Il casting di Leeds secondo Hart Hanson

Il prossimo cattivo che il team di BONES affronterà è stato scelto!

La Fox ha confermato a Give Me My Remote che Andrew Leeds si è assicurato il ruolo di Christopher Pellant, il nuovo cattivo che tormenterà il team del Jeffersonian questa stagione. Apparirà per la prima volta nel sesto episodio dell’anno, che farà anche da finale di metà stagione prima che la serie vada in pausa per permettere alla star Emily Deschanel (Brennan) di andare in maternità.

Secondo il creatore Hart Hanson il cast sta girando sia il quinto che il sesto episodio “così possiamo mandare via Emily perché abbia il suo bambino.”

Come lunedì sera – quando la parte non era stata ancora assegnata – Hanson ci ha detto riguardo al tentativo di scegliere il nuovo nemico.

“Abbiamo appena cominciato a girare la parte in cui lui è presente, ma è una presenza importante,” ha detto. “Ed è un pezzo davvero importante del cast e tutti noi, letteralmente – non penso sia male dirlo – tutti abbiamo un’idea in testa di come questo tizio sia, incluso il network e tutti [quelli che lavoriamo nello show] e gli studio e tutti. Quindi se ne parla molto.” (E come ricorderete, l’autrice di BONES Carla Kettner ci aveva già annunciato che questo ragazzo sarebbe stato “il primo personaggio ad essere potenzialmente un match intellettuale per Brennan”)

Ed in quanti episodi sarà il nuovo cattivo?

“Lo sapremo meglio quando torneremo dalla pausa,” ha detto Hanson. “Sarà in un episodio  prima del break e spero in altri due dopo lo hiatus – ma dipende anche da quanti episodi faremo.”

Sì, avete letto bene. Mentre il presidente dell’Entertainment della Fox, Kevin Reilly, aveva detto solo due mesi fa che stavano programmando di avere solo 13 episodi questa stagione, Hanson mi ha detto l’altra sera, “Beh, ne faremo tra i 13 ed i 18.”

Restate sintonizzati…

Fonte: Give Me My Remote di Marisa Roffman
Traduzione: omelette73

1 Commento

  1. Anna Maria

    speriamo 18!!!!

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: