Intervista a David Boreanaz ed Emily Deschanel

Quando David Boreanaz ha firmato per Bones stava ancora cercando di evitare fan sbavanti che non riuscivano a lasciar andare il personaggio che aveva interpretato in Buffy the Vampire Slayer. Emily Deschanel, nel frattempo, partecipava a film di successo come Cold Mountain and Glory Road. Ma i due si sono trovati e cinque anni ed innumerevoli cadaveri dopo, la loro alchimia è forte come il primo giorno. Adesso nella sua quinta stagione, è chiaro che il loro entusiasmo per lo show e l’uno per l’altra è ciò che rende lo show un successo.

David, la grande alchimia tra te ed Emily sembra che abbia fatto parte dello show fin dal primo episodio. È stata davvero lì fin dal primo giorno o è qualcosa che è venuto fuori – sempre di più – con lo svilupparsi della serie?
DAVID: Beh, sicuramente si è sviluppata nel momento in cui i due si sono incontrati. Voglio dire, guardaci; siamo il miglior duo della televisione (ride). Penso che come la relazione dei personaggi, quando sono entrato nella stanza e abbiamo provato il suo ruolo, c’erano altre due ragazze. C’era quest’altra ragazza che più o meno tutti pensavamo avrebbe avuto la parte, ma quando Emily ed io abbiamo provato la scena, c’è stata decisamente della magia in quella stanza. Lei non è solo qualcuno con cui lavoro, ma è diventata parte della mia famiglia a cui posso guardare e dire “ho goduto dei momenti che ho trascorso con lei, perché mi hanno portato a diventare una persona migliore.” E, facendolo, ho imparato delle cose su di lei, ho imparato delle cose su di me e, quindi, abbiamo ottenuto una alchimia maggiore. Penso che la chimica si sia sviluppata durante le ultime 4 stagioni in un modo molto forte.
Ci sono molti show che possono essere ben scritti, ma se non c’è questa chimica tra le due star, semplicemente non funziona.

EMILY: Stavo per dire che gli autori possono scrivere la chimica su cui io e David lavoriamo, oppure possono  non scriverla, quindi il lavoro degli autori decisamente gioca una parte. Non direi che la chimica è solo tra gli attori. Ma credo sia importante che io e David abbiamo una buona relazione – dietro le quinte – per poi poter avere quel tipo di relazione e chimica davanti alla cinepresa.
Quindi è importante per noi lavorare sulla chimica e sulle scene per renderle migliori.

Puoi avere una buona chimica ma allo stesso tempo non gradire l’attore con cui lavori?
DAVID: Dipende. Credo che se tu guardi a show del passato ce ne sono in cui la chimica era forte ma gli attori non avevano una buona relazione.

Puoi fare qualche nome?
DAVID: (Ride) Beh forse sì, forse no.

Come descriveresti al tua relazione professionale con Emily?
DAVID: penso che ciò che facciamo l’uno per l’altra è essere presenti e se io ho una brutta giornata o se la sta avendo lei, possiamo parlarne e superarla ed usarla nel nostro lavoro. Perché per noi funziona, per noi funziona nella misura in cui ci aiuta a motivare la scena e a spingere oltre la scena. Ci aiuta anche a scoprire qualcosa di nuovo sull’altro, quindi rispettiamo questi momenti.

Nel corso della passata stagione voi due ci avete detto che i personaggi si sarebbero messi insieme e siamo arrivati al finale e non era vero. Quindi avremo qualche scintilla volante prima della fine di questa stagione tra Brennan e Booth?
EMILY: siamo andati a letto insieme ed è successo nelle nostre teste e questo ha cambiato la nostra relazione  e hai visto cosa è successo nella quinta stagione. Ha cambiato la nostra relazione in meglio. In pratica lui si è svegliato e tu non capivi se fosse stato il suo coma o il mio libro o entrambi. Il fatto che sia successo nelle nostre teste ha, in effetti, cambiato al nostra relazione e vedrete che cambierà la nostra relazione anche di più che essere semplicemente nelle nostre teste.

Emily puoi parlarci un po’ del tuo personaggio e della sua ingenuità verso il mondo esterno? Ci sono dei momenti in cui ti sorprende ciò che lei sa o fa? Come mantieni questa coerenza?
EMILY: questa è una cosa che amo del mio personaggio. Non ha idea di chi sia Britney Spears o qualsiasi cosa relativa alla cultura pop. Cosa che io amo, perché è come se lei avesse riempito il suo cervello di informazioni completamente utili che usa nella vita di tutti i giorni e perché dovrebbe riempirla con qualcosa di frivolo come Britney Spears. Quindi amo questa cosa di lei e allo stesso tempo amo il fatto che il personaggio abbia delle contraddizioni. Brennan sapeva chi fosse Stewie dei  Griffin. Quindi noi tutti abbiamo delle persone nella nostra vita che ci sorprendono e penso che questo la renda così umana.

Quali ulteriori responsabilità si sono aggiunte con il titolo di produttore per entrambi?
DAVID: prendere la leadership come produttore significa tenere la barca a galla al livello creativo e capire i dettagli di dove siamo a livello finanziario con lo show,  dove indirizzare il nostro budget con lo show, cosa possiamo e non possiamo fare o quanti giorni possiamo girare fuori o quanti non possiamo farlo. Cosa abbiamo bisogno di sacrificare del programma principale o di quello non principale? Penso alcune cose come queste, diventi più cosciente di quando farle entrare in gioco e aggiungerle alla conversazione. E questo è dove comincia e come si diventa produttore, capendo cosa significa essere un produttore.

EMILY: penso a questa cosa come ad un’estensione della natura collaborativa dello show fin dall’inizio, si estende a questa collaborazione. Può essere logico, può riguardare un disegno più grande, può riguardare la storia, i personaggi e può riguardare molte altre cose.

Fonte: Global TV
Traduzione
: omelette73 e Anna86

2 Commenti

  1. nadine

    bella intervista e traduzione

    Replica
  2. Crii

    Bella.

    Dolce poi quel che dicono !

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: