Episodio 5×08: “The Foot in the Foreclosure”

Gente…tenetevi forte.
In questo episodio faremo finalmente la conoscenza del tanto chiacchierato nonno di Booth!!! …e che personaggio che si rivelerà! Diciamo che, tanto per cominciare, ci faremo un’idea del dove il “nostro” Booth abbia preso tutto il suo charme e…beh, non vogliamo anticiparvi troppo, ma pensiamo proprio che il caro nonnino lo rivedremo presto.

Certezze sull’identità dell’attore che interpreterà nonno Booth ancora non ne abbiamo, tempo fa circolavano un paio di nomi “illustri”, ma al momento non ci sono state ancora conferme ufficiali.
Hanson sperava in un attore di grande esperienza e già noto al pubblico, chissà chi potrà essere?
Ad ogni modo le riprese di questo episodio dovrebbero iniziare lunedì prossimo, quindi la notizia del prescelto non dovrebbe tardare troppo… Continuate a seguirci per essere sempre aggiornati! ;)

Quando un agente immobiliare trova resti umani parzialmente inceneriti all’interno di una casa che sta per vendere ad una coppia, Bones e Booth vengono chiamati ad indagare.

Booth, però, ha anche altro per la testa: suo nonno Hank (di cui abbiamo sentito parlare in episodi passati) passerà del tempo con lui, perché, a quanto sembra, è stato “espulso” dalla casa di riposo in cui si trovava per aver preso a pugni un infermiere.
Tutto questo ci viene spiegato attraverso un dialogo tra Booth, Bones e Sweets:

SWEETS: Ma tuo nonno non viveva in una casa di riposo?
BOOTH
: E’ una comunità per pensionati. E’ libero di andarsene, non è una prigione.
BRENNAN
: E’ bello che voglia passare del tempo con te.
BOOTH
: Sì, è vero. Grazie Bones. Gi voglio molto bene. Nonno mi ha cresciuto. Da solo, dopo che mio padre…
BRENNAN
: …è diventato un alcolizzato violento.
BOOTH
: Gridalo un po’ più forte, così poi possiamo tutti metterci a ballare, Bones.
SWEETS
: E’ successo qualcosa alla casa di riposo?
BOOTH
: Non capiresti. Ci leggeresti chissà quali cose…
BRENNAN
: Io no…
BOOTH
: Ha preso a pugni un infermiere. Maschio.
(…)
SWEETS
: E’ qualcosa di più in realtà. Ostile, aggressivo, comportamento antisociale.
BOOTH
: E’ un brav’uomo, Sweets. Mi ha insegnato l’onore e la modestia.
BRENNAN
: E l’autodifesa immagino.
BOOTH
: Voleva fumare un sigaro nella sua stanza.
SWEETS
: Un sigaro, interessante…
BOOTH
: No. No, non lo è. Ascolta, è un duro, è tutto, un eroe di guerra. Durante la guerra di Corea ha camminato per 60 miglia con una gamba rotta per raggiungere il suo plotone. L’osso sporgeva dalla pelle e tutto.
BRENNAN
: Camminare con una frattura composta come quella può avere delle ripercussioni a lungo termine sia nel ristrutturare e…
BOOTH
: Non è questo il punto, Bones.
HANK BOOTH
: Ehi, nanetto!
BOOTH
: Nonno!
SWEETS
: Nanetto?
BRENNAN
: Immagino che Booth fosse più basso.
HANK BOOTH
: Bel posto. L’intossicazione alimentare arriva con il cibo o la devi ordinare a parte?
Booth sorride
BOOTH: Nonno, lei è la dottoressa Temperance Brennan.
BRENNAN: Sono molto contenta di incontrarla, signor Booth.

Hank la ispeziona ed è contento di quello che vede.

HANK BOOTH: Oh. Non stavi scherzando, vero?

Il nonno bacia la mano di lei e non la lascia andare.

BRENNAN: Che cosa gli hai detto?
BOOTH: Non mi ricordo. Restituiscile la mano, nonno.
HANK BOOTH: Va bene, va bene. Chiamami Hank, dolcezza.

Hank si gira verso Sweets.

HANK BOOTH: (a Sweets) Sei uno degli amici di Parker?

Brennan e Booth sorridono.

BOOTH: Lui è il dottor Lance Sweets.
HANK BOOTH: Non penso proprio.
BOOTH: Sì, lo è. È Sweets.
BRENNAN: E’ vero.
HANK BOOTH: Hai trovato la laurea in una scatola di Cracker Jacks?
SWEETS: Ho sentito che ha avuto un alterco fisico con un infermiere. È una sfortuna.
HANK BOOTH: Per l’infermiere. (a Booth) Allora, cosa hai programmato, nanetto? Sono pronto per un po’ di azione.

Booth ridacchia. Suona il telefono.

BOOTH: Ci divertiremo. Giocheremo a domino. (al telefono) Booth… sì, va bene, saremo lì.

Booth chiude il telefono, e si gira verso Bones.

Abbiamo un caso
HANK BOOTH: Fantastico. Aiuterò. (a Brennan, flirtando) Ero nella polizia militare, sa.
BOOTH: No, nonno, non puoi venire. Ci incontriamo a casa mia. Ti ricordi dove…
HANK BOOTH: Sì, sì, lo so. Prenderò un taxi.
BOOTH: Sweets può darti un passaggio. Vero Sweets? Ci vediamo a casa, nonno.
BRENNAN: Felice di averla conosciuta, Hank.

E Brennan e Booth vanno via. Hank si volta e fissa Sweets per un momento. Poi

SWEETS: Possiamo andare?
HANK BOOTH: Certo . hai spazio per la mia borsa sulla tua bicicletta?

Ad un certo punto dell’episodio un poliziotto telefonerà a Booth per informarlo di aver trovato suo nonno mentre girovagava in una zona remota della città, disorientato. Se a questo aggiungiamo anche il fatto che Nonno Booth si scorda di prendere i suoi farmaci, possiamo ipotizzare che soffra di Alzheimer.

Ci sono molti altri momenti degni di nota. Fra tutti, questo è sicuramente il migliore: una scena tra Hank Booth e Bones, in cui Hank si confida in merito all’infanzia violenta vissuta da Booth.

HANK BOOTH: Ma quando ho visto mio figlio picchiare Seeley, non ho retto. L’ho scaraventato contro il muro così forte, che ho lasciato il segno. Gli ho detto do andarsene, che non era degno di essere un padre se non si dava una ripulita…. non è più tornato. Non sapevo come altro fare. Stava picchiando mio nipote.

Brennan gli prende la mano. Lui alza lo sguardo e sorride

HANK BOOTH: Quando sarà il momento, glielo dirai. E se ne avrà bisogno, strongilo a te. Okay?
BONES: OK.

Restano seduti in silenzio per un momento, Hank grato per essere riuscito a togliersi un peso. Poi –
HANK BOOTH: Devo andare a fare la spesa. Gli farò prosciutto e formaggio grigliato. Adora il mio formaggio grigliato.

Ci sono altre scene che sembrano essere esilaranti, come Nonno Booth che si immedesima – forse un po’ troppo – nella parte di commesso di un negozio di bricolage/ferramenta, e una scena in cui Hank se la spassa alla grande ballando e flirtando con due ragazze sovrappeso in un club in cui Bones e Booth stanno indagando.
Insomma, Hank è forse un Booth completo: un eroe, con grandi principi morali, la giusta dose di humor e molto più audace in quanto a donne…

Ed ora scena finale: Hank ha deciso di non voler stare con suo nipote e vuole tornare alla casa di riposo. Bones e Booth lo accompagnano. Ecco il dialogo:

È un bel posto, ben curato. Booth, Brennan e Hank entrano e scendono dalla macchina. Booth prende la borsa di Hank.

BOOTH: Chiamerai?
HANK BOOTH: Chiamerò, tu chiamerai, ci faremo visita, ci stancheremo l’uno dell’altro.
BRENNAN: Mi mancherà, Hank.
HANK BOOTH: Certo. Dacci un minuto, nanetto.

Prende Brennan per mano e Booth si allontana, chiedendosi di cosa si tratti. Quando Booth non è in vista, Hank si gira verso Brennan.

HANK BOOTH: Ricordi cosa ti ho detto?
BRENNAN: Mi ricordo.
HANK BOOTH: Lui è grande e grosso ma avrà bisogno di qualcuno. Tutti hanno bisogno di qualcuno. Non devi aver paura.
BRENNAN: Paura? E di cosa? Io non ho paura di niente.
HANK BOOTH: Passerà presto. Tu non vuoi avere rimorsi, vero?
BRENNAN: Io non capisco…
HANK BOOTH: Sì che capisci…

E viene dato ad intendere che forse Brennan capisce.

HANK BOOTH: Su, abbracciami.

Lei lo abbraccia. Significa qualcosa per entrambi. Poi si gira verso Booth.

HANK BOOTH: Ora tu.

Booth si avvicina mentre Brennan si allontana.

BOOTH: Di cosa si trattava?
HANK BOOTH: Non sono affari tuoi.

Hank batte il petto di Booth.

HANK BOOTH: Ricorda, è tutto qui, Seeley, tutto quello di cui hai bisogno, ascolta cosa ti sta dicendo.

Booth si siede. Poi.

HANK BOOTH: Ti voglio bene.

Booth abbraccia Hank.

BOOTH: Ti voglio bene nonno.
HANK BOOTH: Va bene, ma adesso non riesco a respirare.

Booth lo lascia andare.

HANK BOOTH: Va bene allora.

Brennan e Booth guardano Hank prendere la sua borsa e dirigersi vero il palazzo. Booth e Brennan si guardano, ciascuno sentendo la voce di Hank nella propria testa. Dopo un attimo:

BOOTH: Cosa ti ha detto?
BRENNAN: …nulla. Solo arrivederci. A te?
BOOTH:…sai, fai il bravo, cose così.

Si guardano sapendo che c’è molto di più di quello. Ma non è il momento. Quindi quando Booth entra in macchina.

BOOTH: Dovremmo andare.
BRENNAN: Già.

Brennan entra in macchina.

BOOTH: E’ carina quella cosa che indossi…

4 Commenti

  1. simona

    Divertimento puro!! :-))
    Importante la fine, dolce anche…

    Ciao

    Replica
  2. elo_93

    Secondo me sarà esilarante! Già mi immagino il tipo!

    Non vedo l’ora di guardare questo episodio!!!

    Replica
  3. Deborah

    non mi staccherò un attimo dal pc…… deve essere meraviglioso questo episodio…. non vedo l’ora di vederlo…

    Replica
  4. Sweetest66

    Wow!! Non vedo l’ora di vederlo!! Sarà stupendo questo episodio… Hank mi piace già tantissimo! E poi ke dolce il finale…

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: