“The Doctor in the Photo” – Le reazioni

Non è trascorsa nemmeno una settimana dalla messa in onda del nono episodio di Bones – ‘The doctor in the photo”, ma siamo pronti a scommettere che le reazioni emotive scatenate da questa intensa ora di televisione non siano ancora sopite.

Ecco perché abbiamo pensato di fornirvi due diversi punti di vista riguardo questa puntata.
Un articolo di Give Me My Remote ed uno di CliqueClack, per darvi l’opportunità di discutere delle intense emozioni provate e sfogare tutta la vostra frustrazione o gridare la vostra gioia.

Quindi scatenatevi e buon divertimento!

Emily Deschanel

BONES – The Doctor in the Photo.

Salve amici, sono lieta che siate qui. Abbiamo tanto di cui discutere. Nonostante ci fosse un caso in questo episodio, BONES ha deviato leggermente dalla sua formula, ed io farò lo stesso qui. Per questa sola occasione non ho usato il format “Caso > Squint > Booth & Brennan”; l’ho fatto durante la quarta stagione per “The Con Man in the Meth Lab”. Dopo quell’episodio ci siamo limitati a fare due chiacchiere, e questo è ciò che voglio fare nuovamente qui.

Qui a Give Me My Remote scriviamo perché amiamo la TV e gli show di cui trattiamo. Non vengo pagata per scrivere di BONES settimana dopo settimana, e non mi è stato assegnato lo show come fossi una giornalista di settore nello staff [di give me my remote]. Scrivo per amore. Semplice. Amo BONES. E voglio dimostrarvelo… dimostrarvi perché, anche quando il mio cuore si sta spezzando, lo amo ancora.

Prima di tutto, possiamo parlare di David Boreanaz? Questa stagione sta proprio facendo un lavoro meraviglioso, e questa sera non ha fatto eccezione. Perché molte persone ce l’hanno con Booth? Perché David Boreanaz è un grande attore. Perché un singolo istante di Booth che tiene in mano un fiocco rosso si è stampato nelle nostre menti e nei nostri cuori? [n.d.t. si riferisce alla scena finale di 6X03 ] Perché DB è un maestro delle sfumature. Può sembrare assurdo, ma mi sento di dare fiducia a Booth e Brennan grazie a Boreanaz e alla Deschanel. Anche se non so cosa succederà dopo, sento come se entrambi avessero un’ottima presa sui personaggi che interpretano. Ha senso? Come ho detto, stasera non ha fatto eccezione.

Considerando le azioni di Booth dopo aver visto l’episodio, comincio a realizzare che ha agito esattamente come avrebbe dovuto. È stato “Boothy” come direbbe Brennan. Mentre l’episodio procedeva continuavo a pensare “DOVE SONO TUTTI?!!?”. Vediamo sguardi preoccupati sul viso di Angela, Cam ed Hodgins; vediamo il piccolo intervento che Sweets fa a Brennan, e vediamo che Booth e Hannah sono confusi dalle reazioni di Brennan a questo caso. Ma ho continuato a chiedermi, se sono così preoccupati per lei, perché non sono al laboratorio a sorvegliarla? Perché non c’è nessuno accanto a lei in ogni momento?

Questa cosa mi ha scocciata fino alla scena sotto la pioggia quando Booth ha salvato la vita di Brennan (per quelli a casa che tengono il conto, siamo a un salvataggio della vita di Hannah contro almeno una dozzina in più per Brennan. Punto!). Sentivo e sento la grande speranza che lui ha/aveva/avrà un occhio di riguardo per lei. In ogni istante. Seguendola in quartieri poco raccomandabili per salvarle la vita… il solito.

Gli credo quando ha detto che l’ultima cosa che vuole è ferire Brennan. Come nel centesimo episodio, dove Brennan ha avuto paura per la rivelazione d’amore di Booht, credo che Booth abbia capito della crescente consapevolezza di Brennan dei suoi sentimenti per lui. Ma credo anche che abbia cercato di risparmiarle la presa di coscienza, perché ha capito quanto sarebbe stata dolorosa. Si sarebbe potuto comportare da bastardo, accusandola, incolpandola, lasciandola sola sotto la pioggia, ma non lo ha fatto.

Mi piace che Booth abbia detto che Hannah non è un premio di consolazione. Lei non mi piace tanto, ma amo Booth per essere stato onorevole. Ha senso? Nella mia piccola lista di cose che assolutamente NON tollererei, un Booth traditore è in cima. C’era una minuscola parte di me che voleva lui soccombesse? Che portasse Brennan a casa, la accompagnasse alla porta, la baciasse e le dicesse che ama lei e solo lei? Si. C’era. Non ne sono orgogliosa al 100%, perché nel mio cuore, so che Booth non è un traditore. Non è ciò che VOGLIO, ma è ciò che lui È. Booth è un uomo onorevole che vuole proteggere le persone che ama dal dolore.

La parte difficile è che adesso è lo sviluppo del personaggio di Brennan a fare le spese della sua bontà, qualcosa che non abbiamo mai dovuto affrontare fino ad ora. È doloroso e tremendo e bello e vero, ed io ne sono incantata. Booth dovrà fare i conti con la rivelazione di Brennan? Uhm, diamine sì! Ma per adesso, ciò che abbiamo visto è la giusta misura di reazione. Che Booth abbia scelto la via onorevole mi ha resa felice, anche se per ogni singola lacrima di Brennan io ne ho piante dieci.

Sì, ho pianto. Ho pianto vergognandomi di aver investito tanto in questo show solo per sentirmi tanto ferita e poi ho pianto più forte perché stavo piangendo e mi vergognavo di essere tanto toccata da questa cosa. Piangevo per Temperance Brennan. E lei neanche esiste.
Tranne che lei in qualche modo esiste. Esiste in quei momenti in cui ci sentiamo la persona più sola sul pianeta. Quei momenti in cui ci sentiamo come se avessimo rovinato le cose senza rimedio. Quei momenti in cui sentiamo come se la cosa migliore che ci sia mai capitata stia scivolando tra le nostre dita ed è tutta colpa nostra. Lei esiste nel dolore e nella speranza e nell’amore e nel cuore spezzato. “Vi mostrerò la paura in un pugno di polvere.” È QUESTO che mi fa domandare se posso continuare a guardare, ma è anche la ragione per cui so che non sarò mai capace di non guardare. Oltre a…

Emily Deschanel.

Ammirevole. Bella. Coraggiosa. Drammatica. Enigmatica. Fantastica. Grandiosa. Potrei andare avanti con le lettere dalla H alla Z complimentandomi per le sue capacità. Sentitevi liberi di farlo nei commenti. La sua dedizione a Brennan in questo episodio è stata qualcosa di speciale e dovrebbe essere encomiata. Se DB sta lanciando un fuori campo in questa stagione, ED sta colpendo la palla così forte da farla rimbalzare nella città vicina. Trasformare la Dottoressa Temperance Brennan in un personaggio che ci porta risate e lacrime è un compito impegnativo e la Deschanel è perfetta per portarlo a compimento. Parliamo di Brennan.

Come molti di noi, Brennan non teme soltanto la morte; ha timore che nessuno noti la sua assenza, che scompaia (“tanto silenziosamente”) senza traccia, senza lasciare nulla. Una domanda che vorrei porvi è questa: cosa ha spinto Brennan a questa super-identificazione? Oltre al solo anello con il delfino, giusto?

Durante l’episodio mi sono sentita sempre più a disagio con l’ansia di Brennan. Quando si è così rapidamente associata al caso di Lauren Eames, ho capito che eravamo già davanti a qualcosa di mai visto prima. Quando ha cominciato a parlare con le registrazioni dei casi della vittima, ero nervosa. Quando era sopra le righe e agitata nei dialoghi col team, ero irrequieta. Quando si è visto che avrebbe provato a risolvere il caso da sola ho avuto paura per lei, e quando ha appreso che Lauren ha perso la vita cercando di salvare qualcun altro, ho apprezzato il parallelismo tra il caso e il resto dell’episodio. Booth che salva la vita di Brennan mentre lei cerca di salvare la dignità della vecchia vita di Lauren, ha mostrato una rete narrativa ben tessuta. Diventa quasi infantile mentre, nello stesso momento, emerge in tutta la sua consapevolezza di quanto Booth conti nella sua vita.

Vederla “spezzarsi”, per mancanza di parole migliori, è stato doloroso. Possiamo apprezzarlo da una prospettiva di racconto, ma non vi trovo piacere. Credo mi aspettassi più un episodio dal punto di vista di Brennan piuttosto che un episodio Brennancentrico. Invece di vedere le cose attraverso i suoi occhi, la vediamo colpita da ciò che lei considera un analisi della morte di una donna che condivideva con lei una vita analoga.

Sweets le dice che tutti loro la conoscono tanto quanto lei consente a se stessa di farsi conoscere, ma lo stesso vale per noi. L’abbiamo conosciuta tanto quanto gli scrittori le hanno consentito di farsi conoscere, e portando questa conoscenza ad un livello più profondo, più intimo, la visione è stata molto intensa, almeno per me. Ho apprezzato che abbia sostenuto il suo apprezzamento per gli squintern, ed ho sorriso al fatto che abbia preparato una cena in onore dell’Afghanistan e che prevenga le nausee mattutine, tutto per il bene, il rispetto e l’amore che prova per i suoi amici.

Mi è molto piaciuto che mentre parlava con Booth nel SUV non gli abbia detto che lo amava, ma che lui sapesse esattamente di cosa lei stesse parlando. Ho trovato conforto nell’idea che si conoscano ancora così bene. E quando lui le ha domandate se voleva che chiamasse qualcuno per stare con lei, credo che nessuno possa negare il fremito sul viso [di Brennan] che prova inequivocabilmente che vorrà solo e sempre lui.

Come nel centesimo episodio, mentre gli ultimi istanti di questo vibrano sullo schermo, sono rimasta ancora una volta colpita dalla confusione all’idea che “tutto va bene”. Tutto in me si è ribellato e si ribella ancora al pensiero! Brennan NON starà bene, “sola” come dice lei. Non sarà soddisfatta dalla sola scienza. Voglio anche sperare che mentre lei e Booth sostengono che si “adatteranno” e staranno bene…in realtà non lo faranno. Booth non sarà soddisfatto con Hannah sul lungo percorso. Le ore che abbiamo impiegato a parlare e ridere e piangere ed analizzare verranno ripagate. Il nostro amore verrà ripagato!

Bene, sono decisamente oltre le mille parole e come sapete ho a malapena grattato la superficie. Micah Leggat, l’anello con delfino, Sweets che parla con Brennan, la definizione di “funky”… tutte parti straordinarie di questo episodio. Conto su di voi per aiutarmi a rimediare nei commenti. Ma prima che lo facciate lasciate che vi ricordi una breve conversazione tra Booth e Brennan dalla quinta stagione.

Booth: Se la mia fede ha vacillato?
Brennan: Esatto. Sì.
Booth: Andrò a casa stasera e me ne starò nel letto, a rigirarmi e a farmi domande. E metterò tutto in discussione.
Brennan: E ritroverai la tua fede?
Booth: L’ho sempre fatto in passato.
Brennan: Quindi hai fede che manterrai la tua fede? Perché?
Booth: Perché, Bones, il sole sorgerà e domani è un altro giorno.
Brennan: Conosco quella sensazione.
Booth: Davvero? Sai cosa si prova a ritrovare la fede?
Brennan: Quando vedo degli effetti e non riesco a comprenderne la causa, la mia fede nella ragione e nelle conseguenze vacilla.
Booth: Poi cosa succede?
Brennan: Due più due fa quattro. Metto lo zucchero nel caffè e sento il sapore dolce. Il sole sorge perché la terra gira. Queste cose sono bellissime per me. Ci sono misteri che non capirò mai, ma ovunque io guardi, vedo la prova che per ogni effetto c’è una causa corrispondente, anche se io non posso vederla. Lo trovo rassicurante.
Booth: E la vita è di nuovo bella.
Brennan: E la vita è di nuovo bella.

La vita di BONES tornerà a posto amici. Il sole sorgerà. Questa non è la fine. Io sono con BONES fino alla fine. Ci vediamo nel 2011!

Fonte: Give My Remote
Traduzione: PenelopePepe

Bones – la confusione nella crisi.

Dunque, 24 ore dopo aver acceso la proiezione che abbiamo ricevuto da Bones, pensando tra me e me “Ehi, comincerò prima a scrivere la mia analisi e sarà fatta in un lampo e mi sentirò benissimo!” fino ad arrivare ad ora, dopo aver trascorso tutto il giorno a pensare ed a riguardare questo episodio, e a non aver ancora idea su cosa scrivere. Non so nemmeno come mi sento a riguardo, ancora. Sono solo una grande tabula rasa.

Normalmente mi è molto semplice scrivere le mie analisi. Guardo l’episodio e metto dei pallini che inserisco sotto la colonna delle cose “BUONE” o “CATTIVE”. Alla fine guardo quale colonna ha più pallini, ne scelgo alcuni su cui mi sento sicura e scrivo la mia analisi. Detto-fatto. Questo episodio, non solo mi ha dato un egual numero di pallini, ma mi ha fornito una terza categoria sotto la voce “?????”. E sotto tutte le mie categorie, tutti i pallini, invece di elencare i loro soliti “scena con Angela+Hodgins adorabile!” presentano una serie di incoerenti lettere maiuscole e un eccesso di punteggiatura, ed alla fine di ogni nota c’è un’altra nota che mi dice che ho affrontato questo argomento in altre sezioni.

In breve ho concluso che abbiamo quello che considero un mega episodio in due parti circa Brennan ed i suoi sentimenti. Alla fine del quale, ero certa, avrei saputo non solo come mi sento circa questo episodio, ma anche circa l’episodio precedente, e soprattutto, avrei compreso i miei sentimenti verso questa stagione nel suo insieme, che sono stati così evidentemente differenti da come mi sono mai stati prima.

Ma davvero, tutto quello che sento è che sono più confusa di quando ho cominciato.

Ci sono state due cose che posso inequivocabilmente e senza esitazione dire che sono state magnifiche. La prima è stata la riunione con la fenomenale guest star, l’attore di Veronica Mars, Enrico Colantoni, che adoro completamente in ogni ruolo che interpreta e che non capisco perché non sia stato preso come personaggio fisso in ogni show. Ed abbiamo avuto anche un po’ di Francis Capra come possibile sospetto, il che è stato un flashback interessante dei suoi giorni di Weevil.

La seconda cosa che è stata senza dubbio più che magnifica, è stata la recitazione di Emily Deschanel. È stata ricca di sfumature, appassionata, straziante ed una delle migliori interpretazioni che abbia mai visto da anni. Bones, per me, viene ingiustamente trattato male quando si tratta di premi, in favore di drammi procedurali che io penso manchino della profondità che i personaggi di Bones recano e per i quali penso dovrebbero almeno essere nominati. L’interpretazione di Emily è stata senza dubbio degna di una nomination. Seriamente, la amo, ma sono davvero stanca che venga nominata Mariska Hargitay per il suo modo in cui aggrotta le sopracciglia ogni stagione. Cambiate le carte in tavola il prossimo anno, chiunque abbia il compito di occuparsi di queste cose.

Penso che le cose che mi hanno destabilizzata, quando ci penso, siano tutti gli altri esclusa Brennan. Se lei sta avendo un così evidente collasso emotivo, perché tutti la guardano passivamente con gli occhi spalancati? E perché è Sweets, più di tutti gli altri, l’unico ad avere una vaga conversazione con lei per poi lasciarla completamente crollare? Che razza di strizzacervelli è?

E soprattutto, mi sento completamente stranita da Booth. Mi sento come se in questa stagione non lo conoscessi nemmeno più. Ascoltate, sono solidale con lui. Sono stata al suo posto, quando costruisci quella che pensi sarà una relazione con qualcuno per il quale hai provato dei sentimenti da sempre, solo per accorgerti alla fine che hai lavorato per nulla. So quanto faccia male. Ma so anche che è completamente impossibile per Booth averla superata nell’arco di pochi mesi, innamorandosi di qualcun altro, smettendo di amare l’altra persona. E mi domando seriamente perché nessuno faccia crollare questa farsa con Hannah dicendolo a Booth. Hanno fatto una piccola protesta, ma poi sono stati tutti magicamente influenzati dalla carineria di Hannah. Evidentemente se una ragazza è abbastanza sexy, può avere la meglio sul buon senso di tutti!

Capisco l’avere una relazione per difesa, ma chiaramente si è superato questo punto. È arrivato ad un punto in cui Booth lascia che le persone vengano ferite – non solo Brennan, ma anche Hannah, che adesso è completamente presa nel mezzo in questa situazione. Ed il Booth delle stagioni precedenti non avrebbe fatto questa cosa. Quel Booth non avrebbe semplicemente digrignato qualcosa tra i denti e lasciato che Brennan lasciasse la sua macchina quando stava piangendo. Ripetiamo questa cosa: Brennan stava piangendo. Io credo che, al di la di ciò che sia accaduto nelle precedenti stagioni, il numero di volte in cui Brennan ha pianto può essere contato sulle dita di una mano. E questo non ha avuto effetto su di lui? Come può dire di tenere del tutto a lei, per non dire solo di averla amata meno di un anno prima, se la vista di lei emotivamente distrutta e piangente, quando lei non è mai, mai così, sembra non smuoverlo nemmeno? E ricordate quando all’inizio della scorsa stagione Sweets gli ha detto che non avrebbe dovuto assolutamente fare nessuna mossa con Brennan a meno che non fosse disposto ad spettare che lei accettasse di avere una relazione ai suoi ritmi o avrebbe distrutto la sua capacità di avere fiducia negli altri? Che cosa è successo a quel discorso? Cosa è successo al Booth a cui davvero frega qualcosa del benessere emotivo di Brennan?

Ascoltate, non mi aspettavo che lui cominciasse a fare sesso con Brennan o che ammettesse improvvisamente che Hannah è una ritorsione. Ma mi aspettavo qualche sorta di ripercussione. Mi aspettavo che una sorta di accenno del Booth che ho imparato a conoscere e ad amare, facesse capolino. Mi aspettavo uno sguardo o una realizzazione o qualsiasi cosa che mi desse un indizio che quel Booth freddo e distaccato che abbiamo visto per tutta la stagione è solo una facciata che ha costruito nel tentativo di proteggere se stesso dall’essere ferito nuovamente da Brennan.

Forse arriverà. Forse quando torneremo da questo lungo hiatus lo vedremo, ma in qualche modo dubito. E non so davvero come affrontare la cosa. Mi fa sentire solo confusa e sbilanciata e… strana. È come se il mio mondo, da spettatrice, sia stato messo sotto sopra, e solo io posso aggiustarlo e nessuno più mi raddrizzerà.

Fonte: clique-clack
Traduzione: omelette73

25 Commenti

  1. Deborah

    Sono pienamente d’accordo con l’articolo di clique-clack… sono assolutamente concorde con tutto l’articolo… e anche con give my remote per certi aspetti… ho sofferto vedendo questo episodio ma nn soltanto per brennan (anche se devo dirlo mi ha spezzato il cuore vederla così) ma anche per la freddezza con cui tutti nessuno esclusa hanno interagito con lei.
    cosa ancora più penosa e straziante è stato il comportamente di booth… nn le è stato vicino.. neanche come amico… e la cosa per me è stata insopportabile… nn lo riconosco, in certi frangenti lo detesto, e detesto soprattutto il fatto che nn ci sia stato nessuno, dico nessuno che ha messo uno stop al farsi strada di hannah… nn la sopporto.. e in questo episodio invece forse è stata l’unica che si è preoccupata di più di tutti gli altri di bren… la cosa nn ha senso!

    Replica
  2. Anna Maria

    Quando ho visto l’episodio per la prima volta mi sono così arrabbiata che avrei picchiato H.H. e Booth e tutti gli squints, avrei fatto una strage!L’ho già riguardato un paio di volte e lo odio! non è possibile che gli amici abbiano lasciato sola Brennan proprio quando aveva così bisogno! Dov’era Angela??? e Jack che ha rischiato di morire con lei? e Sweets lo psicologo dei miei stivali??? E bell’amico Booth che la guarda piangere come non ha mai pianto in 5 stagioni e non solo non la abbraccia,come ha fatto 100 volte anche per molto meno, e come farebbe persino uno sconosciuto vedendo una persona soffrire, ma negli occhi ha persino un velo di pietà, gli DISPIACE che lei soffra e non riesce nemmeno ad allungarle il fazzoletto per soffiarsi il naso! Forse è vero che lui essendo uomo d’onore non poteva dirle che l’amava dato che adesso sta con un’altra…ma che uomo d’onore è uno che non la consola, che la molla da sola quando sa che è così sconvolta,che non trova di meglio che chiederle se vuole che chiami qualcuno…ma scemo! quel qualcuno puoi essere solo tu e lo sai!!!
    Vabbè cercando di controllarmi, devo dire che Emily è di una bravura strepitosa, in ogni espressione è perfetta, adoro anche Enrico Colantoni come l’ho amato in Veronica Mars, ma tutti sono stati bravi, però…pur riconoscendo che questo è l’episodio più bello e ben fatto dall’inizio della 6° stagione, sono così arrabbiata ma così arrabbiata….

    Replica
  3. cristiana67

    Mi chiedo puo’un TF coinvolgerti emotivamente in maniera cosi’ totale?Bones riesce a “coinvolgerti”nel bene e nel male..,questo episodio mi ha stravolta,a distanza di giorni rivedo il volto pieno di lacrime di Bones,la sua sofferenza,il suo realizzare di aver perso il treno ed al momento non “riuscire a raggiungerlo”..,sono solidale con lei neanche fosse una di famiglia..,ammetto che questa Epifania x lei ci stava tutta,anche se non mi aspettavo in questo modo..,lei che “si mostra”a Booth e lui che sembra non vederla,che dice che ama un’altra,che x lei nel suo cuore al momento non c’e’ piu’ “posto”(ma sara’ vero poi),Booth che sembra essersi costruito un’altra realta’sentimentale che temo sia destinata ad infrangersi con la “vera realta”che tutti conosciamo..!Fa male vederli vicini eppur cosi’ distanti,tanta ammirazione x Bones che dice che si riprendera’, che stara’ bene da sola,curiosa di sapere come questa dichiarazione di Bones avra’ ripercussioni su Booth nella vita di tutti i giorni,del resto lei gli ha aperto “quella”famosa porta di cui si parlava nel’episodio 5×17,mentre ballavano,e non credo che LUI sara’cosi'”stupido”da gettare al vento la possibilita’di essere felice con l’unica donna che abbia veramente amato e che amera’sempre,nonostante tutte le Hanna del mondo e la sua pseudofelicita’..!!

    Replica
  4. Dreamhunter

    Ho amato moltissimo questo episodio. E ho amato tutto. Brennan ma anche Booth. Onestamente non capisco perché tanta gente gli dia addosso e ritenga che lui sia stato freddo nella scena in auto. Io in realtà l’ho visto sconvolto e del tutto sotto shock. Per me la sua reazione ci sta tutta e la capisco. E penso che le cose potessero andare soltanto così in questo momento. Però l’episodio mi ha restituito un senso di grande positività e speranza.
    Brennan finalmente si è aperta alle emozioni e Booth ha dimostrato, nonostante le autodifese che ha costruito intorno a sè, di tenere ancora a Brennan. Mentre infatti la cardiologa è morta sola perché nessuno, anche il pilota che la amava, era lì a preoccuparsi per lei, Brennan è ancora viva perché Booth, anziché essere a casa con la sua Hannah, era fuori in una notte di pioggia, a seguirla e a proteggerla. E questo per me ha molto più significato di mille parole che Booth può dire per autoconvincersi di essere andata avanti.
    In effetti mi dispiace che parte del pubblico abbia voltato le spalle a Booth, senza cercare di capirlo anche solo un minimo. In questo devo ammettere di sentirmi molto distante dai fans intorno a me e questo è triste.
    Ma spiegherò tutto quello che penso nei Raggi X per questo episodio, già quasi pronti.

    Replica
  5. omelette73

    Dream, mi sai che hai fatto male i calcoli, perché la maggior parte del Forum la pensa esattamente come te, quindi non capisco la ragione di questa distanza che senti, visto che praticamente tutti condividono il tuo punto di vista.

    Replica
  6. Anna Maria

    scusa Dreamhunter ma io questo sconvolgimento in Booth non l’ho visto proprio! E’ vero che seguiva Bones invece che starsene a casa a farsi coccolare da Hannah, e lo sappiamo tutti, e pure lui anche se non vuole ammetterlo, che ama ancora Bones ma allora perchè neanche un abbraccio, una stretta alla mano, nemmeno una carezza, lui uomo d’onore avrebbe saputo trattenersi ugualmente come l’ha fatto 100 altre volte, perchè non consolarla nemmeno un po’? paralizzato dall’esplosione emotiva di Bones??? mmmmhh… non se l’aspettava? che era strana l’aveva capito! insomma non mi convince l’atteggiamento di Booth, troppo controllato, quasi freddo, non ha senso, non c’entra con gli atteggiamenti che ha sempre avuto…chi è questo Booth? posso capire che si sia sentito ferito quando lei l’ha rifiutato, mi ha straziato vederlo piangere, ma adesso non è più lui!

    Replica
  7. rossyconte

    anche a me questo episodio mi è sembrato ben interpretato da tutti e anche la reazione di Booth doveva essere questa se no il Booth che conosciamo da sei stagioni sarebbe sparito diamo tempo al tempo e sicuramente vedremo il lieto fine che tutti ci aspettiamo (carne a cuocere ce nè ) vedremo gli sviluppi ora tutti e due sanno cosa vuol dire ricevere un no e matureranno anche in questo senso totalmente d’accordo con Dreamhunter

    Replica
  8. valentina

    Prima di tutto un grandissimo applauso a Emily,è stata meravigliosa in questo episodio.Bellissimo l’ho visto 3 volte e mi ha scombussolata tutta…. ho provato tenerezza nel vedere Bones così vulnerabile ma allo stesso tempo è stato bello “averla”sotto questa luce.Per quanto riguarda la reazione di Booth,secondo me ha avuto paura,se l’avrebbe consolata non sarebbe riuscito a fermarsi e forse non è ancora il momento.Io la penso così.

    Replica
  9. costy

    assolutamente d’accordo con givemyremote e dreamhunter!

    Replica
  10. costy

    QUESTO è booth!dopo tutte queste puntate non poteva che essere questa la sua reazione!
    è sconvolto, glielo si legge negli occhi, e proprio per questo non riesce a toccarla, a reagire, ma solo a fare ciò che lui E’: essere un uomo d’onore!è solto alla sprovvista, spiazzato, questa molla forse fa sscattare di nuovo in lui qualcosa che aveva seppellito, dimenticato, ma che per adesso rimane ancora lì: sotto l’amore per hannah, che, per quanto sia odiosa, lui AMA, o almeno ne è convinto!
    ma questo è un nuovo inizio: chi meglio di booth capisce i sentimenti?ci metterà del tempo, ma è la nuova speranza di vederli un giorno finalmente insieme..
    anche perchè, ssconvolti dal sentimento esploso in brennan, dalla sua reazione al caso, non pensiamo a ciò che booth passa in pochi momenti: veder brennan quasi morire non fosse stato per lui, il suo comprendere il caso solo per la sua personificazione nella vittima e il suo svoltare la sua vita solo perchè vede una “se stessa” morta ed infine.. cosa?brennan che praticamente gli chiede una possibilità, dopo tutto quello che lui ha passato per dimenticarla, comportandosi normalmente dopo quel centesimo episodio!
    volendola mettere in modo diverso, per sdrammatizzare una puntata così intensa, si potrebbe dire che anche lui abbia diritto a farsi desiderare, anche se sappiamo che non è così! ;)
    e come al solito, booth è sempre l’angelo custode di brennan, quello che sa quando seguirla, quando starle accanto: tutti siamo certi di quanto lei non avrebbe permesso l’accesso a nessuno in nessun altro momento.. dove solo un grande personaggio come quello di enrico colantoni poteva mettere bren sulla strada giusta, ma senza invadere la sua sfera personale, come certo avrebbero tentato di fare gli altri, essendole sentimentalmente più vicini..

    Replica
  11. Patty

    mi è piaciuto molto l’episodio. ho adorato l’interpretazione di emily deschanel e concordo con l’articolo quando dice che meriterebbe più considerazione nei premi questa serie!!! nella scena del pianto di brennan mi sono sentita improvvisamente accanto tutti i fans di bones che spingevano perchè succedesse, che booth tornasse indietro nelle sue decisioni….però è vero, booth non è un traditore, e il rispetto e l’amore per hanna (naturalmente diverso da quello per brennan) lo hanno fatto ragionare da uomo qual’è. e brennan nella follia di quella giornata ha avuot una risposta razionale da chi solitamente razionale non è….e lei ha detto una cosa irrazionale quando invece solitamente la logica si impadronisce di lei. ora però tutte le carte sono in tavola… booth nel 100° episodio aveva passato la palla a brennan che se l’era tenuta dicendo di non voler giocare… ora lei ha capito di voler giocare e l’ha passata a booth….ora è lui che dovrà decidere se continuare il gioco o nascondere la palla come fece brennan.

    Replica
  12. Dreamhunter

    Per Omelette: non vengo più a leggere o a lasciare commenti sugli episodi da un po’, perché ero troppo depressa dalla depressione intorno a me. Mi sembrava che lasciare un’opinione positiva fosse inutile. E peraltro mi è stato detto che la gran parte degli utenti avevano avuto una reazione negativa, quindi…
    Avrei dovuto avere il coraggio di andare a leggere di persone, ma mi è proprio mancato. Confesso di essere molto demoralizzata dalle opinioni intorno a me.
    Forse tornerò quando avrò superato questa fase negativa.

    Replica
  13. Dreamhunter

    Per Annamaria e Costy ( e rossyconte e Valentina): dopo aver patito tanta depressione, è bello per me leggere qualche commento in cui mi ritrovo.
    Annamaria, per me lo sconvolgimento di Booth è ovvio. Ad un certo punto chiude persino gli occhi, per il disagio, e ad appare chiaro come faccia fatica a stare in quella macchina. E personalmente ti dirò che sono contenta che lui non abbia consolato Brennan. Secondo me proprio questo dimostra che sente ancora per lei gli stessi sentimenti. La donna che lo aveva rifiutato un anno prima gli aveva appena detto di aver commesso uno sbaglio: se lui fosse riuscito ad esserle amico e ad abbracciarla e a restare con lei per consolarla, io avrei messo una croce definitiva su di loro come coppia, perché per me avrebbe significato che lui ha davvero superato i suoi sentimenti ed ora può esserle amico in maniera fraterna. Il fatto che invece Booth non l’abbia neppure toccata (e che finora sia stato così lontano da lei) implica che sente ancora ciò che sentiva prima e si trattiene perché non può più permettersi la stessa sintonia e complicità di una volta. Booth è trincerato dietro una maschera di autodifesa e in auto io ho proprio visto il suo terrore di riaprire una ferita non rimarginata. Non era proprio in grado di fare qualcosa per Brennan, perché non era in grado neppure di fare qualcosa per se stesso…

    Replica
  14. Penelope

    Eccola qua Dreamhunter! in tutta onestà ho atteso per giorni di leggere il tuo commento all’episodio. Ero veramente curiosa di capire come mai non arrivassi tra le pagine dei commenti a dire la tua. Ora ho capito, perfettamente…
    La reazione di Booth per me è stata forte e silenziosa e significativa e soprattutto chiara ed evidente.
    Sono felice che tu, che cogli sempre le sfumature recitative del personaggio, mi confermi la sua esistenza e il suo peso nella scena.

    Replica
  15. milena

    ciao a tutti sono nuova anche se è un po’ che leggo i vostri commenti….cara dreamhunter condivido in pieno il tuo commento,io non me la sono presa per via di booth,la sua reazione è stata quella giusta e in armonia con il suo personaggio……cmq bell’ episodio anche se mi ha veramento rattristato per brennan ..ottima interpretazione di emily

    Replica
  16. rossyconte

    finalmente vedo che dopo lo skoh qualcuno a ripreso i sensi certo a caldo le reazioni degli affezionati a questo telefilm non potevano essere differenti ma visto col senno di poi e digerito l’episodio tutti saranno d’accordo col convenire che questa era l’unica strada per gli autori di riaprire la storia di B&B come ho già detto date tempo al tempo 6 anni sono tanti ma se tutto già fosse scontato il telefilm perderebbe di mordente e tanti non avrebbero optato per altri lidi non disperate gente vedrete che tutto tornerà .PRIMA O POI TUTTO SUCCEDE ………………….BUONE FESTE A TUTTI

    Replica
  17. Anna Maria

    dreamhunter andrò a riguardare fotogramma per fotogramma la reazione di Booth in macchina, capisco il tuo punto di vista, pensi che lui non potesse toccarla perchè o sarebbe stato un “tradimento” nei confronti di Hannah o sarebbe stato un toccare fraterno che significava non provare più per lei nessun desiderio quindi la fine vera del suo amore….mmhh…quindi non la tocca, non la consola, perchè pietrificato e spaventato dai propri sentimenti? mi spiace avrei voluto vedere anch’io questo dramma interiore e lo cercherò riguardando la scena, ma da quel che ricordo le sue parole e il suo modo di dirle indicavano controllo sì ma anche freddezza…forse voluta…che non mi sono piaciuti nemmeno un po’!

    Replica
  18. Dreamhunter

    Per Anna Maria: non credo che ti servirà andare a riguardare fotogramma per fotogramma se l’atteggiamento di Booth non ti è piaciuto neppure un po’. Del resto io non ti voglio convincere. Personalmente io capisco Booth e la sua reazione mi è piaciuta. Nè l’ho trovato freddo, la freddezza non fa proprio parte di lui. Ma non posso costringere chi non ha visto quello che vedo io a pensarla come me.

    Replica
  19. Dreamhunter

    Per Penelope: mi dispiace di essere latitante. Forse con il nuovo anno ritorno. E’ che dopo tanti anni circondata da fan che ce l’avevano con gli atteggiamenti di un personaggio che amavo (Angel), ora con un sacco di gente che ce l’ha con Booth, mi sembra di essere tornata indietro nel tempo…
    Comunque presto arriveranno i miei Raggi X sull’episodio: lì ci troverai tutte le sfumature che sono riuscita a cogliere. :)

    Replica
  20. costy

    Dreamhunter, quello che tu hai visto nella reazione di booth è esattamente ciò che mi ha fatto piangere il cuore leggendo ciò che era scritto nel secondo articolo che avete pubblicato voi..
    questa reazione è stata esattamente, per filo e per segno, ciò che tu dici, almeno secondo me,in particolare: “Il fatto che invece Booth non l’abbia neppure toccata (e che finora sia stato così lontano da lei) implica che sente ancora ciò che sentiva prima e si trattiene perché non può più permettersi la stessa sintonia e complicità di una volta. Booth è trincerato dietro una maschera di autodifesa e in auto io ho proprio visto il suo terrore di riaprire una ferita non rimarginata.”
    sono pienamente con te!
    e non dimentichiamoci mai “the end in the beginning”: B&B finiranno insieme prima o poi, questo è sicuro.. e dopo tutti questi anni di segnali sono minimi, sfumature, dichiarazioni fatte e rimangiate, sguardi e non atti (come qualsiasi, davvero, QUALSIASI, altro telefilm!), ma solo sottigliezze, volevamo davvero un booth che buttava al vento tutti quei valori e quelle convinzioni che lo rendono l’uomo che così tanto amiamo, per diventare come qualsiasi altro personaggio, che tradisce la donna che ama (o perlomeno tradisce la donna che è convinto, sì lo ripeto, di amare)?

    Replica
  21. cristiana67

    @Dreamhunter:attendo di leggere i tuoi raggi x riuscire a capire qualcosa “in piu'”sul comportamento di Booth dopo quanto gli ha confessato Bones,non e’ che noi “siamo arrabbiate”con Booth (me in prima fila),soltanto non lo “riconosciamo”,o meglio non riconosciamo nel suo attuale comportamento,a cominciare da quando e’ tornato dall’Afghanistan,il Booth che abbiamo imparato ad amare,ammirare,sembra non sia piu’lui,o noi non riusciamo piu'”a vederlo”dietro la maschera di autodifesa come la definisci tu, che si e’ creato..,mi auguro che nei prossimi episodi questa maschera cominci a deteriorarsi,cosi’che ci restituisca il Booth che conosciamo,anche xche’ adesso lui e’ a conoscenza dei sentimenti di Bones e non puo'”ignorarli” a lungo…!!

    Replica
  22. Sara

    Anche io ho trovato Booth non indifferente alla confessione di Brennan….non so cosa vedete voi!!!La cosa piu brutta di questo episodio per me è stata la giacca a scacchi bianca e nera che hanno fanno indossare alla povera Brennan…….tutto il resto l’ho adorato!Nel bene e nel male!

    Replica
  23. Noemi

    Pensavo da un bel po’ di cercare qualche sito su cui leggere delle opinioni su questa puntata, e solo ora ho avuto tempo di ritornare qui: non ho mai commentato, però in questo caso sento proprio il bisogno di farlo… ho avuto la sventurata idea di vedere l’episodio in treno (senza aver visto il promo, senza sapere che andavo incontro a qualcosa di grosso), quindi non ho nemmeno potuto esprimere al massimo quello che ho provato durante ogni singolo, intenso minuto… e adesso mi ritrovo qui, a voler elogiare spassionatamente l’interpretazione della Deschanel (e la magnifica costruzione della sceneggiatura, che la porta in questo vertiginoso percorso dentro di sé, con Micah e tutto il resto) e a voler soprattutto difendere Booth. Perché è vero che quel dialogo nella macchina è quanto di più vicino alla realtà abbiano potuto ricostruire… tanto per cominciare anche io l’ho visto annichilito, davanti alle lacrime di Bones. Spaventato, sconvolto. Si è visto gettare in faccia una possibilità che lei aveva sempre negato fermamente di volergli concedere (a parole, ovviamente) e che lui aveva fatto di tutto per accettare così com’era; mentre all’improvviso… viene fuori quello che sarebbe dovuto emergere molto tempo prima, ma che Bones non era ancora pronta ad affrontare. E Booth ha perfettamente ragione a ricordarle che Hannah non è “un premio di consolazione” (non mi ricordo le parole esatte, ma mi pare che il senso fosse questo), perché è coerente – come è stato giustamente già detto in molti altri commenti prima – con il personaggio che è stato costruito in quasi sei anni: lui ora ha cercato di andare avanti, ed ha agito di conseguenza. Fino a questo momento non è che gli si potesse chiedere di più. L’incognita che rimane, è scoprire come metabolizzerà questa confessione, le lacrime di Bones. E io spero sempre che in qualche modo si ritroveranno. Puntata grandiosa!

    Replica
  24. Anna Maria

    per tutte quelle che hanno visto Booth così sconvolto: spero tanto ma tanto che abbiate ragione che lui sia effettivamente bloccato in autodifesa! qusta storia di lui e Hannah mi fa sclerare!e trovo poco realistico che un uomo non sposato e nemmeno fidanzato, anche se convivente, si faccia tanti scrupoli nei confronti della donna che ha amato per anni quando questa gli confessa di ricambiarlo! ok che lui è convinto di amare Hannah e allora non ha senso essere sconvolto! vedremo come procede la storia ma la vedo malissimo!!!

    Replica
  25. Fox

    Ho letto i due interventi e qualche commento… quindi mi scuso anticipatamente se ripeto qualcosa che magari è stato già detto…

    fatta questa premessa, innanzi tutto i miei complimenti all’autore dei 2 interventi! mi ha emozionato e anche incuriosito.. tantè che sono andata a vedermi di corsa la 6X9 in inglese (e io c’ho litigato tempo fa…) saltando almeno 4 puntate :-P

    In risposta (o meglio riprendendo un paio di commenti)…

    secondo me Booth ha avuto una delle reazioni migliori che poteva avere… se ragioniamo come coerenza… se ragioniamo di cuore allora NO!

    cioè lui ora sta con Hannah e (anche se secondo me è sua illusione) la ama..
    In ogni caso non sarebbe stato corretto nessun altro atteggiamento!!! Lui è leale, corretto e secondo me lì lo è stato con entrambe!!!

    Con Hannah perchè alle parole di Temerance (più che Bones qua era Tempe, per me la vedo sdoppiata a volte) ha ricordato a Bones ma sopratutto a se stesso che ha una relazione.. che sono state le sue prime parole… dopo ha detto che Hannah non è un ripiego (o similare) e in fine per dagli più credito… che la ama….

    Con Bones perchè qualunque altro atteggiamento (piuttosto che lasciar cadere il discorso anche con inbarazzzo) l’avrebbe ferita di più… magari non al momento perchè l’avrebbe consolata ma anche illusa… e per quanto razionale è, in quel momento aveva perso tutte le barriere…
    anche solo abbracciandola… secondo me sarebbe stato peggio! le avrebbe mostrato il suo amore che in quel momento lei avrebbe confuso in “amore” e non “segno di amicizia” (anche se per me amore è… quello che lui prova) ….

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: