Ep.150: Hart Hanson e l’arte della press release

Di seguito vi riportiamo la nota che Hart Hanson, il creatore di Bones, ha scritto di suo pugno per essere allegata al DVD con l’anteprima del 150° episodio “The ghost in the machine”, che viene solitamente inviata a giornalisti e blogger per le recensioni in anteprima.

Cari critici, twittomani e bloggers…

Lunedì 3 dicembre alle ore 20 su Fox sarà trasmesso il 150° episodio di Bones. Lo so, riesce difficile anche a noi crederlo.
Per festeggiarlo, abbiamo deciso di mandare in onda un episodio che è marcatamente diverso dai 149 che lo hanno preceduto e che ci hanno portato a sceglierlo come punto di riferimento, il che potrebbe sembrare temerario, ma ci era sembrato appropriato al tempo.


L’episodio, intitolato “The ghost in the machine” (letteralmente: “il fantasma nel macchinario”) è diverso da tutti gli episodi che lo precedono in quanto viene raccontato dal punto di vista della vittima. Potrete esclamare: “Fermi un attimo! Ma la parola ‘vittima’ suggerisce che la persona in questione sia morta!” e avreste ragione. Che è esattamente quello che rende l’episodio temerario e appropriato allo stesso tempo. Sin dal primissimo frame, vedremo solo quello che le vuote orbite del teschio della vittima possono ‘vedere’…e la vittima è un ragazzino di 15 anni. Perchè è ancora lì? Perchè non è andato avanti?

Diretto da Milan Cheylov, l’episodio include la rimarcabile Cyndi Lauper nei panni di Avalon Harmonia, una sensitiva che può percepire il dilemma del ragazzino. E la vittima -che vedremo in un video molto toccante- è interpretata da Cameron Defaria. Inoltre, senza spoilerare troppo, posso dirvi che il ragazzo sa cantare.

Ci auguriamo che avrete il tempo di vedere l’episodio e, se vi andrà, di dire al mondo di sintonizzarsi su Fox lunedì. Come sempre, grazie per il vostro continuo supporto.

Hart Hanson
Executive Producer, BONES

1 Commento

  1. Ale

    che bel pansiero… nn peroccuparte Hart ci saremo!!!!! ^_^

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: