Ascolti della settimana. Usa vs Italia: dalle stelle alle stalle

Mentre negli Usa l’episodio natalizio della quinta stagione (5×10 “The goop on the Girl”) trasmesso su Fox lo scorso 10 dicembre registra gli ascolti più alti di sempre, sfiorando gli 11 milioni di telespettatori, scendono ancora gli ascolti italiani di Bones su Rete4, che sabato 12 dicembre ha trasmesso gli episodi 3×06 “Chiunque ma non uno di noi” e 3×07 “Il ragazzo nella capsula del tempo”

Ascolti Tv Usa 9-11 dicembre: Csi e Bones da record

[…] Nella nostra classifica segnaliamo un altro record, ovvero quello di “Bones”: i 10,8 milioni di giovedì scorso permettono alla serie della Fox di raggiungere il record stagionale, confermando un successo crescente in una serata difficile […]

Fonte: TvBlog

Ascolti episodi di Bones trasmessi il 12/12 su Rete4
Ora Episodio Spett. Share
21.30 3×06 Chiunque ma non uno di noi 1.080.000 4,84%
22.21 3×07 Il ragazzo nella capsula del tempo 1.173.000 5,53%
Media Bones 12/12/2009 1.126.500 5,19%
Media Rete4 (20.30-23.00) 1.503.000 6,36%

Qualche considerazione.

Che la differenza tra gli ascolti italiani e quelli americani fosse abissale si sapeva, ma vedere a confronto dei dati del genere su episodi trasmessi a soli 2 giorni di distanza, fa impressione.
E quello che sconvolge è che il programma è lo stesso! Magari doppiato perde un pochino, ma il programma è lo stesso!

# Non chiamatelo flop
Già dopo la pubblicazione dei dati Auditel dei primi 3 episodi trasmessi su Rete4 il 27/11/09 ho letto in giro vari commenti che additavano Bones come l’ennesimo “flop”.
Chiariamo subito questo punto.

Flop è un termine inglese, equivalente all’italiano fiasco, che indica il mancato successo di un prodotto, rispetto alle aspettative del produttore/venditore.

Fonte: Wikipedia

Ecco, fate attenzione alla parte sottolineata, che è la chiave di tutto: “Rispetto alle aspettative del produttore/venditore”.
Adesso io sfido qualsiasi signore di Mediaset ad alzarsi in piedi, a venire qui, e ad affermare che, considerato quello che (non) è stato fatto per questa serie, da Bones, in chiaro, ci si aspettassero risultati migliori!
Ci vorrebbe una gran bella faccia tosta.

E’ troppo facile prendere un programma, piazzarlo dove capita e come capita, aspettarsi grandi risultati solo perchè all’estero è andato bene e poi biasimarlo, o peggio ancora affermare che non vale, se ciò non avviene.

# La situazione estera

Se all’estero va bene è perchè chi lo trasmette sa valorizzarlo. E per estero non s’intendono solo gli Stati Uniti, ma basta guardare in Europa per vedere che in Francia, su M6, il programma si è stabilizzato su una media di 5 milioni di spettatori a serata, con punte di 6, mentre in Spagna, pur su una rete “minore” come LaSexta, lo share medio si aggira intorno al 10%. E in entrambi i Paesi già è stata trasmessa per intero la 4^stagione almeno una volta.

# I problemi della programmazione italiana

E, nel frattempo, l’Italia che fa? Dorme, come al solito.
Continua a trasmetterlo su una rete completamente fuori target (1), in una serata non certamente ideale (2), senza uno straccio di pubblicizzazione (3) e continuando a massacrarlo con tagli e censure completamente inutili.

  1. Target sbagliato: solo per curiosità, ma chi lo trasmette in Italia, un’occhiata agli ascolti esteri gliel’ha mai data? Ma allora come fa a non essersi ancora accorto che il programma si rivolge a tutt’altra fascia di pubblico!?!
  2. Serata sbagliata: come dimostrano, tra l’altro, gli stessi ascolti italiani delle passate stagioni! Ma riprovare a metterlo infrasettimanale, magari al lunedì, dove nel dicembre 2006 aveva fatto ascolti decenti, no, eh?
  3. Pubblicità nulla: ok, ammettiamo che qualcosina ina ina in più rispetto agli anni passati è stata fatta, ma poco più di zero è uguale 0,00001…che è comunque sempre troppo poco!
    Se solo avessero dedicato alla pubblicità la metà dello sforzo profuso per tagli, censure e spostamenti, saremmo stati già un buon pezzo avanti!
  4. Eccesso di tagli e censure: è un problema che perseguita Bones dalla prima stagione, e che ancora sussiste, come vi abbiamo raccontato l’altro giorno. Fino a che si tratta di tagli dei primi piani dei cadaveri, possiamo pure accettarlo (anche se in altri programmi Mediaset scene anche più cruente e non segnalate da bollini rossi vengono tranquillamente passate), ma qual è la scusa per tagliare delle scene divertenti e importanti ai fini della storia dei personaggi?

# Quindi, che fare?

Beh, la decisione non spetta certo a noi, ma a chi questo telefilm lo ha comprato (probabilmente pagandolo anche profumatamente) e non ne sta cavando un ragno dal buco. Sarebbe ora di cominciare a farlo fruttare!
Purtroppo tutto quello che noi possiamo fare è limitarci ad osservare la situazione e a riportarla sulle pagine del nostro sito, dispensando qualche considerazione al riguardo, che, si spera, possa servire di input a chi di dovere…

P.S. Tra l’altro è stata aggiornata la sezione del sito dedicata agli ASCOLTI, in maniera da rendere più agevole la consultazione dei dati di ascolto italiani ed esteri… Speriamo apprezzerete!

8 Commenti

  1. Dreamhunter

    No, Bones non è un flop. Anzi.
    Fateci caso: anche in America spesso le serie che durano anni sono capaci di partire con ascolti spettacolari e poi calare via via. Bones è uno dei pochi casi del contrario, più va avanti più gli ascolti aumentano e dovenque, dico dovunque, lo piazzino, nei giorni della settimana, ne viene sempre fuori a testa alta.
    Se questo è un flop…

    Replica
  2. Angel

    Sono perfettamente d’accordo con tutto. Non so perchè, ma quando ho saputo che Bones sarebe andato di nuovo in onda su Rete4 mi aspettavo che succedesse tutto questo…
    Mi dispiace troppo che un telefilm così bello venga chiamato flop e che una serie come Walker, in replica per la milionesima volta, faccia ascolti più alti…che tristezza :-(
    Peccato, davvero… Pensavo che dopo l’anno scorso Retequattro avesse capito e invece a quanto pare non è così.

    Replica
  3. Matteo

    io dico che bisogna aspettare la quarta stagione per dire come andra’ come ho gia’ detto ormai l’hanno vista tutti questa terza stagione

    Replica
  4. simona

    COncordo anch’io su tutto…non arriveremo alla quarta stagione:-((

    Di questi tempi, l’anno scorso Foxitalia cominciava a trasmettere la terza stag in esclusiva…ero così contenta
    Quest’anno BAbbo Natale non ci farà nessun regalo
    Ciao

    Replica
  5. xhio (Autore Post)

    Suvvia, gente, un po’ di ottimismo! In fondo, ad oggi, la quarta stagione continua ad essere prevista per metà gennaio, al termine della terza, quindi inutile fasciarsi la testa prima di rompersela!
    Come ricordano giustamente Matteo e Sella, la terza stagione è già passata varie volte su FoxLife e i cofanetti sono in commercio da aprile, e queste potrebbero essere attenuanti per i bassi ascolti…quelli che conteranno davvero saranno quelli della quarta!

    @Dream: La critica alla definizione di “flop” era riferita alla situazione italiana, non a quella americana ;)

    Replica
  6. Dreamhunter

    Avevo capito, Xhio. :) Facevo un riferimento generale, perché comunque la situazione americana non si può ignorare.
    Questo stesso tuo intervento prende il via dal raffronto tra gli ascolti americani e quelli italiani, no?
    Per cui il mio commento era in quel senso.

    Replica
  7. Matteo

    e ricordatevi che retequattro a parte la logica assenza di guida al campionato non cambia il palinsesto di una virgola quindi bones a meno di sorprese il 26 dicembre c’e’

    Replica
  8. Matteo

    ufficiale bones c’e’ anche il 26 dicembre

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: