Episodio 5×20 “The Witch in the Wardrobe”

Rieccoci qui, pronti con il resoconto delle nuove sides per l’episodio 5×20 “The Witch in the Wardrobe”, cioè “La strega nell’armadio”.
State pensando che la strega potrebbe essere la fiamma di Booth, Catherine Klein (affettuosamente rinominata Dottoressa Coso)? State già esultando all’idea di levarvela dai piedi?
Comprendiamo l’istinto shipper ma in realtà (purtroppo), dalle informazioni che ci vengono fornite in queste nuove sides non abbiamo nessuna traccia degli appuntamenti romantici di B&B degli scorsi due episodi (5×18 e 5×19).
Se questo sia un bene o un male non lo sappiamo, ma vogliamo restare positivi e sperare che la questione frequentazioni si sia archiviata con il passato episodio.

E allora, se non c’è la risposta riguardo a questo quesito su B&B di che si parla in questa puntata? No B&B, no party… e invece, per quanto le sides siano povere di momenti riguardanti il nostro dinamic duo, questo episodio sicuramente sarà molto interessante sotto diversi punti di vista.Uno è sicuramente la speciale mano che l’ha scritto.
Eh sì, perché, per la prima volta dall’inizio della serie, Kathy Reichs (l’autrice dei libri che hanno ispirato il telefilm) si è cimentata nella stesura di un intero copione. La Reichs ha partecipato in maniera attiva nel corso delle varie stagioni dando supporto agli autori sul lato tecnico del suo mestiere (l’antropologia), aiutandoli così a rendere totalmente credibili le informazioni scientifiche fornite in ogni singola puntata.
Mai però aveva prodotto un’intera sceneggiatura e questa sicuramente è già una peculiarità di questa puntata.

Altro motivo che rende l’episodio intrigante è il fatto che si riapre la lotteria riguardo al matrimonio tanto acclamato di questa stagione. Volete sapere di chi stiamo parlando? Prima togliamoci di mezzo il caso…

In seguito all’estinzione di un incendio di una vecchia casa in una radura nel bosco del distretto rurale del Maryland, i pompieri ritrovano il cadavere della proprietaria che si scoprirà ben presto essere Cheri Byrd, meglio nota come Zephyra, una strega. Mentre i pompieri controllano quello che resta della vecchia casa bruciata, oltre al corpo della proprietaria, viene rinvenuto appeso in un armadio uno scheletro con indosso un vestito da sposa di epoca vittoriana.

Dopo gli esami preliminari delle ossa di Zephyra si scopre che, prima dell’incendio, la donna era stata accoltellata e le avevano conficcato in gola delle ossa di pipistrello. Iniziano quindi le indagini che vedranno sospettati diversi personaggi.

Inizialmente un uomo chiamato Mario Trivisonno, che voleva acquistare la casa per realizzare un progetto, ma che era stato costretto ad abbandonare tutta l’idea da Zephyra che non aveva nessuna intenzione di vendere la casa. L’uomo, interrogato da Booth, afferma che la donna gli aveva fatto una maledizione che gli aveva causato la perdita di tutti i capelli. Ma la strada che conduce a questo sospetto sembra venire abbandonata in fretta…
In seguito, Booth e Brennan interrogano Willow (piccolo riferimento alla strega di Buffy?…. nooo) ed Ember, due streghe che vengono ritrovate a ballare nude nel bosco con un’effige bruciata, che apparentemente rappresenta la riunificazione del corpo di Zephyra con gli elementi.

BOOTH
Ember e Willow, eh?
WILLOW
Vi daremo i nomi che la società ci ha dato, ma non mentre siamo nel Bosco Sacro.
BOOTH

Ok, ballare nude va bene ma i nomi di battesimo sono proibiti, capito.

Le due affermano che Zephyra non faceva parte della loro congrega, e che era difficile fosse una Wiccan.
Zephyra usava la magia a scopo di lucro ed esercitava le forze maligne usando anche resti umani di santi o persone che avevano qualità preziose. Affermano anche che i clienti della vittima probabilmente la assumevano per fare del male.

Questo porta B&B a sospettare proprio di un cliente di Zephyra, Murray Huddler, che l’aveva ingaggiata per fare una maledizione alla sua ex moglie. Lui rivela inoltre di aver dato alla strega l’abito da sposa di sua moglie per eseguire il rito, vestito che apparteneva alla sua famiglia e che veniva tramandato di generazione in generazione (lo stesso abito che indossava lo scheletro che Zephyra nascondeva nell’armadio).
Le indagini proseguono con l’aiuto anche di Sweets che si trova molto coinvolto dall’argomento…

SWEETS
Il mio primo lavoro pubblicato concerneva la socio patologia collettiva dietro al Processo delle Streghe di Salem. Sono un grande esperto.
BOOTH

Psicologia e stregoneria (a Brennan). La tua testa deve essere sul punto di esplodere.
BRENNAN
La stregoneria è una religione panteistica basata sulla venerazione per la natura, sulle cerimonie e la spiritualità personale. È una perfetta e accettabile fonte di studi. Anche per uno psicologo.

E proprio Sweets riuscirà a risalire all’identità delle ossa che Zephyra teneva rinchiuse nell’armadio, appartenenti a Emily Quimby, una strega che, casualmente, era anche la trisavola di Ember.  Svolgendo altre indagini sul conto di Ember si scopre che aveva acquistato online le ossa di un pipistrello. Presumibilmente le stesse ossa che sono state ritrovate nella gola della vittima. Viene quindi interrogata nuovamente da Booth e Brennan che insinuano l’ipotesi che lei abbia ucciso Zephyra per rabbia.

EMBER
Rabbia per cosa?

Booth mostra una rappresentazione incisa su legno di una strega

BOOTH
Questa è la tua trisavola. Emily Quimby.
BRENNAN

Abbiamo le prove che hai visitato la sua tomba diverse volte.
BOOTH

Cosa hai fatto? Ti sei vantata con Zephyra che la stregoneria discendeva nella tua famiglia?
BRENNAN
Ha dissotterrato le ossa della tua antenata per usarle in quelli che tu chiami “riti neri”.
BOOTH
Così tanta rabbia.

Ember considera tutto per un momento, poi si rilassa. Non ha più intenzione di parlare.

L’attenzione quindi viene riportata su di lei come principale sospettata per questo omicidio, ma dalle sides non ci è dato sapere se sarà effettivamente lei l’assassina in questo episodio.

Bene, archiviato il caso, passiamo a quella che probabilmente sarà la parte leggera della puntata. Leggera per modo di dire, visto che per coloro a cui mancava la coppia Angela e Hodgins sembra ci sarà finalmente la svolta nel loro rapporto.

Vediamo i due infatti lasciare la scena del crimine in auto per riportare le prove al laboratorio. Vengono però fermati da un ufficiale di polizia molto rigoroso che si trovava anch’esso sulla scena del crimine.

HODGINS
Sceriffo Abrams? Siamo noi. Hodgins e Angela. Abbiamo appena lasciato la scena del crimine. Stiamo portando le prove al laboratorio a Washington.
SCERIFFO GUS ABRAMS

Lo so, Dottor Hodgins, ma seguo il protocollo. Ha bevuto qualcosa oggi?
ANGELA
Ciao, Gus. No, nessuno di noi due ha bevuto niente.
SCERIFFO GUS ABRAMS

Salve, signorina Montenegro, ma temo di avere bisogno che risponda il conducente.
HODGINS
Sì, mi sono fatto diversi Martini, un po’ di assenzio e un barile di idromele.
SCERIFFO GUS ABRAMS

Patente e libretto, per favore.
ANGELA
Sta scherzando. È uno stupido.
SCERIFFO GUS ABRAMS
Anche la sua, per favore.

L’ufficiale porta via entrambi. Angela viene trattenuta perché si scopre che ha un mandato di arresto in sospeso (per non essersi presentata ad una richiesta di comparizione per eccesso di velocità) e Hodgins perché è sfuggito ad un arresto durante una protesta otto anni prima.
Hodgins tenta di corrompere l’ufficiale per evitare ulteriori conseguenze, ma lo sceriffo è irremovibile e continua a tenerli rinchiusi in cella finché un giudice di pace non prenderà una posizione in merito.

ANGELA (a Hodgins)
Non pensare nemmeno di fare una battuta sulla “lima in una torta”.
(Cosa che stava esattamente per fare Hodgins.)

Angela e Hodgins, costretti a stare insieme nella cella, si ritrovano a parlare finalmente di loro due e della loro rottura.

HODGINS
Il più grande rimpianto della mia vita è non averti fermata.

Si guardano l’un l’altro.

ANGELA
Cos’era tutta quella cosa?
HODGINS
Sono andato in panico. Ho perso la fiducia nella mia abilità di sostenere quel tipo di felicità.
ANGELA
Hai parlato con Sweets?
HODGINS
Il ragazzo sa come raggiungere i suoi scopi.
ANGELA
È stato come se stessimo sfidando e avessimo entrambi deviato bruscamente.
HODGINS
Quello che avremmo dovuto fare era buttarci l’uno contro l’altro.
ANGELA

Alla velocità della luce.

Hodgins imita il suono di un esplosione – Angela lo interrompe baciandolo. Oh sì, questo è proprio un bacio. Infatti iniziano a togliersi i vestiti.

Ma niente scene di sesso bollenti tra le sbarre, i due infatti vengono interrotti in quel momento dallo sceriffo Abrams che annuncia l’arrivo del giudice di pace Lloyd Barber. Il giudice accorda ai due prigionieri la libertà a patto che entrambi paghino le loro multe e si presentino in tribunale. Quando lo sceriffo e il giudice li lasciano da soli per andare a preparare la documentazione del loro rilascio, Hodgins sembra voler riprendere il discorso interrotto con Angela poco prima.

HODGINS
Per quanto tempo ha detto che starà via?
ANGELA
Scordatelo.
HODGINS
Davvero? Perché è la mia possibilità di fare sesso in prigione. Va bene. Certo, hai ragione.

Questa svolta nel loro rapporto riporta sicuramente la coppia tra le altre accreditate per l’altare. Che ne dite? Potrebbero essere loro che, con il desiderio di recuperare il tempo perduto, decidano di fare il grande passo?
Ormai manca poco, staremo a vedere.

Questo è quanto per queste sides, nessuna informazione sui nostri tanto amati finali di puntata, di sicuro carenti dal punto di vista B&B, ma non povere di emozioni… e poi spesso sides misere hanno rivelato una puntata ricca…. chissà…

A cura di: Chemistry.

2 Commenti

  1. simona

    E’ sicuro che l’argomento “frequentazioni” si concluderà prima della season finale ma ho i miei dubbi che sia finito nel 19°episodio; se HH vuol davvero creare un legame fra la seppellitrice e la ns odiata biologa è ovvio che debba ricomparire!
    Mah…staremo a vedere
    Per quanto riguarda Hodgins e Angela, sono stupita e perplessa, non me l’aspettavo…
    Certo, dopo questa svolta potrebbero essere proprio loro a sposarsi

    Replica
  2. guasty

    Yuhuuuuuuuuuu
    D O V E V A accadere!
    Lo stavamo aspettando da quando Angela ha scoperto che Hodgins suda sulla sua faccia.

    E doveva accadere prima che il ritorno dell’ombra del Becchino suscitasse l’onda di commozione dei ricordi.
    Il rapporto Hodgela è così ben articolato che non mi stancherà neppure se lo facessero davvero il milione di bambini insieme… anche se immagino che resteranno solo Parker e Michelle i piccolini della serie

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: