones

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: